L’efficacia dei trattamenti professionali a casa tua

Nov
2012
12

scritto da in Da "The Style Glossy"

Nessun commento

By Sonia Fossi for The Style Glossy

L’efficacia dei trattamenti professionali a casa tua

E’ inutile negarlo: spesso e volentieri per eliminare lo stress quotidiano abbiamo bisogno di coccolarci un po’ e prenderci cura del nostro corpo. Poche cose battono una giornata in un centro benessere, ma se possiamo fare un lungo elenco degli innumerevoli benefici psico-fisici, quelli al conto in banca lasciano un po’ a desiderare.

Adesso però ci sono buone notizie. Se fino a poco tempo fa era impensabile, oggi possiamo abbattere i costi facendo gli stessi trattamenti professionali di un istituto di bellezza a casa nostra. Risultati eccellenti a un ventesimo del costo: com’è possibile? Se si considera che il costo dell’accessorio o del prodotto (che useremo più volte) sarà inferiore o pari a quello di una sola seduta di bellezza, la matematica è una semplice operazione.

Prendersi cura del proprio corpo è un gesto di amore che ci farà sentire meglio con noi stesse senza sensi di colpi. Ecco come:

1. Addio punti neri
Un piccolo investimento iniziale e la vostra pelle e il vostro portafogli vi ringrazieranno. Comprate una spazzolina elettrica di nuova generazione e usatela con il vostro detergente preferito una volta al giorno (il mattino o la sera), quando volete pulire il viso dalle impurità. Grazie alla nuova tecnologia rotante delle spazzoline in commercio, il prodotto penetrerà più in profondità rispetto alla classica detersione manuale e i risultati saranno tali che non sentirete quasi più il bisogno di recarvi dall’estetista per la famosa pulizia del viso periodica.

2. Microdermoabrasione
La microdermoabrasione è un trattamento non invasivo che raffina la grana della pelle e rimuove le imperfezioni. Al posto del lettino del dermatologo o dell’estetista ora si può fare nella comodità della propria doccia, come? Usando la stessa spazzolina elettrica menzionata sopra ma sostituendo la testina in dotazione con il dischetto rotante disegnato appositamente: avete capito bene, due funzioni in una. Ricordate: per non irritare la pelle non eseguite il trattamento più di due volte alla settimana.

3. Peeling
Il peeling cutaneo è uno di quei trattamenti dai risultati strabilianti, la cui controindicazione è che, per essere efficace, richiede un’applicazione regolare e continuativa. Al posto di una visita in istituto ogni due settimane, comprare prodotti da applicare a casa è una soluzione certamente più economica. Trattandosi di sostanze chimiche però il rischio sempre incombente è quello di strafare, mentre bisogna tassativamente avere cautela nella sperimentazione di questi prodotti. Un peel all’acido glicolico o agli alfa-idrossi potrà essere un buon inizio per far abituare la pelle prima di passare a soluzioni più forti come l’acido tricloroacetico.

4. Sauna fai-da-te
Piccoli accorgimenti possono trasformare il bagno più banale in una vera e propria esperienza relax da non dimenticare. Prima di entrare nella doccia, apri l’acqua al massimo della temperatura, accendi delle candele aromatiche e metti una crema per il corpo sul termosifone. Quando il vapore nella cabina avrà raggiunto un livello ottimale spruzza un olio essenziale su un panno, spegni la luce e appena entrata nella doccia accosta il tessuto al viso: mente e corpo ti ringrazieranno. Dopo la doccia, la crema si sarà riscaldata e il massaggio sarà termico oltre che idratante.

Sonia Fossi scrive da anni per le più importanti riviste di moda, bellezza, arte e design.



Tags: , , , , , ,

Lascia un Commento