[due chiacchiere] clara incontra barbara

Feb
2009
25

scritto da in Questa è la mia Vita, Web Area

2 commenti

(Di seguito l’intervista realizzata da Camu sul sito duechiacchiere.it alla sottoscritta e a Barbara, blogger che gestisce Web al cioccolato. Grazie Camu!!! Un bacione a New York che non vedo l’ora di visitare!!!)

Incredibile ma vero, oggi siamo già alla ventunesima intervista doppia da quando ho aperto questa rubrica. Quarantadue persone hanno accettato di sedersi sul mio divano virtuale per essere intervistate! Roba da organizzare un IntervistaCamp, non trovi? Confesso di sognare sempre di essere invitato un giorno a fare dal vivo le domande durante un evento che riunisca le migliori tastiere (penne non si può più dire eh eh) della blogosfera. Per il momento mi accontento di fare tutto in maniera virtuale. Oggi leggeremo “i pensieri disordinati di una trentenne troppo romantica e casinista” (in arte Web al cioccolato, W nel seguito) ed “il personalissimo e discutibilissimo point of view sui più svariati argomenti” di Clarita (alias C).

Tacchi a spillo o pantofole, e perché?

CIo voto per entrambe. Diciamo che sono come il giorno e la notte, il sole e la luna, due facce della medaglia: con i tacchi a spillo mi sento più “donna”, più sicura di me, in grado di tenere il mondo in un pugno e tutti ai miei piedi… le pantofole servono a tornare con i piedi per terra e per ritemprarsi dalla stanchezza dei tacchi a spillo, ma troppa comodità addormenta e così mi ritrovo sui tacchi a spillo…

WNessuna delle due , i tacchi li uso solo nelle occasioni speciali ( rischiando la vita visto che sui trampoli ho un’equilibrio decisamnte instabili) le pantofole non le uso mai ( in estate meglio a piedi nudi ). Indosso quasi sempre sneakers che oltre ad essere comode stanno a pennello con i jeans ( il mio capo d’abbigliamento preferito).

Facebook, ovvero la privacy perduta. Cosa ne pensi?

CMa non è proprio vero!!! La privacy si perde quando una persona vuole perderla! Basta essere attenti e utilizzare le giuste precauzioni e così gli altri si fanno i fatti che tu vuoi e non tutti i fatti tuoi. Ciò che divulghi viene conosciuto, ma ciò che non divulghi rimane nel tuo cassetto personale. Così è con Facebook, così è con gli altri social network ma così è anche off line!

WHo scoperto Facebook quest’anno e devo dire che mi ha conquistato. Per non avere brutte sorprese basta usare alcune accortezze oppure fare come me… non usare il cognome reale! ( anche perchè sono anni che tutti online mi conoscono come ”pixel” il mio cognome vero lo conoscono in pochi)

Come immagini camu, l’autore del blog?

C Camu è un ragazzo molto riflessivo, attento alla realtà che lo circonda, per nulla banale. Camu ama raccontare la sua vita e il suo punto di vista su tanti argomenti… si definisce introverso ma io credo che sia solo timido.

W Fisicamente non ho proprio idea potrei basarmi sul personaggio fumettoso che cappeggia sul suo blog e allora direi occhi chiari e ciuffo sbarazzino. Caratterialmente mi sembra simpatico e pieno di idee creative (basta vedere il blog o l’idea stessa di queste interviste doppie). So per certo che conosce almeno due lingue molto bene ( italiano e inglese) e ha una passione per la cucina (vedi ricette).

Un pregio ed un difetto della città dove vivi

CPremesso che vivo a Matera…. i pregi della mia città sono tanti: è una città magica, a misura d’uomo, bella architettonicamente, attiva culturalmente, con un grande calore umano e dove si mangia benissimo ovunque… i difetti? bhè la gente che ci vive è un pò troppo chiusa all’innovazione, alle novità e si lamenta sempre.

WIn realtà ora vivo in un pesino piccino picciò in cui la vita è decisamente più a misura di persona rispetto a Milano, dove sono nata e ho vissuto 22 anni . Della città non amo il traffico e la confusione e la mancanza di verde della campagna dove vivo amo la tranquillità, il verde, gli spazi aperti, la gente. Ci sono anche dei difetti ovviamente in primis la distanza dal luogo del lavoro e dagli amici (tutti a Milano).

Perché qualcuno dovrebbe leggere il blog della tua compagna d’intervista?

CMa si può non leggere un blog “al cioccolato”? Un luogo in cui trovare dolcezza, spontaneità, pensieri divertenti ed ironici, i cui si parla della migliore amica dell’uomo, la TV, e anche dei migliori amici dell’uomo, i cani, e poi di cucina, di cinema e di tanta vita quotidiana… un blog così non annoia e ci arricchisce sempre… le esperienze degli altri potrebbero diventare le nostre, non dimentichiamolo!

W Sarò sincera , ho conosciuto Clarita solo oggi ma mi ha fatto un’ottima impressione quindi penso che io per prima inizierò a leggerlo.

Tags: , , , , , , ,

2 commenti

Trackback e pingback

Non ci sono trackback e pingback dispinibili per questo articolo

Lascia un Commento