Archivio per 2009 | Pagina di archivio annuale

scritto da in Il mondo della Pubblicità, Web Area

6 commenti

Quante volte prima di acquistare un prodotto o di provare un servizio hai cercato su internet qualche notizia in merito? Sicuramente l’hai fatto.  Spesso e volentieri, per quanto mi riguarda, prima di acquistare qualcosa cerco informazioni su internet, su siti/blog ma anche nei social network (twitter, facebook, friendfeed…) e su forum specializzati, in modo da evitare di  prendere qualche “bidone”.

Le aziende sanno che sempre più spesso i potenziali clienti cercano informazioni prima dei loro acquisti e così hanno inventato un modo di fare marketing che sfrutti questo “bisogno di informazione”: il buzz marketing.

Come funziona questo meccanismo di buzz marketing? E’ molto interessante capirlo. E lo spiega molto semplicemente il testo “Buzz Marketing nei Social Media – Come scatenare il passaparola on-line” che è stato scritto dai ragazzi di Promodigital: Dario Caiazzo, Andrea Colaianni, Andrea Febbraio e Umberto Lisiero.

Social Network e community, tutti ne parlano e tutti vorrebbero utilizzarle come strumento per forme innovative di comunicazione e marketing. Sono la nuova forma di comunicazione interattiva per la creazione di valore, una nuova frontiera.
Ma qual è il segreto del successo? Come si possono pianificare attività in modo strutturato e misurabile? Quale migliore strategia per generare buzz e passaparola? Cosa rende davvero un contenuto virale? Quattro professionisti del digital marketing spiegano, raccontando case history reali, quali siano alcuni dei segreti del mondo che ruota attorno al web 2.0.
Un terreno in parte ancora inesplorato ma con enormi potenzialità di sviluppo perchè tutto fa credere che il valore attivo maggiore sarà sempre più nella condivisione, nella conversazione tra brand e potenziali consumatori, nell’interpretazione dei feedback e delle emozioni.
Il testo espone alcune delle strategie di maggiore successo grazie alle quali aziende hanno operato e operano in un contesto dove le persone commentano, descrivono, scambiano idee e contenuti, discutono, si confrontano su forum, blog e social media.

Io ho letto questo libro dopo averlo “vinto” in un’estrazione a sorte organizzata dalla Promodigital e l’ho trovato molto semplice anche per i non addetti ai lavori, curiosi di capire qualcosa in più su come funziona questo world wide web.

Dove puoi trovare questo libro? Eccoti un utile link.

scritto da in C'è Vita a Matera

1 commento

Anche quest’anno nella mia città sono tanti gli eventi e le manifestazioni organizzati in onore del Natale. Ecco alcuni appuntamenti:

Natale 2009 a Matera

Matera Christmas Village
Nei Sassi di Natale c’è una ricostruzione del villaggio di Babbo Natale con tanti giochi per i bimbi. “Babbo Natale in persona nella sua casa, seduto sul trono, accoglierà i bambini che avranno la possibilità di chiacchierare con lui e imbucare le letterine nella cassetta del suo Ufficio Postale. Ma la città di Babbo Natale ospita nei vari ambienti anche la fabbrica dei giocattoli, un laboratorio creativo dove gli elfi aiuteranno i piccoli bambini a realizzare simpatici oggetti, la casa delle fiabe dove saranno narrate vicino l’albero di Natale delle fantastiche storie. E poi il luogo dove rifocillarsi al caldo con caramelle, pop – corn e zucchero filato. E ancora lo zoo dei peluche, con fantastici ed esclusivi animaletti elettrici da guidare” (fonte TRM). Fino al 14 gennaio 2010.

Matera 100%
Fino al 31 dicembre puoi visitare la Cripta del Peccato Originale e il museo di arte contemporanea MUSMA ad un prezzo scontato (leggi come fare).

Matera in Musica: Concerto di Natale
Domani sera Matera in Musica, l’Orchestra Ico della Magna Grecia e il Festival Duni presentano il Concerto di Natale con l’Orchestra della Magna Grecia, diretta da P. Romano e J. Morales alla Marimba. Musiche di Lecuona, Dvorak, tradizioni di Natale.

