Archivio per luglio 2008 | Pagina di archivio mensile

Odio l’estate

Lug
2008
13

scritto da in Questa è la mia Vita

19 commenti

Piccolo post di sfogo in una serata di noia mortale. Sono a casa. Sono tornata da 1 weekend al mare a Metaponto, località marina sullo Jonio a circa 50 km da casa. Magari c’è qualcuno che dice “beata te”. Io no. Odio il caldo. Odio la folla in spaggia. Odio la gente che ti squadra per vedere quanti chili hai messo/perso e se hai perso di tonicità. Odio i capelli che si seccano al sole. Odio l’umidità dei posti di mare. Odio la sabbia sottile che si insinua dappertutto. Odio passare due giorni là e due giorni qua. Odio la vita disordinata. Odio gli animatori che girano per gli ombrelloni e non puoi stare in santa pace a leggere il libro con tutto quel casino. Odio dovermi addormentare all 2 di notte, pur stando a letto dalle 23, perchè giù ci sono i balli di gruppo. Odio i balli di gruppo. Odio la ripetitività delle attività dei villaggi turistici, che frequento da 15 anni. Odio le meduse in acqua. Odio le alghette e i pezzettini di legno in acqua. Odio chi gioca a palla sul bagnasciuga e schizza l’acqua ai passanti. Odio le zanzare. Odio uscire di casa quando ci sono +35°C.


(foto di neve di miele)

Scusate lo sfogo ma all’inizio dell’estate mi sento sempre così… Poi ad agosto l’umore migliora… sarà perchè vado a Maratea o perchè si avvicina la fine dell’estate… Cmq la mia stagione preferita è la primavera. Poi viene l’inverno. Poi l’autunno ed infine l’estate. E la vostra stagione preferita qual’è? E quella che odiate?

[tags]estate, odio, caldo, spiaggia, mare, zanzare[/tags]

scritto da in Questa è la mia Vita

5 commenti

Oggi inizia ufficialmente la mia estate… è il mio primo weekend al mare… e quindi me lo godrò appieno!!! A lunedì amici!!! Ho proprio bisogno di un pò di sano relax!!!

scritto da in Questa è la mia Vita

3 commenti

Ormai sto monopolizzando questo blog con l’argomento “Finlandia”… ma vi devo per forza raccontare come si svolge un matrimonio al 63° parallelo.

Sabato 5 luglio è stato il gran giorno di Anne e Juha. Nei due giorni precedenti a Kustila, la casa dela sposa, fervevano i preparativi: alcuni a montare i gazebo in giardino, altri a creare le tovaglie, altri a far giocare i tanti banbini della famiglia. Ma poi il 5 è arrivato. Anne ha gironzolato nervosamente per la casa con il velo da sposa ma in camicia e jeans per buona parte della mattinata, attendendo le 13. A quell’ora tutti in Chiesa per la cerimonia. Juha era già lì con i suoi 3 testimoni. Tutti gli invitati ai loro posti così come le 3 testimoni della sposa. L’organo suona. Anne entra bellissima in Chiesa sotto il braccio del suo papà. E’ emozionatissima come il suo quasi sposo. Dopo 30 minuti di parole in finlandese praticamente incomprensibili, lo sposo bacia la sposa e la cerimonia è finita. Tutti fuori ad attendere la nuova famiglia con il riso nei cestini.

|| Read more