Archivio per la Categoria ‘Clarita in Cucina’

scritto da in Clarita in Cucina

1 commento

Li ho preparati qualche mese fa ma mi son rimasti impressi nella mente per la loro bontà (uh, ho fatto pure la rima!). Io adoVo il polipo, in tutte le forme e in tutte le salse. E ho provato questa ricettina che ho trovato su GialloZafferano e devo dire che è proprio deliziosa, oltre che semplice.

Vediamo quindi come ho preparato gli strozzapreti al sugo di polipo.

INGREDIENTI (per 2 persone):
200 gr di strozzapreti freschi
300 gr di polipo
200 gr di salsa di pomodoro
1 spicchio d’aglio
1 bicchiere di vino bianco
olio, sale e peperoncino q.b.

PROCEDIMENTO:
Lava bene il polipo e puliscilo togliendo gli occhi e il dente. Qualora non te le abbiano tolte in pescheria, togli anche le viscere. Cerca di togliere la pelle e tagialo a pezzetti. Metti in un tegame olio, peperoncino e aglio e lascia soffriggere per qualche istante. Versaci poi il polipo e, non appena il liquido è evaporato, sfuma con il vino bianco. Dopo un paio di minuti puoi aggiungere la salsa e il sale e lascia cuocere per una ventina di minuti. Intanto lessa gli strozzapreti in abbondante acqua salata. Quando sono cotti scolali e uniscili al polipo, salta in padella per un minuto e servi ben caldo.

scritto da in Clarita in Cucina

2 commenti

Come per le previsioni del tempo, anche per le ricette stendiamo un velo pietoso sull’ultimo aggiornamento. E’ da 3 mesi che non pubblico una ricettina. Buuuuuuuuuuu!

Ricominciamo alla grande con un primo bello fresco e veloce, ideale per la stagione estiva: la pasta con il pesto alla siciliana.

INGREDIENTI (per 2 persone):
200 gr di pasta (io ho scelto le linguine)
250 gr di pomodori
100 gr di ricotta
1 mazzetto di basilico
1 spicchio d’aglio (che può essere anche non utilizzato, rendendo la pietanza più digeribile)
50 gr di parmigiano grattugiato
30 gr di pinoli
50 gr di olio extravergine d’oliva
sale e pepe q.b.

PROCEDIMENTO:
Lavate bene i pomodori e il basilico. Prendete i primi, tagliateli a metà e privateli del liquido in eccesso e dei semi. Metteteli quindi nel frullatore insieme a tutti gli altri ingredienti, tranne sale e pepe. Frullate il tutto in modo da ottenere una crema, salate e pepate. Intanto lessate la pasta e scolatela. Mischiatela al pesto e servite in tavola.

scritto da in Clarita in Cucina

Nessun commento

Da quando ho il Bimby sto sperimentando varie ricettine anche per interrompere quella monotonia culinaria che spesso s’instaura nelle nostre case. Ieri ne ho provata una davvero niente male. Mio marito, come al solito, ha fatto la cavia (se la vogliamo dire tutta anche mia figlia ha fatto la cavia, no?) e per cena ho portato in tavola i filetti di petto di pollo con purè di patate. Ho trovato la ricetta su un forum ma ho apportato qualche piccola modifica.

Foto di Lord Zarcon

INGREDIENTI (per 2 persone):
50 gr di olive nere snocciolate
50 gr di mandorle pelate
400 gr di patate pelate e tagliate a cubetti
250 gr di latte
15 gr di burro
20 gr di parmigiano grattuggiato
300 gr di petto di pollo
olio e sale q.b.

PROCEDIMENTO:
Tritare nel boccale, le olive e le mandorle 30 sec. vel. 4  e metterle da parte.
Inserire la farfalla, mettere nel boccale le patate, il latte e il sale. Ungere d’olio le fettine di pollo, ricoprirle con il trito di olive e mandorle e sistemarle nel VAROMA, senza sovrapporle. Posizionare il VAROMA e cuocere per 20 min. temp. VAROMA vel. 1.
Terminata la cottura, togliere il VAROMA e chiudere il coperchio, posizionando il misurino, e montare: 30 sec., vel. 3.
Aggiungere il burro ed il parmigiano: 30 sec. vel. 3
Servire la carne accompagnata dal purè.

P.S.: niente fotina del risultato… il gusto mi ha distolto l’attenzione e me ne sono dimenticata 🙁 ma vuol dire che era buono no?

scritto da in Clarita in Cucina

2 commenti

Cavoli, ma com’è che il tempo passa così velocemente? Sarà che ho sempre 200 cose da fare ogni secondo…

Questo articolo avrei dovuto scriverlo ieri, visto che la domenica è il “giorno della ricettina”. E invece sono perfida, sconvolgo i piani e lo scrivo oggi. Ihihihihihihi, scherzo!

Finalmente, anzi lo urlo FINALMENTE, ho trovato la ricetta di un’ottima focaccia, da preparare utilizzando il Bimby. Ne ho provate davvero tante ma i risultati erano molto deludenti. Questa, invece, è davvero buona. Provare per credere.

Foto di Belinda

INGREDIENTI (per una focaccia molto grande o due medie):
500 gr di farina 0 (di panificazione)
360 gr di acqua
1 cubetto di lievito di birra
2 cucchiaini di sale fino
1 cucchiaino di zucchero
pomodoro, origano ed olio q.b.

PREPARAZIONE:
Mettere nel boccale del Bimby l’acqua, il lievito sbriciolato e lo zucchero: 37°C, 60 secondi, velocità 1.
Versare poi la farina e il sale: 3 minuti e mezzo, velocità spiga e poi 3 minuti, velocità 6.
Lasciare riposare l’impasto nel Bimby per 15 minuti. Stendere l’impasto in una teglia (o due) in cui già si è versato un filo d’olio e metterci su il pomodoro (salsa o pezzetti o pomodorini) e l’origano. Lasciare lievitare l’impasto coperto per 1 ora e 30/45 minuti. Infornare in forno già caldo a 180° per 30-40 minuti. Servire calda.