Ultimi acquisti

Mar
2008
03

scritto da in Cose Serie, Fashion & Trends

8 commenti

Ultimi acquisti

Finalmente la mia astinenza da libro è finita!! Non ne leggo uno da un mese… ed ora me ne sono arrivati addirittura 2!!! Non so da dove iniziare. Dalla Sophie Kinsella con “Ti ricordi di me?” o dalla Guida ragionata al guardaroba perfetto “Io compro da sola” di Cinzia Felicetti??Forse inizio dal primo… ho proprio voglia di leggere un romanzo tutto da ridere. Ecco la trama: “Quando Lexi si sveglia in un letto d’ospedale, non ricorda proprio cosa le sia successo. È convinta di avere venticinque anni, di essere povera in canna, con una vita sentimentale disastrosa, i denti storti e le unghie mangiate… E invece eccola lì, fresca di parrucchiere, con una bocca perfetta, mani curatissime, un lavoro da super manager e… un sacco di soldi! Sì, perché oltretutto è sposata a un bellissimo miliardario. Ma com’è possibile? Il fatto è che Lexi in realtà ora ha ventotto anni, ma non ricorda nulla del suo passato recente, marito compreso, e quando torna a casa – la sua meravigliosa, incredibile nuova casa – non riesce a credere ai suoi occhi. Lei abita davvero lì? Ma come fa ad avere una fortuna tanto sfacciata? Certo, deve ricominciare tutto da capo, a partire dal rapporto con suo marito, al momento un perfetto sconosciuto, ma lui è così collaborativo! Le prepara persino un “manuale matrimoniale” per aiutarla a ricordare la lo ro vita di coppia… Con un po’ di buona volontà andrà tutto a posto; e poi ora ha la vita perfetta, e questo sembra davvero un buon inizio… o no? Con “Ti ricordi di me?” Sophie Kinsella fa centro ancora una volta, regalando ai suoi milioni di lettori una commedia romantica dallo stile assolutamente inconfondibile. ”

Poi toccherà al “saggio” della giornalista Cinzia Felicetti di cui di seguito riporto il contenuto: “Se la nostra vita fosse un film, si intitolerebbe “Lola corre”. Non per niente siamo le reginette del multitasking, imbattibili nel giostrarci fra impegni di lavoro, spesa, commissioni varie, fidanzati, mariti, figli, ceretta, parrucchiere, amiche e (sì, finalmente!) una microscopica oasi di relax tutta per noi. In questa frenetica gara contro il tempo, il guardaroba assume un ruolo centrale. Idealmente dovrebbe fondarsi sullo stretto necessario: capi desiderosi di rispettare la nostra personalità e minimizzare le inevitabili, umane imperfezioni per esaltare solo il nostro meglio (un seno antigravitazionale, un collo allungato, una caviglia feticisticamente sottile…). Ma non basta. Agli abiti moderni si richiede che siano pure disposti ad abbinarsi tra loro come in un gioco a incastro e di non fare letteralmente una piega nel reinventarsi. La sfida ulteriore è data dal fatto che il Pianeta Venere è popolato di corpi e caratteri molto eterogenei. L’intento di questo libro è aiutarci a strutturare un guardaroba ideale, sensibile alle tendenze e che, soprattutto, tenga conto di certe variabili molto personali come temperamento, tenore di vita, lifestyle, età anagrafica & dell’anima. A fine lettura, la prova del nove sarà immediata. Se al mattino non dovrai impiegare più di cinque minuti per assemblare il look del giorno e il risultato sarà un sonoro “Wow!” a te stessa, vorrà dire che ce l’hai fatta: ti sei trasformata nella tua personal shopper di fiducia. Congratulazioni!”.
Ovviamente questo secondo librò verrà accuratamente sezionato per trarre dei personalissimi post di consiglio e anche per il mio ruolo in Second Life.

[tags]Sophie Kinsella, Ti ricordi di me?, Guida ragionata al guardaroba perfetto, Io compro da sola, Cinzia Felicetti, libri[/tags]

Tags: , , , , ,

8 commenti

  1. Eta
  2. Bloomwood
  3. Maria Bruna

Trackback e pingback

Non ci sono trackback e pingback dispinibili per questo articolo

Lascia un Commento