Archivio per 2012 | Pagina di archivio annuale

Bye bye, 2012!

Dic
2012
28

scritto da in Cose Serie, Questa è la mia Vita, Web Area

Nessun commento

In attesa che si consumino gli ultimi attimi di questo anno, che, tutto sommato, per me, è stato abbastanza positivo, ovviamente tra i numerosi alti e bassi che la vita di tutti i giorni offre, vediamo com’è stato visto questo 2012 da Google e da suoi utenti, cioè da noi.

Cosa resterà di questo 2012?

Forse si sono dimenticati di menzionare in qualche modo la profezia Maya, visto che ha spopolato su tutti i mezzi di comunicazione, e dunque anche sul web.

Cosa ricorderete voi di questo 2012?

scritto da in Momenti di Delirio, Web Area

Nessun commento

Ogni tanto mi arriva per posta qualcosa di carino. Manca un giorno alla presunta fine del mondo? Trivago.it propone 10 idee curiose per trascorrere l’ultimo giorno prima dell’apocalisse dei Maya.

Milano, 20 dicembre 2012 –Mancano meno di 24 ore alfatidico 21 dicembre, giorno nel quale si concluderà il tredicesimo Baktun, ciclo del calendario Maya, che molti hanno identificato come la fine del mondo. Nonostante le rassicurazioni di studiosi ed esperti della cultura Maya, sono in molti a credere che la terra abbia i giorni contati. Per questo motivo il motore di ricerca hotel trivago.it ha selezionato dieci location dove trascorrere in maniera del tutto speciale l’ultima nottein giro per il pianeta. Dalla suite più costosa al mondo a Ginevra al paradiso di Bora Bora per i più spensierati fino all’hotel con rifugio atomico per i più pavidi. Dieci occasioni alternative per trascorrere l’ultima notte della propria vita decisamente sopra le righe.

Giocarsi tutto al Casinò l’ultima notte – Bellagio (Las Vegas)

Giocatori di tutto il mondo e non, cosa c’è di meglio che avere la possibilità di sfidare la sorte l’ultima notte sulla terra? Las Vegas è la meta ideale per giocare d’azzardo e tentare di sbancare il jackpot almeno una volta nella vita. Il Bellagio è un lussuoso hotel che oltre a camere lussuose e un servizio di elevata qualità offre ai propri ospiti la possibilità di usufruire del Casinò interno. Un’occasione unica per giocarsi tutto senza alcuna preoccupazione, nessuno verrà a chiedere il conto il 22 dicembre.

Salvarsi grazie al Santo Graal – La Chaumière (Quillan)

La leggenda vuole che il Santo Graal fosse conservato nei dintorni di Rennes-le-Château. Per secoli avventurieri e personaggi storici, tra cui Hitler, hanno cercato nella cittadina francese la coppa dalla quale Cristo sembra abbia bevuto durante l’ultimo cena. Il 21 dicembre sono previsti migliaia di turisti nell’area di Bugarach, considerata l’unica area al mondo nella quale poter sopravvivere all’apocalisse. L’hotel La Chaumière, che si trova nei pressi della misteriosa cittadina transalpina, è il luogo ideale nel quale riposarsi dopo l’estenuante attesa con gli altri turisti apocalittici. || Read more

scritto da in Clarita in Cucina

2 commenti

Ieri ho fatto un esperimento, su richiesta fin troppo esplicita di mio marito. Una mega torta-porcata da 2000 calorie. Una stupefacente chiffon cake al cioccolato con un goloso ripieno alla nutella e al mascarpone. Provare per credere.

Gli ingredienti sono gli stessi della chiffon cake tradizionale: l’unico cambiamento sta nel sostituire 50 gr di farina con altrettanti di cacao amaro in polvere. La torta verrà un po’ più bassa rispetto al tradizionale ciambellone americano, ma è comunque altissima!!

Per la crema, mescolate 200 gr di nutella con 250 gr di mascarpone fino ad ottenere una crema omogenea. Tagliate la chiffon cake ricavando 2 strati e riempite la torta con la crema senza bagnarla con liquori o simili. Ovviamente, a causa della presenza del mascarpone, la torta va conservata in frigo, coperta da un foglio di alluminio, per non farla seccare.

Tadaaaaaaa….

Com’è???

Immaginatela avvolta da un candito strato di panna montata… ancora più goduriosa… un’ottima idea per una torta di compleanno.

Vi ho fatto ingrassare di almeno 1 kg?

 

scritto da in Io mamma?, Questa è la mia Vita

Nessun commento

Da qualche mese è presente nei supermercati una nuova linea per bambini targata Granarolo. Ora anche quest’azienda si è “attrezzata” per i nostri piccoli birbanti, pensando a dei prodotti solo per loro. Potevamo non provarla qui a casa? Ovviamente la risposta è sì 😀

Innanzitutto questi prodotti sono destinati ad un pubblico di marmocchi da 1 a 3 anni visto che sono stati studiati tenendo conto dei loro fabbisogni calorici. E anche i loro fabbisogni di nutrienti: infatti contengono anche vitamine che a quell’età di sicuro male non fanno.

Nel banco frigo dei supermercati è possibile trovare:

  • il Latte crescita 3a pastorizzazione elevata fatto con latte fresco italiano Alta Qualità appositamente selezionato, integrato con minerali (in particolare calcio) e vitamine (in particolare vitamina D), acidi grassi essenziali e fibre (galattoligosaccaridi) e senza aromi;
  • La Merenda Fresca YogurtCrescita,alimento per l’infanzia, che, per primo, è a base di Yogurt fatto con Latte fresco italiano Alta Qualità, ai gusti fragola, banana e bianco dolce. Anche questa merenda fresca è priva di  aromi. Contiene yogurt, frutta, zucchero e vitamina B6. I vasetti sono da 100 gr : una giusta misura per la merenda dei nostri piccoli da 1 ai 3 anni;
  • La Crema Crescita è un alimento per l’infanzia ai gusti fiordilatte e cioccolato al latte. E’ prodotta con l’86% di latte fresco italiano Alta Qualità, e, come la merenda fresca yogurtcrescita, soddisfa il fabbisogno calorico della merenda per bambini di questa età   Anche  i vasetti della Crema Crescita sono da 100 gr, una quantità giusta per la loro età e per la comodità della mamma.

Mia figlia ha gradito questi nuovi prodotti. Alla fine, la quantità è giusta per la sua età (ha 19 mesi) e fatti con latte fresco Alta Qualità tutto italiano.

Articolo sponsorizzato