Archivio per la Categoria ‘Clarita in Cucina’

Julie & Julia

Nov
2009
30

scritto da in Cinema & TV, Clarita in Cucina, Web Area

7 commenti

Qualche giorno fa ho visto il film “Julie & Julia“. E mi è piaciuto parecchio.

Tratto dai bestseller autobiografici “Julie & Julia” di Julie Powell e “La mia vita in Francia” di Julia Child con Alex Prud’homme. Le vite delle due donne, si intrecciano fra loro pur appartenendo a epoche e luoghi diversi. Entrambe senza lavoro scopriranno che la giusta combinazione di passione, coraggio e un pizzico di sale, è una ricetta vincente per rendere tutto possibile.

Julia Child è interpretata dalla bravissima Meryl Streep mentre Amy Addams è Julie Powell.

“La vicenda gira intorno a una donna di 30 anni, Julie Powell (Amy Adams), residente nel Queens che ha un monotono impiego come segretaria. Ha bisogno di qualcosa che spezzi la monotonia della sua esistenza così decide di prendere la copia di sua madre del libro di cucina scritto da Julia Child nel 1961 Mastering the Art of French Cooking. Dopo averlo letto stabilisce di preparare tutte le 524 ricette nel giro di un anno.” (fonte: wikipedia)

Per documentare la sua impresa Julie crea un blog in cui inserisce tutte le ricette che sperimenta. Questo blog esiste davvero: The Julie/Julia project – Nobody here but us servantless American cooks. Grazie a questo esperimento Julie diventa da segretaria una scrittrice, che poi era proprio il suo sogno. Viene contattata da agenti letterari e da giornalisti che la invitano a scrivere un libro su questa sua esperienza. La stessa Julia Child viene a conoscenza dell’esistenza di questo blog e dell’amore di Julie per il suo libro di cucina.

Alla fine di questo film una domanda mi è nata spontanea (cit.): come ha fatto il blog di Julie a diventare famoso senza che Julie l’abbia promosso in alcun modo? Almeno questo è quello che appare nel film: Julie cucina e scrive senza far “vita sociale” sul web. O forse il film ha tralasciato questo aspetto? Per favore, non credete che un sito/ blog si promuova da solo e che basti un argomento interessante per avere molti commenti, è dura farsi conoscere, anche nel web.

scritto da in Clarita in Cucina

4 commenti

Oggi posto sul mio blog la ricetta di uno dei miei piatti preferiti: il gateau (gattò) di patate, nella mia famiglia chiamato semplicemente sformato di patate (da alcuni anche pizza di patate). E’ un ottimo piatto unico ideale  per cena ma che può essere preparato anche per un pranzo sbrigativo.

INGREDIENTI (per 4 persone):
1 kg di patate
100 gr di treccia
1 uovo
100 gr di latte (la quantità è indicativa e dipende dalla consistenza delle patate)
100 gr di parmigiano grattugiato
100 gr di salame napoli (mi raccomando, dev’essere molto saporito)
50 gr di burro
pan grattato, noce moscata, sale q.b.

PROCEDIMENTO:
Lessare le patate in abbondante acqua, spellarle quando sono ancora calde e passarle da uno schiacciapatate (io di solito le passo due volte, in modo da averle ancora più soffici). Unire alle patate schiacciate il latte, l’uovo sbattuto, il burro ammorbidito, il parmigiano grattugiato, il sale e una grattatina di noce moscata, amalgamando il tutto per bene. Quando l’impasto è uniforme, bisogna metterne metà in una teglia, precedentemente imburrata, ponendovi sopra la treccia sfilacciata e il salame. Coprire con l’altra metà del composto e terminare con una solverata di abbondante pan grattato e qualche fiocchetto di burro. Infornare per 40 minuti a 180°C. Per ottenere una crosta più croccante, portare la temperatura del forno a 200°C negli ultimi 5 minuti. Consiglio: gustare il gateau ben caldo ma non bollente.

