Archivio per febbraio 2009 | Pagina di archivio mensile

scritto da in Fashion & Trends, Letture & Romanzi

Nessun commento

Ho finito un altro libro del filone chick lit… L’autrice è la stessa del libro precedente, Lauren Weisberger, e il romanzo si intitola Al diavolo piace Dolce. Credo che si chiami così per rimandare alla prima opera della Weisberger, Il diavolo veste Prada. Questa volta il diavolo in questione è, però, un uomo a cui piace lo stile di Dolce e Gabbana.

Di cosa si parla?

Bette Robinson, ventisettenne newyorchese, ex impiegata di banca che sogna ditrovare il principe azzurro, non crede alla sua fortuna quando viene assunta dalla più famosa agenzia di pubbliche relazioni di Manhattan con il compito diorganizzare i party più esclusivi. In equilibrio sui tacchi a spillo, Bette diventa una delle migliori del suo campo. Ma una mattina, dopo una festa, si ritrova nel letto di Philip Weston, il playboy più ambito della città. Non si ricorda nulla della serata precedente, ma è sicura di una cosa: non può essere stata con un tipo simile. Bastano poche ore perché il suo nome finisca sulle copertine di tutti i rotocalchi. Per l’agenzia è un trionfo, il ritorno di pubblicità è immenso. Ma per Bette è un vero e proprio inferno…

La tipologia di storia rimanda un pò a Il Diavolo Veste Prada per il fatto che la protagonista da anonima diventa un personaggio alla moda per poi preferire la “normalità”. Lo stile di scrittura è molto veloce senza inutili ripetizioni nè lungaggini espressive. Ottimo per chi, come me, vuole arrivare a conoscere subito la sostanza delle cose, senza noia e con un pò di suspance. Libro da serata a casa rilassante… magari da leggere in una vasca da bagno con tanta schiuma 🙂

Temporary shop

Feb
2009
05

scritto da in Cose Serie, Fashion & Trends, Il mondo della Pubblicità

6 commenti

In questo periodo di crisi, una nuova strategia di marketing sta prendendo piede nel settore del commercio: l’apertura di temporary shop.


(foto di kjpm)

Cosa sono? “Si tratta di negozi con un periodo di apertura limitato e prestabilito che può variare dai pochi giorni a diverse settimane, fino ad un massimo di poco più di un mese, con tanto di countdown a vista a scandire ore, minuti e secondi che mancano alla chiusura. Il fenomeno, nato nel 2003 in Gran Bretagna, si è diffuso successivamente nella Grande Mela ed è sbarcato in Italia nel 2007, riscuotendo enorme successo. Il segreto? Secondo gli psicologi sarebbe merito di un meccanismo di ansia, propulsore di curiosità che spingerebbe shopping addict, ma non solo, a correre a visitare lo shop, a prescindere che poi si acquisti o meno il prodotto, rilasciando incosciamente un feedback positivo al brand. Secondo gli uomini del marketing che ne tessono le lodi, il gioco forza risiederebbe tutto nella sensazione, varcando la soglia di questi store a tempo, di partecipazione ad un vero e proprio evento unico e inedito.” (fonte: Misstrendy)

|| Read more

scritto da in Cinema & TV

3 commenti

L’industria cinematografica approfitta del periodo di San Valentino per addolcire gli animi degli spettatori con film pieni di sentimenti, di amore e di relazioni amorose… Cosa c’è in programma per quest’anno?

Una delle uscite più attese è Ex, il film di Fausto Brizzi, con Alessandro Gassman, Carla Signoris, Claudia Gerini, Claudio Bisio, Cristiana Capotondi, Elena Sofia Ricci, Fabio De Luigi, Flavio Insinna, Gianmarco Tognazzi, Martina Pinto, Nancy Brilli, Silvio Orlando e Vincenzo Salemme:

Gli “ex” sono come l’Araba Fenice. Rinascono dalle ceneri. Non muoiono mai, sono lì in agguato, sempre pronti a coglierti di sorpresa, a cambiare di nuovo la tua vita. Alcuni li hai persi di vista per scelta, altri per un gioco del destino, altri per sbaglio, comunque fanno parte della tua vita, se tu oggi sei così come sei, è anche per colpa o per merito dei tuoi ex. (Fonte: Trovacinema)

|| Read more

scritto da in C'è Vita a Matera, Cose Serie

2 commenti

Il 29 gennaio presso la sala giunta del Comune di Matera è iniziata una nuova avventura: un gruppo di appassionati e irriducibili amanti della città di Matera, riuniti sotto il nome “Associazione Matera2019” ha deciso di impegnarsi per preparare la candidatura di Matera a Capitale Europea della Cultura per il 2019.

Quali sono le motivazioni per cui la nostra città da vergogna nazionale potrebbe elevarsi a Capitale Europea della Cultura? Leggiamo tutto nel manifesto dell’Associazione: || Read more