Rimedi e consigli per i capelli fini

Nov
2012
22

scritto da in Da "The Style Glossy"

Nessun commento

By Sonia Fossi for The Style Glossy

Rimedi e consigli per i capelli fini

Acconciature che non reggono la piega, pettinature piatte, chiome stressate. I capelli fini sono tendenzialmente più fragili e predisposti ai danni di quelli normali e grossi perché la fibra capillare ha un diametro inferiore al normale. Questo li rende più delicati e vulnerabili e all’apparenza devitalizzati: doppie punte, cuticole alzate e capelli spezzati sono all’ordine del giorno se non ci si reca dal parrucchiere con costanza per spuntare i capelli, e se non si dedicano le attenzioni necessarie per mantenerli in salute.

Eppure oggi grazie alle nuove tecnologie bastano pochi accorgimenti per trasformare capelli sottili e fragili in una chioma voluminosa e splendente.

Tutto parte dal lavaggio
Se per ottenere un trucco perfetto occorre partire da una pelle curata e idratata, per ottenere l’acconciatura ideale è fondamentale che i capelli siano in salute e nutriti. Il momento della detersione è un passaggio fondamentale nella cura della propria chioma, da non sottovalutare assolutamente.

Tanto per cominciare, non tutti gli shampoo sono uguali. Un prodotto specifico per i capelli fini, con proprietà micro-fortificanti agirà rinforzando i capelli senza appesantirli: basta applicare il prodotto partendo dalle radici distribuendolo su tutta la chioma. Spesso e volentieri chi ha i capelli fini evita di usare il balsamo per contrastare l’effetto “piatto”. Niente di più sbagliato! Non bisogna puntare ad avere capelli secchi, quanto a comprare un balsamo ultra-leggero che nutra le ciocche senza lasciare residui. Applicando il balsamo solo sulle punte e sulle lunghezze, senza toccare le radici (tranne sul retro della nuca dove i capelli tendono a ingarbugliarsi), la pettinatura sarà più leggera e folta.

Trattamenti nutritivi ad hoc
Come per il balsamo, è importante non trascurare anche i trattamenti nutritivi.

Quello da tenere presente è che questi si dividono in due tipi: quelli con risciacquo e quelli senza risciacquo. I primi servono a nutrire e riparare i capelli dal danneggiamento causato dallo styling e l’inquinamento, i secondi invece prevengono il danno e aiutano a modellare i capelli durante la messa in piega. Carlos Vera, hair-stylist preferito da celebrity come Eva Mendez, consiglia di applicare sui capelli ancora umidi due prodotti: una mousse volumizzante sulle punte e un gel specifico sulle radici, che agisca alzando il capello. “Dividete la capigliatura in sezioni e procedete con la messa in piega con una piccola spazzola tonda fermando ogni sezione con un fermaglio”, spiega. “A questo punto vaporizzate uno spray volumizzante, lasciate agire per cinque minuti, rimuovete i fermagli e pettinate con una spazzola piatta per ammorbidire le onde”. Scegliendo una lacca con polimeri luminosi e uno spray con polimeri termo protettivi si proteggeranno i capelli donandogli lucentezza allo stesso tempo.

Trucchi Fai-da-Te
I capelli fini preferiscono tagli corti: chiedi al tuo hair stylist di fiducia un taglio che valorizzi il tuo viso. Giocare con il colore ed effettuare una permanente dal parrucchiere sono entrambi stratagemmi che aiutano i capelli a sembrare più voluminosi. Se non puoi rinunciare ai capelli lunghi, ricordati di spuntarli con frequenza e di usare un integratore proteico per tenerli in salute. Prima di andare a dormire lega i capelli in una coda di cavallo e coricati cosi; il giorno dopo, appena li scioglierai, vedrai che avranno acquistato tanto volume, e l’effetto durerà per tutto il giorno. Puoi provare anche con le trecce per ottenere un look più mosso.

Invecchiando i capelli tendono ad assottigliarsi e può capitare che dall’avere capelli normali e grossi all’improvviso ci si trovi con una chioma fine. Gli esperti dicono che perdiamo dai 50 ai 100 capelli al giorno, ma se la fibra del capello si assottiglia anche solo del 5% potrebbe sembrare come se si fossero persi oltre 5000 capelli.



Tags: , , ,

Lascia un Commento