Lasagne al pesto

Nov
2009
15

scritto da in Clarita in Cucina

4 commenti

Premessa: questa ricetta non è la ricetta ufficiale e tradizionale delle lasagne al pesto, ma è una rivisitazione della sottoscritta, ok? Passiamo a noi 🙂 Ti piace il pesto e vuoi sorprendere i tuoi ospiti con una ricetta facile ma di ottimo impatto? Le lasagne al pesto sono un’ottima scelta.

INGREDIENTI (per 4 persone):
250 gr di lasagne all’uovo (io di solito uso quelle secche della Barilla)
50 gr di parmigiano
100 gr di treccia (latticino tipico della mia zona)
una spolverata di pan grattato
– per il pesto –
80 gr di basilico lavato e asciugato
50 gr di parmigiano
30 gr di pecorino
30 gr di pinoli
1 spicchio d’aglio
130 gr di olio
sale q.b.
– per la besciamella –
500 gr di latte
30 gr di burro
50 gr di farina
un pizzico di noce moscata
sale q.b.

PREPARAZIONE:
Per preparare il pesto, mettiamo in un frullatore il parmigiano, il pecorino, i pinoli, l’aglio e il basilico tritando finemente. Versiamo poi l’olio, mettiamo il sale e mescoliamo attentamente in modo da avere una salsa omogenea.

Per preparare la besciamella io uso il Bimby: inserisco nel boccale latte, burro, farina, noce moscata e un pizzico di sale per 7 minuti a 90°C a velocità 4.

Ora possiamo preparare le lasagne: dapprima bisogna mettere un mestolo di besciamella sul fondo della teglia, poi si applica uno strato di lasagne (non cotte) condendole con il pesto, la besciamella, la treccia sfilacciata e un cucchiaio di parmigiano e si va avanti con un altro strato di lasagne e così via. Dopo aver applicato l’ultimo strato di lasagne, si termina di condirle mettendoci sopra la besciamella rimasta, cosparsa di parmigiano e di una spolverata di pan grattato per fare la crosticina. Infornare per 30 minuti a 180°C. Magari gli ultimi 5 minuti alzate la temperatura a 250°C e mettete il programma grill, se vi piace ben colorito :p .

scritto da in Clarita in Cucina

Nessun commento

E’ davvero un po’ che non posto più ricettine su questo spazietto. E’ il momento di rimediare, no? Con una ricetta supercalorica ma anche supergustosa. Il tuo bambino ha appena invitato i suoi amichetti a casa per fare i compiti tutti insieme e vuoi preparare qualcosa che li sazi e li dia la forza di studiare per bene? Ecco a te, le tartine di ciambella alla nutella: pezzi di ciambella marmorizzata su cui viene spalmata una buona dose di nutella.

INGREDIENTI:
500 gr di farina
220 gr di zucchero
200 gr di latte
150 gr di burro
3 uova
1 bustina di vanillina
1 bustina di lievito
20 gr di cacao amaro in polvere
un pizzico di sale
nutella q.b.

PREPARAZIONE:
Innanzitutto bisogna preparare la ciambella marmorizzata. Per fare ciò io utilizzo il Bimby. Inserire nel boccale lo zucchero per 15 sec a velocità Turbo. Unire uova, burro, vanillina e latte e far lavorare per 40 sec a velocità 5. Aggiungere la farina e il sale: 1 min a velocità 6. Infine inserire il lievito e far lavorare per 10 sec a velocità 6. Versare metà del composto in uno stampo imburrato. Aggiungere nel boccale il cacao: 10 secondi velocità 5. Versare sul resto dell’impasto e cuocere in forno caldo a 160° per 40 minuti.

Una volta che il ciambellone è bello e cotto, bisogna lasciarlo raffreddare. Quando gli amichetti del tuo bambino sono arrivati, taglia il ciambellone a fettine (nè troppo sottili nè troppo spesse) e ricoprile con una bella dose di nutella. Il successo è garantito 🙂