Archivio per 2009 | Pagina di archivio annuale

Quanti giorni hai?

Ott
2009
05

scritto da in Momenti di Delirio

Nessun commento

(via maestroalberto)

Io ne ho 9.976 e il 29 ottobre ne compio 10.000! E tu? Cavolo, vista così, mi sento vecchissima 🙂

Come si fa a calcolare quanti giorni hai?

Basta inserire la data nel formato Inglese (mese/giorno/anno) nel sito Days Alive Calculator e procedere per ottenere automaticamente il risultato.

E ogni giorno un compigiorno da festeggiare…


(foto di aryaessenziale)

scritto da in C'è Vita a Matera

1 commento

Spesso visitiamo luoghi dall’altra parte del globo terrestre senza però conoscere a fondo il posto in cui viviamo. Quanti materani conoscono il MUSMA, il museo della scultura contemporanea di Matera? Quanti hanno visitato la Cripta del Peccato Originale, considerata la Cappella Sistina dell’Alto Medioevo? Sicuramente la maggior parte dei visitatori interessati a questi monumenti sono turisti.

Per ovviare a questa lacuna, la Fondazione Zétema e la Cooperativa Artezeta, che gestiscono i luoghi appena citati, hanno ideato un progetto denominato Matera 100% “che nasce dalla volontà di far riscoprire il patrimonio artistico e culturale della città di Matera, soprattutto ai materani. L’iniziativa esprime il forte desiderio di far emergere tale bagaglio infinito, sviluppatosi nell’incantevole scenario rupestre della murgia e delle gravine, in maniera nuova ed originale con l’obiettivo di dare piena voce alla straordinarietà di antichi luoghi della memoria”. Questo progetto vive grazie anche all’apporto di Egghia!, Creativega e RVM Broadcast Video Service che ne curano la campagna comunicativa.

Come funziona? Per 100 giorni, dal 23 settembre al 31 dicembre 2009, consegnando all’ingresso il coupon di Matera 100% si potrà visitare il MUSMA pagando solo 2€ e la Cripta del Peccato Originale con soli 6€.

“Uno sforzo comune, quindi, che permetterà per 100 giorni di poter rivivere o conoscere per la prima volta due luoghi indescrivibili per storia, arte, cultura e tradizione popolare ad un prezzo speciale.”

Ovviamente anche chi non è di Matera può accedere in questi luoghi con lo sconticino, eh. L’importante è consegnare il coupon.

Clar-iPhone

Ott
2009
01

scritto da in New Technologies, Questa è la mia Vita

5 commenti

Ebbene sì. Ormai è una settimana che mi sono convertita anch’io all’oggetto del desiderio della blogosfera e non. Anch’io ho il mio bell’iPhone 3GS, il ClariPhone 🙂

Era praticamente più di un anno che lo desideravo tanto. Ma la mia mente era pervasa non solo dal desiderio di possedere questo oggetto con cui puoi fare (quasi) di tutto (e che provoca dipendenza, attenzione). Avevo anche tanti dubbi soprattutto sul costo troppo alto.

Alla fine mi sono decisa. Una settimana fa sono entrata nel negozio “Il Telefonino“, franchising della TIM, che c’è qui a Matera e ho acquistato il mio bell’iPhone 16 GB bianco che fa tanto pendant con il mio netbook (anch’esso bianco). L’ho preso con l’offerta Tutto Compreso 2.0 Starter pagando 199€ all’acquisto e 15€ al mese, senza sottoscrivere nessun abbonamento, continuando ad utilizzare la mia prepagata (attenzione però perchè devi avere . Con quel canone mensile ho la possibilità di usufruire di 1 GB di traffico su internet ogni mese da utilizzare, ovviamente, con il mio iPhone e una tariffa agevolata per le telefonate. Per me va benissimo questa opzione visto che non faccio molte telefonate e ho comunque l’adsl a casa, quindi navigo con l’iPhone solo quando sono fuori casa.

|| Read more

scritto da in Letture & Romanzi

6 commenti

More about Radiografie all'anima Quando Hermansji.:. ha proposto a noi friendfeeder di leggere il suo primo romanzo, io mi sono subito offerta come “cavia” (qui con accezione estremamente positiva). Già il titolo di questa sua pubblicazione “Radiografie all’anima” mi intrigava, quindi gli ho dato il mio indirizzo e me lo sono fatto spedire.

Il libro è composto da 25 lastre, 25 radiografie fatte all’anima. Più che un romanzo lo definirei un flusso di pensieri che descrive in modo attento e minuzioso i “movimenti” di un’anima e tutte le sue sfaccettature.

Scrive l’autore nella prefazione: “È in atto, quotidianamente, uno scontro tra anima e corpo. La prima si comporta in modo invasivo, come una malattia, che ci porta ad approfondire l’impalcatura della vita, a contestarne le fondamenta e rintracciare Dio, non solo perché causa principale o ultima del noi, soprattutto perché portiamo in tasca una lettera di ribellione verso tutte le ingiustizie, le sofferenze che si nascondo nella bellezza della vita.”

L’autore riesce pienamente nel suo intento di far perdere al lettore la guardia e lasciarsi travolgere dalle pagine di questo libro. E i pensieri dell’autore si perdono in quelli del lettore.

Radiografie all’anima è disponibile nei book shop online o ordinandolo in libreria.