Matera a Teatro
Torna l’appuntamento con le opere in vernacolo materano. Domani e il 28 dicembre sarà rappresentata “I la zit com sj jacch” (E la sposa come si trova) della Compagnia Sipario: la commedia, divisa in tre atti, rappresenterà i momenti fondamentali di un tipico matrimonio degli anni 50/60 ambientato nella città dei Sassi, attraverso il succedersi di episodi esilaranti e personaggi divertenti, che renderanno lo spettacolo in sé una vera festa. “I la zit com sj jacch” è quindi un nuovo viaggio all’interno della tradizione materana, una messa a fuoco della particolare e irriducibile visione del un mondo fatto di cose semplici e autentiche che contraddistingue la civiltà contadina della nostra città. Il 23 dicembre tocca a Talia Teatro con “L’Avaro” di Moliere, adattato in materano da Antonio Montemurro: il grande drammaturgo francese del XVII secolo mette alla berlina, in questa commedia, un personaggio miserabile ed egoista, che antepone il possesso e l’accumulo del denaro ad ogni altra cosa al mondo. Perfino all’affetto per i figli. Egli anzi ritiene di poter indirizzare la vita degli stessi in funzione ed in vista del proprio tornaconto. E’ cambiato qualcosa da allora? Andiamo ad assistere alla rappresentazione della commedia di Molière, riflettiamoci un pò su e tentiamo di dare una risposta a questa domanda.

A Matera c’è anche tanto altro da fare. Visita il sito di Egghia e consulta il diario degli eventi di dicembre 2009 (le descrizioni degli eventi – si sappia – le ho prese anche dal suddetto sito).

scritto da in Fashion & Trends

Nessun commento

Sottotitolo: suggerimenti per essere alla moda nel giorno più bello dell’anno

Ormai mancano solo 10 giorni al Natale. Hai già pensato a cosa indossare per quel giorno? Bene, qui sotto ti scrivo qualche suggermento così hai ancora un po’ di tempo per fare gli ultimi acquisti 🙂

Natale 2009: a casa con i tuoi

Christmas 2009_ Family Party

Un vestitino rosso, scarpe nere con suola rossa… insomma un look semplice ma elegante per una serata in famiglia.

Natale 2009: in disco

Christmass 2009 _ In disco

Se festeggi la notte più bella dell’anno in discoteca, ovviamente non dimenticare un abitino rosso. Carini gli orecchini a forma di Omino di Pan di Zenzero, vero? || Read more

Rollè di tacchino

Dic
2009
13

scritto da in Clarita in Cucina

Nessun commento

Oggi ti presento un ottimo secondo, facile da realizzare, che piace a tutti, grandi e piccini. Perchè non inserirlo nel menù delle feste che stanno per iniziare?

INGREDIENTI (per 4 persone):
500 gr di petto di tacchino tagliato in una sola fetta
100 gr di prosciutto cotto
200 gr di spinaci
1 uovo
un cucchiaio di parmigiano
due bicchieri di vino bianco
un rametto di rosmarino
olio e sale q.b.

PREPARAZIONE:
Preparare dapprima la frittatina di spinaci: sbattere un uovo e aggiungerci gli spinaci, precedentemente lessati e tritati, e un cucchiaio di parmigiano. Far scaldare l’olio in una padella e cuocere la frittata. Far raffreddare la frittata.
Ora bisogna preparare il rotolo. Stendere la fetta di petto di tacchino e metterci al centro la frittata intera e le fette di prosciutto cotto. Ravvolgerere la carne su se stessa e legarla con uno spago da cucina.
In un tegame far intiepidire un po’ di olio e metterci su il rollè, facendolo rosolare in modo uniforme su tutta la superficie. Non appena è rosolato, bisogna spegnere la carne con il vino bianco, versandolo un poco per volta. Ora si può aggiungere il rosmarino e il sale. Coprire il tegame e far cuocere a fuoco lento per circa un’ora. Se necessario, durante la cottura si può aggiungere un altro po’ di vino bianco.
A cottura ultimata, bisogna far raffreddare il rollè, tagliare lo spago e affettarlo a fette non molto grosse. Buon appetito!