Al via il festival “Fatevi i Corti Vostri 3”

Set
2009
25

scritto da in C'è Vita a Matera, Cinema & TV

Nessun commento

Ci siamo. Domani inizia la terza edizione del festival degli audiovisivi amatoriali e/o autoprodotti “Fatevi i Corti Vostri“, organizzato dall’associazione culturale ”I Basilischi” onlus in collaborazione con la Mediateca Provinciale di Matera “A. Ribecco”. È un evento interattivo, nuovo, giovane e multimediale in cui emerge appieno il concetto di “festival” e non di “rassegna”, l’idea di “cantiere” e non di “compiuto”, un vero e proprio viaggio alla scoperta e alla valorizzazione dei talenti emergenti, dove il protagonista assoluto è la creatività a 360°.

Oltre 400 cortometraggi candidati alla terza edizione.
135 i selezionati di cui:
58 parteciperanno al concorso
27 le opere fuori concorso che saranno proiettate
50 i corti pubblicati sul sito del festival e sottoposti alla “web-giuria”
Per un totale di 23 ore di proiezioni.

Quest’anno il concorso si articola in sei categorie:

Mediterraneo: raccoglie realizzazioni inerenti storie, problematiche, realtà e relazioni sedimentate nel tempo in un mare, che da sempre è luogo di aggregazione, insieme di esperienze, culture, società diverse.
Urban: opere che esplorano e scoprono gli svariati volti della città, attraverso sguardi di persone che vivono la trasformazione e l’evoluzione urbana, mettendo in risalto nuovi scenari del vivere collettivo.
Storie: racconti di vita, di viaggio, di incontri, di amicizia, storie di straordinaria realtà che ci permettono di dare uno sguardo al lato umano e reale delle persone.
Videoarte: un mezzo alternativo di espressione artistica in cui risalta ancora quel gusto forte di ricerca e sperimentazione che da sempre la contraddistingue.
Videoclip: un incontro fra cinema e musica, fra linguaggio delle immagini e suono, brani musicali commentati con stili e forme artistiche diverse.
Scuola: progetti scolastici che condividono un’attività didattica, pedagogica e formativa ispirata alla realizzazione di una breve storia “Cortometraggio”.

Modalità di votazione: sarà La Giuria Popolare, mediante apposite schede, a giudicare per le sei giornate di festival i lavori più belli che accederanno di diritto alla serata finale durante la quale una Giuria Tecnica (tra cui ci sono anch’io) decreterà per ciascuna categoria il vincitore del premio: “La Coccinella d’Oro”.

Una delle novità della terza edizione del festival riguarda le location: i cortometraggi saranno proiettati in contemporanea a Matera, Aliano, Craco, Colobraro, Miglionico, Policoro, Valsinni, Rotondella e Tricarico.

Per nove giorni consecutivi nella provincia di Matera si alterneranno proiezioni cinematografiche, conferenze, incontri, che regaleranno al pubblico una full immersion nel mondo del cinema e della creatività unito ad una grande occasione per conoscere il territorio.

La programmazione dei cortometraggi suggerisce un ideale itinerario turistico-culturale che da Matera, famosa per i suoi Sassi fa ammirare il paesaggio dal “Balcone dello Jonio“ (Rotondella) passando dall’antica città di Siris-Heraclea (Policoro). Tra un cortometraggio e l’altro si potrebbe cercare di scorgere il fantasma della nobile poetessa Isabella Morra che visse e morì nel castello di Valsinni e da “Quel paese” (Colobraro) raggiungere i luoghi di Carlo Levi (Aliano). L’atmosfera del passato si continua a vivere a Craco che a causa di una frana di vaste proporzioni, fu evacuata trasformandosi in una specie di paese fantasma per poi raggiungere Tricarico e Miglionico, quest’ultimo famoso per la storica “Congiura dei Baroni” che ha dato il nome al “Castello del Malconsiglio”.

ID_240_Home

Inserito nel circuito BasilicataCinema – il network lucano del cinema di qualità – la terza edizione di Fatevi i Corti Vostri segue il tema “Mediterraneo: Migrazioni di idee e di persone” per esplorare l’incontro tra varie culture di diverse radici e la creatività tra le diverse sponde del Mare Nostrum. A questo tema dovranno attenersi i giovani artisti che parteciperanno a “FCV Puppets”, il primo writer contest lucano. Il tema del Mediterraneo sarà al centro anche della “Lezione di cinema con Gianluca Sciannameo” che guiderà i ragazzi a scoprire nuove chiavi per l’analisi dei film. Grazie alla collaborazione con SassieMurgia, al Mediterraneo è dedicata anche una gradevole passeggiata notturna nei Sassi di Matera, per riscoprire quei luoghi in cui, sia pure temporaneamente, le vite di attori e cineasti illustri si sono incrociate con la quotidianità dell’uomo comune.

Frutto della collaborazione con l’Associazione culturale “Strane Nuvole” è il corso gratuito “Lo storyboard tra cinema e fumetto” che farà analizzare ai partecipanti lo sviluppo di una storia attraverso la tecnica dello storyboard: strumento ibrido tra cinema e fumetto.

Non mancheranno gli appuntamento fissi: tutte le sere con la giornalista Maria Anna Flumero che curerà l’angolo VideoBox si potranno lasciare brevi commenti ed interviste costruttive e simpatiche; inoltre, Paola Mattiace (EMOS REI) illustrerà le tecniche base per il trucco scenico, a partire dal classico trucco di carattere, a quello di invecchiamento, di somiglianza, ferite ed effetti speciali.

ID_289_Menos acà, menos allà

Ma c’è di più; a partire dalla prima edizione l’evento è stato inteso come un incontro fra le varie forme espressive che gravitano intorno all’audiovisivo e al cinema in generale, prima tra tutte l’arte visiva. È così che negli spazi espositivi della Mediateca Provinciale di Matera si affiancheranno le opere a collage dell’artista perugino Paolo Mirmina in “Frammenti di cinema”, curata da Luigi Petruzzellis, alle originali opere della mostra “Mosaico e Readymade” curata dall’artista materana Paola Di Serio.

Sarà un’edizione ricca di incontri: grazie alla collaborazione con la Libreria Mondadori Cinzia Tani presenterà al pubblico di Fatevi i Corti Vostri il suo libro: “Lo stupore del mondo” e l’esordiente scrittrice materana, Nancy Citro, ci parlerà del suo “Gioco Proibito” edito da Edizioni Creativa.

Tra gli appuntamenti previsti nel corso del festival non mancherà quello con tutti gli addetti ai lavori: gli incontri tra ”Recidivi” e “BasilicataCinema” nascono per riflettere costruttivamente circa le reali prospettive di crescita e di evoluzione dei festival, associazioni, produzioni cinematografiche e dei repertori video tra la Puglia e la Basilicata.

locandina_FCV3

Per ulteriori informazioni e per leggere il programma completo della manifestazione, visita il sito ufficiale della manifestazione: http://www.fatevicortivostri.it

Tags: , , ,

Lascia un Commento