Annunci matrimoniali nel 2010

Mar
2010
18

scritto da in Il giorno più bello

1 commento

E’ arrivato il momento per me e il mio futuro marito di iniziare a pensare ad inviti e partecipazioni. E’ davvero dura ricordarsi proprio tutti e la paura di fare qualche brutta figura non si allontana mai da noi. Per quanto riguarda il layout dei nostri inviti, di sicuro saranno all’insegna del galateo, cioè in carta avorio e stampati a caratteri tipografici in corsivo inglese, con i nostri genitori che annunciano le nostre nozze, proprio come leggo su Oggi Sposi.

Ma siamo nel 2010 e alcune coppie osano di più predisponendo (anche) una specie di trailer cinematografico in cui si invitano amici e parenti alle proprie nozze. E’ un vero e proprio “Save the Date” con gli sposi che si improvvisano attori e annunciano in modo “originale” il loro matrimonio. Eccovi qualche esempio:

Jeff&Erin (thriller trailer):

Dan&Jen (epic trailer)

Grace&Devin (videoclip)

Però concordo in pieno con ciò che scrivono i consulenti di Bianco Rubino, sempre su Oggi Sposi:

Regola fondamentale per l’attualissimo “save the date” è che questo debba essere esclusivamente dedicato a persone che lo possano recepire (ad esempio gli amici del gruppo di facebook) ma, a mio parere, non può e non deve sostituire in tutto e per tutto la classica partecipazione che tradizionalmente siamo soliti far pervenire anche a persone un po’ più in là con gli anni.
Non riesco ad immaginare la mia dolcissima nonna ottantacinquenne appassionarsi di più ad un annuncio mediatico piuttosto che per una splendida partecipazione su carta Amalfi.

Insomma, questo “save the date” è un modo simpatico e “moderno” per annunciare le proprie nozze, ma si rischia di cadere in un tremendo kitsch.

Tags: , , , ,

1 commento

Trackback e pingback

Non ci sono trackback e pingback dispinibili per questo articolo

Lascia un Commento