Archivio per ottobre 2012 | Pagina di archivio mensile

scritto da in Da "The Style Glossy"

Nessun commento

By Holly Crawford for The Style Glossy

Quale scollatura vi dona di più?

Quando dovete scegliere una T-shirt, una camicetta o un vestito, in genere è la scollatura a fare la differenza tra un look che valorizza la figura e uno che mette in risalto i difetti.

D’altronde, scegliendo il taglio più adatto potrete apparire più slanciate, snelle ed eleganti. Come realizzare l’incantesimo? Dovete prendere in considerazione diversi aspetti, come taglia di reggiseno, lunghezza del collo, altezza e forma del viso. Ecco qualche consiglio per scoprire il tipo di scollatura più adatto a voi.

Scollatura a balconcino, a U, a V e quadrata

Una scollatura aperta, che mette in mostra la clavicola, slancia e fa sembrare più alta la maggior parte delle donne, sostiene Todd Ramos, stilista e produttore di trasmissioni di moda. Le scollature aperte e profonde, come la scollatura a balconcino (che riproduce la forma della parte alta del cuore), quella a U, a V e quadrata, in genere donano a tutti i tipi di corporatura. “Spostano l’attenzione sul viso e allungano la parte superiore del corpo, soprattutto per chi è piccola di statura o ha il collo corto”, sostiene Ramos. Fate solo attenzione a non mostrare troppo.

Scollatura a girocollo e a barchetta
Se avete il collo lungo, il viso sottile, il seno piccolo o le spalle spioventi, una scollatura alta, vicina alla clavicola, è la scelta più indicata. Le scollature a girocollo e a barchetta spostano l’attenzione sulle spalle, a vantaggio delle proporzioni. In questo caso, la scollatura dona l’illusione di spalle più quadrate, un collo più corto, un viso più pieno e un seno più grande.

Collo ad anello, a lupetto e collo alto
Di colli alti ce n’è per tutti i gusti, non vale la pena morire di freddo in nome della bellezza. Il collo alto propriamente detto arriva a 5 cm dal mento, riduce leggermente l’altezza ed è l’ideale per chi vuole camuffare un collo o un viso lungo. Il collo ad anello, che è una versione morbida del collo alto, forma drappeggi armoniosi all’altezza del torace, creando una linea verticale che slancia. Il collo a lupetto, leggermente più basso del collo alto, costituisce un’ottima via di mezzo per chi non vuole rinunciare ai maglioni più avvolgenti. || Read more