L’afa se ne sta andando

Giu
2007
26

scritto da in Previsioni del Tempo

2 commenti

Finalmente gli spaghi dei modelli matematici di previsioni del tempo ci danno buone notizie: sono praticamente verticali (discendenti) il che significa che avremo un repentino e sensibile calo delle temperature nei prossimi 2 giorni.

Giovedì 28 giugno, dopo più di 10 giorni, le temperature torneranno nelle medie del periodo. E all’orizzonte non c’è nessun’ondata di calore. Per ora.

A conferma della mia personalissima analisi, ecco un estratto dell’articolo Si pone fine agli eccessi termici. Tra domani e venerdì generale calo delle temperature di Ivan Gaddari, tratto dal Meteo Giornale:

Domani 27 giugno:
Tempo: promontorio anticiclonico Nord africano in consistente crisi, da segnalare l’intensificazione della ventilazione che renderà pressochè nulla la sensazione afosa. Pur permanendo un contesto climatico estivo, la ventilazione particolarmente accentuata dai quadranti occidentali porterà del refrigerio su tutte le regioni. Poche le nubi presenti, al più locali scorrimenti nuvolosi lungo i litorali tirrenici con conseguenti addensamenti sui monti prossimi alla costa, specie su Basilicata e Calabria.
Visibilità: buona.
Venti: deboli o moderati in rotazione dai quadranti occidentali o sud occidentali. Soffieranno da nord sulla costa pugliese.
Temperatura: in calo, anche di 5-8 gradi.

Dopodomani 28 giugno:
Tempo: l’alta pressione andrà ulteriormente ritirandosi verso Sud, pur mantenendo condizioni di spiccata stabilità e sensazione di calo persistente. Contesto climatico pertanto decisamente estivo, tuttavia la calura diverrà sopportabile e locali deboli addensamenti potranno farsi strada verso l’Appennino lucano e Calabro.
Visibilità: ottima.
Venti: deboli o moderati in rotazione dai quadranti occidentali o sud occidentali. Da Nordest su basso Adriatico e Ionio Settentrionale.
Temperatura: in leggero ulteriore calo la minima.

Venerdì 29 giugno:
Tempo: la crisi anticiclonica sarà decisa, pur permanendo un po’ di caldo sui settori più meridionali. Contesto prevalentemente stabile, il cielo si presenterà diffusamente sereno o poco nuvoloso, pur con degli addensamenti appenninici su Pollino e Sila Grande. Locali cumuli anche su Irpinia, ma assenza di fenomeni.
Visibilità: ottima.
Venti: deboli o moderati in rotazione dai quadranti nord orientali. Locali rinforzi sui settori ionici settentrionali e basso Adriatico.
Temperatura: in ulteriore lieve calo.

2 commenti

  1. clarita

Trackback e pingback

Non ci sono trackback e pingback dispinibili per questo articolo

Lascia un Commento