Basilicata… che scoperta?

Feb
2009
24

scritto da in C'è Vita a Matera, Cose Serie, Il mondo della Pubblicità

29 commenti

E’ sera. Ora di punta in televisione. L’ora in cui per essere trasmessi per 30 secondi su RaiUno si pagano migliaia di euro. E cosa vedo? La Basilicata? Non ci posso credere… la mia Regione in una pubblicità su RaiUno! Guardo le immagini sfuggenti della Cattedrale di Matera, del Volo dell’Angelo, del Cristo di Maratea e di una montagna anonima. Lo spot si chiude con l’inquadratura di un paio di salsicce…

Posso dirvi con sincerità ciò che penso di questo spot? Premettendo che sono felice che finalmente qualcuno in Lucania creda nella pubblicità televisiva, penso che questi 30 secondi, costati, si dice, 100.000 €, hanno poca efficacia comunicativa! Insomma… ‘sto spot non mi piace proprio!!!

Il focus è posizionato sulla scenetta di Leonardo e non sulla Basilicata! Si vedono solo quelle 4 immagini… che poi sono fotografie che appaiono per 1 secondo in televisione… Insomma, sono 30 secondi sprecati che non comunicano affatto la dimensione emotiva della nostra Regione. E’ questo che ci differenzia dalle altre: le emozioni dei luoghi incontaminati, le emozioni del cibo genuino, le emozioni dei luoghi antichissimi, le emozioni del mare pulitissimo, le emozioni dei luoghi abbandonati, dei paesi fantasma… In quei 30 secondi bisognava trasmettere emozioni, vita, sensazioni…

Dite che 30 secondi sono pochi per esprimere tutto questo? Ma intanto è proprio questo il lavoro dei pubblicitari e lo fanno per migliaia di prodotti e di servizi.

Mi emoziona molto di più lo spot della Calabria:

Un pò meno originale quello della Campania… ma è molto turistico… ricco di immagini e di panorami:

E voi? Che ne pensate?

Tags: , , , ,

29 commenti

  1. mary

Trackback e pingback

Non ci sono trackback e pingback dispinibili per questo articolo

Lascia un Commento