Archivio per settembre 2009 | Pagina di archivio mensile

scritto da in C'è Vita a Matera

Nessun commento

Mancano 2 settimane all’inizio del festival degli audiovisivi amatoriale e/o autoprodotti “Fatevi i corti vostri” che è giunto alla 3^ edizione. La manifestazione è organizzata dall’Associazione Culturale “I Basilischi” onlus e dalla Mediateca Provinciale di Matera “A. Ribecco”. L’evento inserito nel circuito BasilicataCinema – il network lucano del cinema di qualità, il Festival che è tanti Festival, un biglietto d’ingresso tra le pieghe del Mediterraneo, un affascinante viaggio nel segno del grande cinema – che si svolgerà dal 26 settembre al 4 ottobre 2009.

Quest’anno il festival desidera dare un ulteriore impulso alla creatività, alla libertà d’espressione, fornendo, oltre che uno spettacolo per il pubblico con l’organizzazione di una grande festa con protagonisti i giovani, lo stimolo per rilanciare un modello di fruibilità ed interattività degli spazi pubblici, partendo da Matera, città patrimonio dell’Unesco.

Perciò sono stati organizzati anche altri eventi nell’ambito della manifestazione:

Frammenti di cinema – Opere di Paolo Mirmina (MIR)

Frammenti di cinema - Opere di Paolo Mirmina (MIR)L’originale produzione artistica di Paolo Mirmina, in arte MIR è una visione volutamente onnivora dell’arte, come onnivoro è del resto il mondo che qui – tramite quest’arte – egli vi descrive, ovvero quello del cinema, che inevitabilmente si nutre delle nostre esperienze e della nostra immaginazione fino a restituirci non solo uno spaccato della realtà, ma soprattutto la possibilità di riprodurre qualcosa che non esiste o che addirittura pensiamo non possa mai accadere.
Il cinema per MIR è quanto di più vicino possa esistere al suo modo di essere artista; così come egli si riappropria di oggetti e materiali di uso quotidiano attribuendogli una nuova vita tramite un rivestimento di piccoli frammenti di collage, il cinema si riappropria dell’essere umano fornendone una immagine diversa, a volte cruda e reale e a volte fantasiosa e immaginifica, come le opere esposte.
E’ quindi il cinema scomposto e sezionato nei suoi elementi più piccoli, tanto quelli che spesso passano inosservati ma che contribuiscono in maniera determinante alla sua magia, quanto quelli che vengono resi celebri a tal punto da fissarsi per sempre nell’immaginario collettivo (come ad esempio la Vespa di Gregory Peck e Audrey Hepburn in Vacanze romane), è un telefono che squilla nervosamente, è la tazza di caffè di migliaia di film, è cronaca e politica, erotismo e satira, è il contributo che tutti più o meno consapevolmente gli forniamo semplicemente vivendo.
Frammenti di cinema, frammenti di ricordi ed esperienze personali strettamente legate a piccole e grandi pellicole; Mirmina mette in atto un vero e proprio processo di deframmentazione di alcuni tra i più noti simboli di questo variegato mondo con più di 100 tra sculture, oggetti e quadri di ogni genere, fornendo in tal modo lo scenario ideale e simbiotico alla terza edizione del Festival per audiovisivi amatoriali e autoprodotti Fatevi i corti vostri, evento patrocinato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali – nell’ambito del progetto Basilicata Cinema – e con il patrocinio della Regione Umbria. Proprio a quest’ultima sarà dedicata la serie Frammenti d’Umbria, contenente 10 opere ispirate ai luoghi di provenienza dell’artista alle quali si aggiungerà un singolare omaggio alla città di Matera e alla Basilicata,  in quello che andrà a configurarsi come un proficuo scambio culturale tra le due differenti realtà. || Read more

scritto da in Cinema & TV, Il mondo della Pubblicità

1 commento

Ieri Mike se n’è andato, così, improvvisamente. E la sua ultima apparizione in tv, nel suo ultimo spot di Infostrada con il suo ultimo “socio” Fiorello, andato in onda poche ore prima della sua scomparsa, è stata a dir poco profetica:

Addio Mike, padre della TV italiana!

scritto da in Momenti di Delirio, Music & co

Nessun commento

Riflessioni di fine estate
Michael Jackson era l’unico che, anche con il calzino bianco, faceva la sua porca figura.

scritto da in Fashion & Trends, Previsioni del Tempo, Questa è la mia Vita

2 commenti

Le spiagge iniziano a svuotarsi, gli uffici a riempirsi. E’ il primo settembre e il ritorno alla normalità mette il turbo. Ormai non sono più tantissimi i colleghi in vacanza e le vetrine iniziano a riempirsi di caldi indumenti per l’autunno e l’inverno vicini. Solo in televisione ci sono per lo più repliche e si aspetta ancora qualche giorno per l’inizio delle trasmissioni che segnano la quotidianità durante l’anno.

(foto di visiophone)

Finalmente torna il piacere di fare shopping. Ieri ho rotto il silenzio di qualche settimana e mi sono fatta il primo regalo della nuova stagione: un bel maglione di PennyPull (PennyBlack). Sto dando un’occhiata alle vetrine qui a Roma, dove mi trovo in questi giorni, per avere un’idea delle nuove collezioni: borse grandi, vernice, maglioni lunghi, mantelle, gonne a pieghe, piumini e cappotti, molto viola (nelle varie tonalità), molto grigio, molto nero, borse grandi, scarpe con tacchi vertiginosi. Non ci sono grossi cambiamenti rispetto alla collezione A/I 2008-09.

|| Read more