Archivio per maggio 2013 | Pagina di archivio mensile

scritto da in C'è Vita a Matera, Momenti di Festa, Questa è la mia Vita

Nessun commento

Ieri sera abbiamo festeggiato il secondo compleanno della mia piccola Paola. Il compleanno vero e proprio è stato il 3 maggio ma il papy non era qui con noi e così abbiamo dovuto posticipare i festeggiamenti.

Quest’anno ho scelto di dare un tema al compleanno: Minnie. E’ il personaggio preferito della mia bimba. Perchè non accontentarla? E così ho allestito la stanza in cui abbiamo festeggiato con palloncini di Minnie e altre belle decorazioni.

Ma ciò che per me è fondamentale per ogni compleanno è indubbiamente la torta. E ne volevo una superbellissima ma anche superbuonissima. Come dice mio marito: “Che me ne faccio di una torta bella se non è buona?”. Posso dire una cosa? All’inizio ero un po’ scettica sulle torte in pasta di zucchero. Indubbiamente sono bellissime (ovviamente quelle fatte ad opera d’arte). Ma saranno anche buonissime? Io non sono un’amante sfegatata delle torte, per trovarne una buona ce ne deve passare di acqua sotto i ponti. Per questo motivo la preparo quasi sempre io.

Questa volta, però, ho fatto una scelta. Ho conosciuto su Facebook Monica, in arte Leccabaffi Cake-away, creatrice di torte davvero spettacolari. Credo che qui a Matera siano quelle più belle. Leggevo, tra i vari commenti, che fossero anche buone. Mi sono voluta fidare. E ho fatto bene. Innanzitutto Monica mi ha fatto scegliere il ripieno, il tipo di pan di spagna, la bagna, in modo da avere una torta più vicina possibile alle mie esigenze. Ho dato a Monica un’idea di disegno di quello che mi sarebbe piaciuto avere come torta. Lei ovviamente l’ha personalizzata, dandole una bellissima impronta personale ed il risultato è questo:

Ecco un particolare di Minnie:

Il timore che la torta non fosse buona è stato del tutto infondato. Mio marito si è divorato 2 fette, tutti l’hanno finita, ne è rimasta solo un pezzetto che ci siamo sbranati a colazione e Paola non faceva che il segno “chic” con il dito.

Sembra davvero una torta fatta in casa: pan di spagna morbido, crema gustosa, bagna delicata. La si gusta senza sentirsi pesanti. E’ davvero soffice, una nuvola di dolcezza. Sono stata molto soddisfatta della scelta. E la consiglio davvero.

Insomma anche a Matera si possono avere torte bellissime e buonissime. Con tutti i sacri crismi del cake design. Grazie Leccabaffi!

scritto da in Clarita in Cucina

Nessun commento

Per la mia terza festa della mamma ho provato una ricetta che impazza nel web: la torta alla crema di Nua. Come molti, credevo che “Nua” fosse l’ingrediente segreto della crema, invece è il nome di colei che ha inventato questa ricetta (e/o l’ha pubblicata nel web). Molte donne sono impazzite per questa ricetta. Dopo aver letto gli ingredienti ho visto che erano di mio gradimento e ho pensato di farla anche io.

INGREDIENTI:
(per la base)
300 gr di farina
180 gr di zucchero
100 gr di latte
3 uova
130 gr di olio di semi di mais
scorza grattuggiata di un limone
1 bustina di lievito x dolci
(per la crema)
1 uovo
1/2 l di latte
60 gr di farina
120 gr di zucchero

Ho trovato questa ricetta su: http://blog.giallozafferano.it/incucinaconmary/torta-alla-crema-di-nua-ricetta-facile/ e ho apportato, come vedi, delle piccole modifiche agli ingredienti. Nel link riportato c’è sia la modalità di lavorazione “a mano” sia col Bimby. Io ho optato, per comodità, per la seconda.

Nel boccale prepara innanzitutto la crema mettendo tutti gli ingredienti per 8 min a 90° vel 4. Versala in una ciotola e falla raffreddare.
Prepara la base, mettendo nel boccale lo zucchero e la scorza di limone, 15 sec a vel 9. Aggiungi il latte, le uova e l’olio, 20 sec a vel 4. Unisci la farina, 40 sec a vel 6, ed infine il lievito, 15 sec a vel 6. Metti l’impasto in una teglia imburrata ed infarinata e aggiungi la crema a cucchiaiate in 4 o 5 punti diversi della superficie nell’impasto. Mescola rapidamente per 5 secondi con un cucchiaio. Inforna a 160° per 40 min. Se vuoi, spolvera con zucchero a velo.

La torta è davvero ottima: morbida, gustosa, la si divora in pochi secondi. Ottima per la colazione, l’ora del tè ma anche come dessert. E poi è davvero veloce e facile da fare.
Non c’è bisogno di conservarla in frigo, basta un luogo fresco.