Archivio per 2013 | Pagina di archivio annuale

scritto da in Clarita in Cucina

Nessun commento

La ricetta l’ho presa dal sito di Misya. L’ho fatta una volta ma il maritino ha detto che è finita troppo in fretta. Così ho sistemato le dosi per farla più grande ed è venuta così, perfetta!

INGREDIENTI:
500 gr di farina 0
125 gr di burro
150 gr di zucchero
3 uova
1/2 bustina di lievito per dolci in polvere
500 gr di Nutella

PREPARAZIONE:
Ho utilizzato il Bimby per preparare l’impasto e devo dire che ho passato più il tempo a misurare gli ingredienti che a impastare! Infatti bisogna mettere tutto nel boccale (tranne la Nutella) e far lavorare per 30 sec. a vel. 3-4. Ora occorre rendere la Nutella più liquida, il che si può fare o sciogliendola a bagno maria o più rapidamente mettendola nel microonde per 1 minuto alla massima potenza. Prendi una tortiera da circa 25 cm (con o senza cerniera, non è importante) e mettici metà impasto, senza compattarlo. Versa la Nutella e ricopri con l’impasto restante e disponilo sempre sbriciolandolo. Cuoci in forno riscaldato a 180°C per 30 minuti. Lascia raffreddare la torta e poi mettila su un piatto da portata.

Idea: se cucini la sbriciolata in una teglia rettangolare, puoi tagliarla a quadratini e trasformarla in tanti gustosi dolcetti.

Puoi conservare questo dolce per qualche giorno, meglio se fatto a pezzi in una scatola di latta.

scritto da in Momenti di Festa, Web Area

Nessun commento

Non credi a Babbo Natale? Lui esiste davvero! Tuo figlio non ci crede e vuole che tu, da bravo genitore, glielo dimostri? Te lo do io un modo per farlo!

Prendi il tuo smartphone e cerca nello store delle applicazioni “Kringl“: è un programmino che ti permette di filmare Babbo Natale a casa tua, o con lo sfondo che preferisci. Scegli l’azione da fargli fare, ce ne sono 5 differenti. Imposta poi lo sfondo in cui girare il filmato e ciak! Babbo Natale sarà davvero a casa tua.

Guarda la mia prova, non è davvero credibile?

Se volete altre prove, le trovate qui.

scritto da in Fashion & Trends, Web Area

Nessun commento

Dopo un 2013 all’insegna del verde smeraldo, Pantone ha rivelato quello che sarà il colore dell’anno del 2014, ormai imminente: il Radiant Orchid, un colore a metà strada tra fucsia, rosa e viola. Praticamente il colore di queste bellissime orchidee.

Pantone scrive:

Radiant Orchid blooms with confidence and magical warmth that intrigues the eye and sparks the imagination. It is an expressive, creative and embracing purple—one that draws you in with its beguiling charm. A captivating harmony of fuchsia, purple and pink undertones, Radiant Orchid emanates great joy, love and health.

Tradotto in italiano significa che il Radiant Orchid fiorisce come un magico calore che intriga gli occhi ed illumina l’immaginazione. E’ una sfumatura del colore viola espressiva, creativa che attira con il suo fascino seducente. Un’armonia di fucsia, viola e rosa che emana gioia, amore e benessere.

Mi piace! E’ un colore molto femminile e molto versatile. Immagino i bellissimi trucchi di questo colore, per non parlare degli smalti. Anche per l’abbigliamento lo vedo ben utilizzabile un po’ dappertutto, come per gli accessori. Forse un po’ meno per l’arredamento degli interni, ma purtroppo il mio giudizio è troppo influenzato dai miei gusti e dal fatto che sono “classico-dipendente”.

scritto da in Clarita in Cucina

Nessun commento

Qualche giorno fa ho acquistato della farina di castagne. Non l’avevo mai usata ma volevo provarla. Ho trovato su Giallo Zafferano una ricetta intrigante e non ho esitato a provarla. Ecco, quindi la mia torta di castagne e cioccolato.

INGREDIENTI:
240 gr di farina di castagne
60 gr di cacao amaro in polvere
125 gr di zucchero
5 uova
300 ml di latte
1 bustina di lievito per dolci

PREPARAZIONE:
Sul sito di GZ, puoi trovare la versione “tradizionale”. Io, invece, ho adattato questa ricetta al Bimby. Ho messo nel boccale lo zucchero e le uova: 2 min., vel. 4. Ho aggiunto poi latte e cacao: 1 min., vel. 4. Poi ho versato la farina: 2 min., vel. 4. 10 sec. prima della fine ho aggiunto il lievito. Versa l’impasto in una teglia precedentemente oliata e inforna, in forno già caldo, per 30 min a 180°C e 20 min a 160°C. Poichè dopo la mia prova stecchino la torta risultava un po’ umida alla base, l’ho capovolta e l’ho fatta cuocere altri 10 minuti sempre a 160°C.
Il sapore di questa torta è piuttosto amaro. Per renderla più dolce puoi aggiungere della panna montata (come ho fatto io) o provare ad aumentare lo zucchero, mettendone almeno 150 gr.