Tra la vita e l’aborto

Feb
2008
17

scritto da in Cose Serie

9 commenti

In questi giorni la blogosfera è invasa dalla tematica dell’aborto e delle legge 194. Io invece vorrei raccontarvi la storia di una ragazza che ha rinunciato a curarsi un tumore per dare la luce a sua figlia e che ora è morta.


(foto by hank73)

E’ la storia di Tonia, una ragazza della provincia di Napoli, che dopo tre anni di matrimonio con Nicola nel giro di 3 mesi ha due notizie: a settembre 2005 scopre di avere un tumore, a dicembre scopre di essere incinta di tre mesi. Tonia decide di portare avanti la gravidanza e di posticipare la chemioterapia a cui i medici dovevano sottoporla. A giugno 2006 nasce Sofia. “La mia scelta” dice Tonia al settimanale Oggi “non è stata dettata esclusivamente dalla fede, ma dalla razionalità: sentivo che la bambina sarebbe stata la medicina più efficace. Un malato di cancro deve trovare qualcosa di forte cui appigliarsi. Mamma coraggio io? No, non è giusto chiamarmi così: è stata mia figlia a dare coraggio a me”.

Ora Tonia non c’è più. Ma c’è Sofia, una bellissima bambina di un anno e mezzo che ha regalato a sua madre i 18 mesi più belli della sua vita, pur imperversati da atroci sofferenze.

[tags]aborto, vita, tumore, cancro[/tags]

Tags: , , ,

9 commenti

  1. mary
  2. mary
  3. Bloomwood
  4. mary

Trackback e pingback

Non ci sono trackback e pingback dispinibili per questo articolo

Lascia un Commento