Archivio per luglio 2011 | Pagina di archivio mensile

Buone vacanze!

Lug
2011
29

scritto da in Cronache casalinghe

2 commenti

Questo blog, insieme alla sua “padrona” se ne va in vacanza, e non so per quanto tempo. Sì, in effetti erano già un po’ di giorni che non lo aggiornavo, visto che sono un po’ indaffarata. Ma ora ce ne andiamo seriamente in vacanza, nel totale cazzeggio!

Buone vacanze a tutti! E prendete un po’ di sole anche per me!

scritto da in C'è Vita a Matera

Nessun commento

Cari visitatori, Matera ha due nuove webcam.

Una è in Piazza Vittorio Veneto, sul Palazzo dell’Annunziata e si vede anche uno scorcio dei Sassi e di Via San Biagio. E’ stata installata da Sassiland, che ha posizionato un’altra webcam nella piazza principale della mia città già da qualche anno:

L’altra è posta in via La Martella, in periferia, e si possono osservare il Colle Timmari e il Borgo La Martella. Questa è raggiungibile qui: http://www.epitech-srl.it/WebCam.htm.

Ho provveduto ad aggiornare la pagina delle webcam a Matera includendo anche queste due, ok? 🙂

scritto da in Io mamma?

Nessun commento

Ieri per la prima volta nella loro vita, i piedini di Paola hanno sfiorato la sabbia e si sono rinfrescati nel mare. E sembra che abbiano gradito molto. Paola è stata bella rilassata,si è fatta dei bei pisolini (al contrario di ciò che accade a casa, anche se di notte dorme, grazie a Dio) e ci ha riempito la giornata con tanti bei sorrisi di ringraziamento.

Mi sa che ripeteremo l’esperienza, vero, Paola?

P.S.: In questi giorni c’è stata un’altra prima volta della piccola: il primo taglio di capelli. A due mesi e mezzo! Notevole, vero? 🙂

scritto da in Cose Serie

1 commento

Avevo chiesto a mio padre di fare con Paola la stessa cosa che mio nonno aveva fatto con me: aprirle un libretto di risparmio in banca in cui accumulare tutti i suoi regali monetari fino a 18 anni così da maggiorenne avrebbe avuto un piccolo gruzzoletto da parte e il ricordo del nonno che le ha dato la possibilità di farlo. Quando avevo qualche regalino monetario, i miei genitori andavano a versarlo sul mio libretto ed io ero felice. Ed è una cosa che insegna anche ai bambini ad aver cura dei propri risparmi, no? Potevano però passare degli anni da un versamento all’altro.

Ma oggi no, non conviene più farlo. Perchè? Hai mai sentito parlare dei conti dormienti?

Foto di FataNera

“Il D.P.R. n. 116/07 ha specificato i criteri per individuare, nell’ambito del sistema finanziario, i conti definibili come dormienti. Rientrano in tale categoria i rapporti contrattuali (depositi di denaro, cassette di sicurezza, libretti di risparmio, assegni circolari mai rimborsati, titoli azionari o obbligazionari appartenenti a persone decedute o scomparse) in relazione ai quali non sia stata effettuata alcuna operazione o movimentazione ad iniziativa del titolare del rapporto o di terzi da questo delegati per il periodo di tempo di 10 anni decorrenti dalla data di loro libera disponibilità.”

Insomma se in 10 anni non hai compiuto nessuna operazione sul tuo conto (o altri per te) lo Stato si spazzola via tutti i tuoi soldini. Dove vanno a finire? In un Fondo utilizzato per le vittime dei crack, per funzioni di utilità sociale, per la stabilizzazione dei precari nella pubblica amministrazione (chissà se veramente vengono utilizzati in questo modo… mah).

Almeno vieni avvisato dell’estinzione del conto dall’intermediario finanziario e hai 180 giorni di tempo per movimentarlo, se no viene estinto.

Fino a poche settimane fa non sapevo di questa cosa. Ora lo so e lo sai anche tu.