Archivio per giugno 2010 | Pagina di archivio mensile

28 candeline

Giu
2010
13

scritto da in Momenti di Festa, Questa è la mia Vita

12 commenti

Devo ammetterlo. L’avevo totalmente dimenticato. Poi due giorni fa facevo due calcoli: “oggi è l’11 giugno, tra 14 giorni mi sposo… 11 giugno? Cioè… tra due giorni è il mio compleanno e me ne sono dimenticata?!?”.

Sì, gente, oggi la sottoscritta compie 28 anni. Oh, mamma, 28! Sto facendo proprio vecchia! 10 anni fa facevo 18 anni e mi sembrava un traguardo “da grande”. Questi 10 anni sono passati in un batter d’occhio e ci si avvicina sempre più ai 30.

Io che ci tengo sempre a questo giorno, quest’anno mi devo rassegnare a trascorrerlo in sordina: tra il matrimonio alle porte e mio cugino che oggi fa la Prima Comunione, non c’è spazio per una bella torta e tante candeline. Pazienza, mi rifarò con la festa di matrimonio. 🙂

Ma voi, intanto, cari amici, me li fate gli auguri?

Tanti auguri a me,
e la torta (virtuale) a me…

Foto di jessica.diamond

scritto da in Clarita in Cucina

Nessun commento

Vi mancano le mie ricettine, vero? Non le scrivo davvero da parecchi mesi. Mi faccio perdonare con un piatto davvero adatto a questo periodo, ok? Vi piacerà…

INGREDIENTI (per 4 persone):
4 uova fresche
una quindicina di fiori di zucca
100 gr di parmigiano
olio, sale q.b.

PREPARAZIONE:
Lavare i fiori di zucca, asciugarli e cuocerli con un po’ di olio in una padella per 5-10 minuti. Lasciarli raffreddare. Rompere le uova in una ciotola e sbatterle, aggiungendo il parmigiano, il sale e i fiori di zucca. Mettere l’olio in una padella, farlo riscaldare e versare il composto, cuocendo per qualche minuto. Girare la frittata e farla cuocere per qualche altro minuto. Servire la frittata tiepida.

scritto da in Il giorno più bello, Questa è la mia Vita

15 commenti

Da qualche mese sognavo ad occhi aperti questo momento chiedendomi come mi sarei sentita. Ora lo so, visto che ci sono. E’ giugno, è il mese in cui la mia vita cambierà, il mese che inizierò da signorina e finirò da signora (se Dio vuole). Come mi sento? Mah, diciamo che forse non mi rendo conto ancora di ciò che mi sta per succedere. Forse giorno per giorno aumenta la mia consapevolezza ma sono convinta che solo quando avrò quell’anello al dito lo saprò.

Foto di Eric Perrone

Il tempo è passato davvero così in fretta. Pochi mesi fa ero in giro per l’abito da sposa, vagavo per negozi di arredamento e ora a casa c’è il nostro letto, la nostra cucina, il nostro divano. I mobili sono quasi al completo, manca giusto qualche cosina, ora bisogna però riempire la casa di vestiti, di libri e soprattutto di vita.

Purtroppo io e il mio quasi marito all’inizio vivremo insieme solo nei weekend e spero che presto lui ed io insieme saremo una splendida quotidianità. E chissà quando non saremo più soli. Non so, vedremo, anzi, come si dice, Dio vede e provvede. Dai, ti prego, provvedi presto! 😉

Mi aspetta un mese pieno di appuntamenti e di piccole decisioni. Un mese in cui compio anche gli anni. Ma la parte più bella arriverà a fine mese.

Mi dò l’in bocca al lupo da sola, sperando che vada tutto per il verso giusto.