Santa Chiara

Ago
2009
11

scritto da in Momenti di Festa

2 commenti

Oggi è Santa Chiara ed è l’onomastico della sottoscritta 🙂 Auguri a tutte le Chiara che visitano questa pagina!

Chi era Santa Chiara?

Santa Chiara nacque ad Assisi nel 1194 in una famiglia nobile. Giovanissima divenne seguace di S. Francesco. Divenuta religiosa entrò nel convento di S. Damiano, dove visse per 42 anni; e per 29 anni fu gravemente ammalata. Inoltre fu badessa di questo convento dal 1215 sino alla morte. Assieme a S. Francesco nel 1247 redasse la regola delle Clarisse o 2° Ordine Francescano. Inoltre ispirò a S. Francesco il “Cantico delle Creature“. Morì nel 1253. La Chiesa festeggia Santa Chiara l’11 agosto. Santa Chiara è patrona di Assisi, Iglesias (CA). E’ la protettrice della televisione.

Curiosità

Il nome di Chiara in altre lingue:
Clara (in latino), Clara o Clare (in inglese), Klara (in tedesco), Claire (in francese)

Cognomi:
Il nome Chiara deriva dall’aggettivo latino clarus, che significa chiaro, luminoso, illustre.
Dal nome Chiara e dall’aggettivo clarus derivano molti cognomi, diffusi in tutte le regioni italiane, tra cui :
Chiara, Chiarato, Chiaratti, Chiaratto, Chiarel, Chiarella, Chiarelli, Chiarello, Chiarellotto, Chiarelotto, Chiarentin, Chiarenza, Chiaretto, Chiari, Chiariello, Chiarin, Chiarini, Chiarion, Chiarioni, Chiarito, Chiarizia, Chiaro, Chiarolla, Chiarot, Chiarotti, Chiarotto, Chiarucci, Chiarugi, Chiarulli, Chiarullo, Chiarutti, Chiaruttini, Chiaruzzi, Chiaraluce, Chiarantoni, Chiarolanza, Chiaromanni, Clara, Claren, Claretti, Clari, Claric, Clarich, Clarini, De Chiara, Del Chiaro, Di Chiara

Preghiera a Santa Chiara

O ammirabile Santa Chiara,
per quello spirito di penitenza che Vi indusse
a far Vostra particolare delizia
il digiuno più severo,
la povertà più rigorosa,
le mortificazioni più penose,
la privazione di tutti i beni,
la sofferenza di tutti i mali,
per consacrarVi intieramente
all’amore di Gesù Cristo
nell’Ordine da Voi Istituito,
dietro la direzione
del Vostro serafico Padre S. Francesco,
di cui vestiste così bene lo spirito
nell’abbracciarne l’abito e la regola,
impetrate a noi tutti
la grazia di preferire sempre
l’umiliazione alla gloria,
la povertà alle ricchezze,
la mortificazione ai piaceri,
al fine di essere non solo di nome,
ma anche di fatto,
fedeli discepoli di Gesù Cristo.
Per Cristo nostro Signore.
Amen.

(Fonte delle citazioni: http://digilander.libero.it/pietates/santaChiara.htm)

Tags: , , , ,

2 commenti

Trackback e pingback

Non ci sono trackback e pingback dispinibili per questo articolo

Lascia un Commento