Archivio per novembre 2009 | Pagina di archivio mensile

Julie & Julia

Nov
2009
30

scritto da in Cinema & TV, Clarita in Cucina, Web Area

7 commenti

Qualche giorno fa ho visto il film “Julie & Julia“. E mi è piaciuto parecchio.

Tratto dai bestseller autobiografici “Julie & Julia” di Julie Powell e “La mia vita in Francia” di Julia Child con Alex Prud’homme. Le vite delle due donne, si intrecciano fra loro pur appartenendo a epoche e luoghi diversi. Entrambe senza lavoro scopriranno che la giusta combinazione di passione, coraggio e un pizzico di sale, è una ricetta vincente per rendere tutto possibile.

Julia Child è interpretata dalla bravissima Meryl Streep mentre Amy Addams è Julie Powell.

“La vicenda gira intorno a una donna di 30 anni, Julie Powell (Amy Adams), residente nel Queens che ha un monotono impiego come segretaria. Ha bisogno di qualcosa che spezzi la monotonia della sua esistenza così decide di prendere la copia di sua madre del libro di cucina scritto da Julia Child nel 1961 Mastering the Art of French Cooking. Dopo averlo letto stabilisce di preparare tutte le 524 ricette nel giro di un anno.” (fonte: wikipedia)

Per documentare la sua impresa Julie crea un blog in cui inserisce tutte le ricette che sperimenta. Questo blog esiste davvero: The Julie/Julia project – Nobody here but us servantless American cooks. Grazie a questo esperimento Julie diventa da segretaria una scrittrice, che poi era proprio il suo sogno. Viene contattata da agenti letterari e da giornalisti che la invitano a scrivere un libro su questa sua esperienza. La stessa Julia Child viene a conoscenza dell’esistenza di questo blog e dell’amore di Julie per il suo libro di cucina.

Alla fine di questo film una domanda mi è nata spontanea (cit.): come ha fatto il blog di Julie a diventare famoso senza che Julie l’abbia promosso in alcun modo? Almeno questo è quello che appare nel film: Julie cucina e scrive senza far “vita sociale” sul web. O forse il film ha tralasciato questo aspetto? Per favore, non credete che un sito/ blog si promuova da solo e che basti un argomento interessante per avere molti commenti, è dura farsi conoscere, anche nel web.

scritto da in Clarita in Cucina

4 commenti

Oggi posto sul mio blog la ricetta di uno dei miei piatti preferiti: il gateau (gattò) di patate, nella mia famiglia chiamato semplicemente sformato di patate (da alcuni anche pizza di patate). E’ un ottimo piatto unico ideale  per cena ma che può essere preparato anche per un pranzo sbrigativo.

INGREDIENTI (per 4 persone):
1 kg di patate
100 gr di treccia
1 uovo
100 gr di latte (la quantità è indicativa e dipende dalla consistenza delle patate)
100 gr di parmigiano grattugiato
100 gr di salame napoli (mi raccomando, dev’essere molto saporito)
50 gr di burro
pan grattato, noce moscata, sale q.b.

PROCEDIMENTO:
Lessare le patate in abbondante acqua, spellarle quando sono ancora calde e passarle da uno schiacciapatate (io di solito le passo due volte, in modo da averle ancora più soffici). Unire alle patate schiacciate il latte, l’uovo sbattuto, il burro ammorbidito, il parmigiano grattugiato, il sale e una grattatina di noce moscata, amalgamando il tutto per bene. Quando l’impasto è uniforme, bisogna metterne metà in una teglia, precedentemente imburrata, ponendovi sopra la treccia sfilacciata e il salame. Coprire con l’altra metà del composto e terminare con una solverata di abbondante pan grattato e qualche fiocchetto di burro. Infornare per 40 minuti a 180°C. Per ottenere una crosta più croccante, portare la temperatura del forno a 200°C negli ultimi 5 minuti. Consiglio: gustare il gateau ben caldo ma non bollente.

scritto da in Previsioni del Tempo

2 commenti

Martedì inizia l’inverno meteorologico dopo un novembre abbastanza insolito. Non ricordo tante belle giornate nel mese che dovrebbe essere il più grigio nell’anno. Eppure quest’anno a Novembre è piovuto poco, abbiamo avuto molta nebbia ma anche tanto sole. Soprattutto nella seconda metà del mese le temperature sono state quasi sempre nettamente al di sopra della media del periodo. Abbiamo toccato addirittura i 25°C il 17 novembre (fonte: MeteoMatera).

Ora spero che la musica cambierà. Anzi secondo i modelli meteorologici la musica cambierà. Già oggi il cielo si mostra grigio con il sole che ogni tanto fa capolino dalle nuvole. E la tendenza è proprio questa: nei prossimi giorni il tempo sarà variabile con cielo a tratti sereno e a tratti nuvoloso. Ci potranno essere anche precipitazioni, sebbene di lieve entità. Le temperature saranno superiori alle medie fino a martedì (abbiamo circa 3-4°C sopra le medie), poi dovrebbero ritornare nei valori medi del periodo.

Mi raccomando, non dimenticare l’ombrellino a casa prima di uscire, il tempo è imprevedibile 🙂

scritto da in Cose Serie

2 commenti

Giovanni mi invita a guardare e a diffondere questo report realizzato da Current TV sui rifiuti in Basilicata. Io l’ho fatto e ora giro l’invito a voi.

La Basilicata, piccola regione del Sud Italia, presenta tutte le caratteristiche di una vera e propria bomba ecologica a cielo aperto, dove si nascondono pesanti eredita’ ed interessi legati allo smaltimento dei rifiuti.

Riflettiamo, gente.