Domani inizia l’estate, ma non si può andare al mare! Rimani a Matera per il Write Cube Day!

Giu
2009
20

scritto da in C'è Vita a Matera, Cose Serie, Previsioni del Tempo

1 commento

Lo so, lo so, sono proprio da biasimare… non aggiorno questo spazio da quasi una settimana!! Il tempo vola e di libero non ce ne ho davvero… e quindi a pagarne le conseguenze è questo blog… ma prometto più impegno anche se è estate… permettimi di distrarmi un pò… 🙂

Insomma, domani inizia l’estate… dal 1 giugno è entrata quella meteorologica ma domani entra quella astronomica con il solstizio d’estate in cui la durata del giorno sarà la maggiore dell’anno… qui alla mia latitudine domani il sole sarà in cielo per 15 ore 5 minuti e 27 secondi!


(foto di stefania)

Ma con le previsioni meteorologiche non ci siamo proprio… secondo il meteo non siamo in estate… il bel tempo proprio da staserà ci abbandonerà momentaneamente: sono previste infatti delle pioggie alternate a schiarite dal primo pomeriggio. Anche domani il tempo non sarà decisamente estivo: le temperature sono in discesa libera ed è prevista pioggia (anche con temporale) nel pomeriggio. La prima settimana estiva a tutti gli effetti non inizierà bene: sono previste pioggie, temporali e schiarite fino al prossimo venerdì quando dovremmo ritornare ad un clima più stabile. Le temperature saranno decisamente sotto le medie del periodo e torneranno nelle medie dal prossimo fine settimana. La completa stabilità dovremmo raggiungerla solo con l’ingresso di luglio.

Oggi voglio segnalarti anche un’iniziativa interessante che si svolgerà oggi e domani qui a Matera: il Write Cube Day. Si tratta di un evento artistico-contemporaneo che prevede l’esposizione di una mostra fotografica di Michele Morelli – nella chiesa rupestre di S. Maria de Armenis – e l’allestimento – in Piazzetta Pascoli – di un happening intellettuale consistente nella raccolta di pensieri scritti in libertà all’interno di tre grandi cubi che rappresentano il sogno, l’amore e la rabbia.

Maria Piera Sarra è la creatrice dell’Associazione “SBG – Only Cool People” di Matera che ha ideato “SoS Matera“, il progetto che incorpora il “Write-cube day”: “I cubi saranno a disposizione di chiunque vorrà scrivere la propria testimonianza, la propria speranza, un sogno o un grido di rabbia; si tratta di un gesto concreto che fa il paio con le immagini della rassegna fotografica che propongono le scritte che anonimi “artisti” hanno lasciato sui muri della nostra città. La stessa mostra fotografica incorpora un “working in progress” in cui chiunque potrà esprimere un libero contributo artisitico in qualsiasi forma. Per quanto riguarda i cubi, i concetti ispiratori dell’arte scritta rappresentano la contemporaneità, perché saranno lo strumento grazie al quale le persone potranno interagire ed essere parte dell’evento, e non limitarsi piuttosto ad essere fruitori passivi. Oggi i giovani e meno giovani hanno voglia di urlare, gridare la loro voglia d’amare e di sognare, imprimere la loro rabbia creativa sui muri: è sempre più vivo il desiderio di lasciare una traccia, una propria testimonianza di quello che si è vissuto e per il quale a volte si è combattuto.

Il “Write-cube day” è il primo di una serie di iniziative in programma all’interno del progetto “SoS Matera”: “L’acronimo” – spiega Sarra, che insieme a Margherita Camera ha ideato il programma – “evoca l’esortazione ”Sottoponiamo e/o Sottoponiamoci Matera”. Il termine “Sottoponiamo” rappresenta la nostra totale volontà nel rendere accessibili a tutti le nostre idee, iniziative, propensioni, ambizioni e progetti, senza vincoli e senza distinzioni sociali, sicuri del fatto che soltanto un’adesione più ampia e condivisa possa contribuire a rappresentare tali concetti in modo oggettivamente valido. “Sottoponiamoci”, invece, costituisce una pura e sincera dichiarazione di volontà nel sostenere gli altrui progetti, comunque finalizzati alla valorizzazione del nostro territorio, condividendone l’entusiasmo, il coraggio, e l’orgoglio.”

I due concetti espressi da “SoS Matera”, l’offerta della propria elaborazione concettuale a tutta la comunità e l’autentica approvazione nei confronti dei pensieri generati da altri, dirompono in un instabile equilibrio tipico di una piccola comunità e tracciano la proiezione di grandi scenari, finalità ambiziose, benefici diffusi: “La nostra associazione “SBG only cool people” – conclude Sarra – “ha la voglia e l’entusiasmo di portare nel nostro territorio una serie di eventi artistico-culturali che mirino non solo all’esaltazione ed alla celebrazione di ogni forma d’arte, ma soprattutto che favoriscano l’interazione tra l’arte e coloro che vivono e che animano questo meraviglioso luogo, esperendo il tentativo di procreare finalmente un nuovo postulato basato su un patto territoriale ispirato dalla fiducia reciproca e dal pensiero positivo.”

Il “Write-cube day”, il cui allestimento scenografico è curato da Donato Dragone, prevede un’appendice virtuale su Internet, dove i contributi creativi e le immagini fotografiche saranno classificate e rese accessibili al popolo della Rete. (testo del comunicato stampa preso da Basilicatanet)

Tags: , , , , , , , ,

1 commento

  1. Stefania

Trackback e pingback

Non ci sono trackback e pingback dispinibili per questo articolo

Lascia un Commento