Esiste il guardaroba perfetto?

Set
2009
29

scritto da in Fashion & Trends

Nessun commento

Rispondo io: sembra proprio di sì. O meglio esiste il modo per organizzarsi un guardaroba perfetto. Esiste un elenco di must have con i quali il guardaroba è perfetto. Una specie di algoritmo fashion. Lo leggo su SaldiPrivati.

“Un armadio perfetto (accessori esclusi), secondo gli esperti,” – scrive Giulia – “dovrebbe contenere il 60% di capi classici, il 20% di capi basici (come la biancheria) e il 20% di capi trendy.
L’inizio della vostra impresa è quindi separare i vostri vestiti facendo quattro pile: la quarta è riservata agli abiti con macchie indelebili o esigenze di rammendo, da riportare in vita o buttare senza vie di mezzo.
Dopodichè, iniziate le valutazioni su quali saranno i vostri prossimi acquisti compilando un’apposita wish list.

Attenzione: capo classico, ovvero impermeabile alle mode, non è sinonimo di capo noioso, anzi: si tratta di abiti ricchi di personalità e di stile, e che spesso si adattano alle situazioni più diverse.

Ecco i dieci capi classici solitamente considerati imprescindibili:

  1. camicia bianca;
  2. tailleur nero;
  3. decolletèes nere con il tacco alto;
  4. trench scelto nel tradizionale beige o in altro colore classico, come il blu;
  5. little black dress;
  6. maglioni di cashmere da scegliere nelle tinte che più si addicono ai nostri colori naturali;
  7. pencil skirt;
  8. ballerine nere;
  9. jeans dal taglio classico;
  10. stivali al ginocchio neri o marrone scuro.

Altri capi ritenuti fondamentali dagli esperti di moda sono una giacca in pelle, un abito da cocktail, una t-shirt bianca.

Secondo la lista di otto capi essenziali stilata da Forbes, le decolletees dovrebbero essere di Louboutine, il trench di Burberry e le ballerine Repetto, in omaggio al principio che vuole i capi classici sempre di ottima qualità: in questo caso il detto che chi più spende meno spende è particolarmente azzeccato, se si pensa che alcuni capi particolarmente pregiati possono durare una vita.”

Bene, visto che a breve mi aspetta il cambio di stagione, questa volta saprò da dove iniziare 🙂

Tags: , , ,

Lascia un Commento