Archivio per marzo 2012 | Pagina di archivio mensile

scritto da in Clarita in Cucina

Nessun commento

Quando ho trovato questa ricetta non ci credevo: possibile che si può preparare un dolce senza grassi e senza uova? Verrà una schifezza colossale? Non proprio, anzi, non sembra proprio che manchino questi ingredienti. Vuoi, allora, questa ricetta? Io l’ho già provata un paio di volte e l’ho trovata su Cookaround.

INGREDIENTI:
50 g. di cacao amaro
150 g. di zucchero
200 g. di farina
250 g. di latte parzialmente scremato
1 bustina di lievito

PREPARAZIONE:
Unisci in una ciotola tutti gli ingredienti secchi, mescolandoli per bene tra loro. Poi aggiungi il latte a poco a poco, facendolo amalgamare agli altri ingredienti. Inforna in forno preriscaldato a 180°C per 30 minuti.

Un consiglio: questa ciambella appena pronta non è un granchè di sapore, o meglio, è buona ma si sente che manca qualcosa. E’ molto più buona mangiata il giorno dopo ma anche due giorni dopo. Io la faccio a pezzi da 50 g e la conservo in delle scatole di latta così si mantiene umida per più giorni. E’ ottima pucciata nel latte a colazione!

Se non vuoi utilizzare il latte, puoi anche sostituirlo con l’acqua, rendendo questo dolce appetibile anche per gli intolleranti al latte e ai suoi derivati.

Insomma, una ciambella senza grassi e senza latte, cosa vuoi di più?

scritto da in Fashion & Trends

1 commento

Finalmente la primavera è arrivata. E con lei l’armadio finalmente si colora di nuovo. Purtroppo non posso ancora buttarmi dello shopping più sfrenato per l’abbigliamento, visto che sono a dieta e sto ridefinendo la mia taglia, tornando, si spera, per l’estate a quella mia originaria. Nel frattempo di sicuro mi sbizzarrirò tra borse, scarpe e, ovviamente, tutto il necessario per “conciare per le feste” la mia Paola.

Quali sono i colori che vanno di moda quest’anno?

Toni belli decisi e non leggeri pastelli, vero? Mi piacciono molto i toni del rosa e il Cockatoo, un simil verde acqua. Molto vivaci e allegri.

Ieri per festeggiare la primavera ho fatto il mio primo acquisto: delle bellissime scarpe della Geox, con un bel tacco alto ma comode comode. Ovviamente il colore di questa scarpa è il Cockatoo 🙂

scritto da in Cronache casalinghe, Io mamma?

Nessun commento

Oggi festeggiamo la prima festa del papà di Paola e di mio marito Gianfranco.

Il regalo del giorno: esimere il papy dall’ingrato compito di pulire il culetto di questa monella da un cagottone mostruoso. Ovviamente questo compito è toccato alla mamma. Il papy era al lavoro quando è successo il fattaccio.

Comunque la splendida, qui sopra raffigurata, appena sveglia ha inviato al papy un’email con tanto di foto ricordo tutta cicici-cococo.

Ah, questi bimbi moderni… a 10 mesi e mezzo hanno già la casella email… 🙂 🙂 🙂

scritto da in Clarita in Cucina

2 commenti

Da circa 10 giorni io e mio marito siamo a dieta. Sì perchè non ce la facevamo davvero più a portarci questo “peso” dietro. E quindi via dalla nostra cucina alimenti troppo grassi, dolci e quando altro che possa nuocere alle nostre nuove abitudini alimentari. L’unico “vizio” che non possiamo abolire è il pezzo (che da pezzone è diventato pezzetto) di ciambella a colazione. Tanto poi c’è tutta la giornata per bruciarlo, vero? Per essere tranquilli, però, ne preparo una senza burro e latte, con olio di semi e acqua, di modo che è moooolto più leggero della ciambella tradizionale. E scarseggio anche con lo zucchero. Vabbè, facciamo prima, vi do la ricetta.

INGREDIENTI:
250 gr di farina
250 gr di zucchero (io ne metto la metà)
3 uova
130 gr di olio di semi
130 gr di acqua
1 bustina di lievito per dolci
1 bicchierino di liquore (io utilizzo crema di limoncello)

PREPARAZIONE:
Io utilizzo il Bimby per preparare questa ciambella. Prima di iniziare la preparazione, rivesto la teglia a forma di ciambella con la carta da forno bagnata e accendo il forno a 180°C. Poi metto nel boccale del Bimby lo zucchero, le uova, l’olio, l’acqua e il liquore: 30 sec. vel. 5. Aggiungo poi la farina: 40 sec. vel. 5. Quando mancano 10 secondi alla fine aggiungo la bustina di lievito dal foro del coperchio. Verso infine il composto nella teglia e lo inforno per 30 minuti. Ovviamente non metto lo zucchero a velo per decorare la ciambella.

Domani proverò una ricetta di ciambella al cioccolato senza burro nè uova. Vi farò sapere com’è. 🙂