Emergenza caldo: il decalogo di Clarita

Lug
2009
13

scritto da in Previsioni del Tempo, Questa è la mia Vita

4 commenti

Dopo due piccole ondatine di caldo a fine maggio e a metà giugno e tanto fresco con piogge e temporali, finalmente (per molti ma non per me) arriva il caldo torrido africano. Gli spaghi parlano chiaro: fino alla fine di luglio regnerà imperterrita l’alta pressione, il caldo e le conseguenti temperature sopra le medie del periodo. Solo all’inizio della prossima settimana si respirerà un pò, ma la tregua delle temperature durerà solo un paio di giorni e poi si ritornerà nel caldo forno.


(foto di candido33)

E qui scatta il decalogo anti afa di Clarita:

  1. Al bando i materiali sintetici: sulla mia pelle solo cotone e altre fibre naturali;
  2. Al bando i colori scuri: attirano il colore e si sente sempre più caldo;
  3. Portare in borsa una bottiglietta di acqua fresca e, nel caso si stia parecchio tempo sotto il sole, berne un pochino ogni tanto;
  4. Munirsi di salviettine rinfrescanti che servono sempre e soprattutto quando fa caldo;
  5. Una spruzzatina di deodorante ogni tanto non fa male;
  6. Mangiare cibi leggeri e possibilmente freschi: evitare gli insaccati e i cibi elaborati ma preferire insalate, gelati e frutta fresca;
  7. Non bere bevande molto fredde… le bevande devono essere fresche!
  8. Non tenere aperte le finestre durante le ore soleggiate, così gli interni si mantengono freschi;
  9. Attenzione agli sbalzi di temperatura: non tenere l’aria condizionata troppo alta!
  10. Qualche doccia al giorno toglie l’afa di torno… e non consumare troppa acqua e sapone però…

Cosa ho dimenticato?

Tags: , , , ,

4 commenti

Trackback e pingback

Non ci sono trackback e pingback dispinibili per questo articolo

Lascia un Commento