Archivio per la Categoria ‘New Technologies’

scritto da in Cinema & TV, New Technologies

4 commenti

Non so se avete visto il film “Cambia la tua vita con un click“…

Il protagonista cerca un telecomando universale che poi gli cambia la vita (soprattutto in peggio)… Bhè io non avevo idea che esistesse qualcosa di simile in commercio… Non controlla tutte le azioni quotidiane, ma per lo meno un aspetto temporale viene efficacemente controllato: il tempo televisivo.

Philips  Hard Disk/DVD Recorder 160 GB DVDR3570H/31Avete presente quando state guardando la scena clou del vostro film preferito e in quel preciso momento suona il citofono o il telefono o incombono altre urgenze? In quel momento programmare una registrazione è un’azione inaspettata e richiede qualche momento in più di premere un semplice pulsante. Ma io può, eccome se può!!!

Spesso la sera mi rilasso davanti alla TV guardando di tutto e soprattutto, come dice il mio boy, le mie amate fictions… così quando lui mi chiama per darmi un bacio, io spesso ho un tono scocciato perchè non voglio perdermi 1 attimo della trama. Ora il mio boy ha risolto questo problema. Il nome della soluzione è Pause Live TV ed è una funzione del mio Philips DVDR3570H ricevuto in regalo proprio da lui. In pratica io stoppo il programma televisivo eppoi lo riprendo da dove l’ho stoppato. Se non m’interessano alcune scene o voglio vedermele di sfuggita, vado avanti e mi risincronizzo con tempo reale. E ciò funziona anche quando vedendo un film non capisco un dialogo, vado indietro, lo riascolto e vado avanti per risincronizzarmi con il real time. Il tutto senza che c’è una registrazione in corso.

Questa è la feature che mi ha sconvolto di più del regalo… Poi c’è anche la possibilità di collegare la telecamera (con il cavo IEEE) al recorder e scaricare sull’HD i filmati, editarli, metterli sul DVD… eppoi posso anche guardare i film dalla penna USB!!! E ovviamente posso registrare su HD, su DVD… ed è semplicissimo grazie al sistema Guide Plus+ che mi scarica i palinsesti televisivi nel registratore e mi permette di impostare una registrazione solo con un click…

Da 1 a 10? 10 e lode!!!

scritto da in New Technologies, Questa è la mia Vita, Web Area

6 commenti

Monica, su richiesta di Mario Gerosa,  mi chiede di raccontare 8 cose di me stessa e di rilanciare ad 8 blogger che sono in Second Life la medesima “catena”.

Voglio precisare che sono proprio una novellina di SL: sono iscritta da pochissimo e quindi altrettanto poco conosco questa realtà. Ma mi dicono che sono una brava avatar… mah… 🙂

  1. Mi sono iscritta tardissimo a SL perchè ero molto prevenuta. Già non mi piacciono i giochi, poi questo mi sembrava particolarmente impegnativo. Poi un pò i discorsi con Alberto e con Giuseppe, un pò il fatto che ero rimasta una delle ultime bloggers a non avere un avatar in SL, mi hanno spinto a crearmene uno. Diciamo che consideravo SL una specie di chat gigante invece è molto più utile ed “innoquo” di quanto credessi. Sì, ci sono anche le zone porno, ma tutto sta a saper amministrare al meglio uno strumento.

  2. Ecco, una cosa che adoro di SL è la possibilità di parlare con persone di un certo spessore culturale senza andare a Roma o a Milano o in altri centri. Il mio battesimo conferenziale l’ho tenuto seguendo una discussione sul libro “La Casta” tenuto dagli autori/giornalisti Sergio Rizzo e Giannantonio Stella direttamente tramite i loro avatar!! Per me che ho letto il libro (veramente a metà dato lo scombussolamento al fegato che mi ha procurato – terribile quello che succede in Italia) e ci avevo scritto pure un post, è stato davvero entusiasmante (peccato per il voice che non funzionava ai protagonisti).

  3. Un enormissimo grazie ad Elena la quale mi ha fatto un corso intensivissimo in SL e mi ha aiutato a capire 1000 cose!!! Senza di lei sarei ancora una “contadina russa” 🙂

  4. A proposito. Fortunatamente il mio aspetto da “contadina russa”, come chiama Giuseppe le nuove iscritte a SL, è durato qualche ora… L’aiuto di Elena, il mio intuito femminile e da fashion victim mi hanno fatto muovere subito nella direzione giusta e così sono diventata strafighissima!!! Su SL mi tolgo un sacco di sfili: scarpe con tacco 20, maglie scollate, taglia 38 e anche abiti che qui non indosserei mai.

  5. Ho seguito un corso di costruzione oggetti ma credo non mi ci applicherò mai più di tanto. L’ingegnere lo lascio fare al mio amore in RL!!! Eppoi non mi voglio sposare, divorziare in SL… Voglio vivere un educational SL… al max qualche ballo ogni tanto 🙂

  6. Second Life è bello per chi ha paura di fare tante cose (come me): ho fatto paracadutismo, ho “cavalcato” un delfino, ho fatto un giro sul windsurf, su una moto d’acqua, ho provato un acquascivolo, insomma cose che non farei mai in RL!!!

  7. Sono iscritta ancora da pochissimo e vorrei avere il tempo di farmi un pò di viaggi in SL: vorrei visitare Venezia e altre città mentre sono stata ad Hollywood e a Capri. Purtroppo sulla mia amata Finlandia c’è poco e niente. 🙁

  8. Per me SL è un’appendice della mia RL… anch’io, come Monica, non riesco a svincolarmi da quella che sono davvero… Cmq, se un giorno mi gira, mi creo un altro avatar, questa volta maschio, così, per divertirmi con le femmine 🙂

 

Vediamo a chi posso rilanciare la palla… ci arrivo ad 8?

Alesstar Imako

Catepol Michalak

Felter Oh

Finz Pastorelli

Natascia Dae

Night Thursday

Papi Blanco

Velas Lunasea

[tags]second life, SL, clarita laville[/tags]

scritto da in C'è Vita a Matera, New Technologies, Web Area

3 commenti

S’inizia il 12 dicembre presso il complesso delle Monacelle dalle ore 15,00 alle ore 19,00: prende avvio la seconda fase del progetto Visioni Urbane con un workshop che verterà sulle “Tecnologie per la creatività”.
La tecnologia digitale è uno dei fattori abilitanti della creatività nel ventunesimo secolo: fattore diretto della produzione artistica, canale per la commercializzazione e la distribuzione di prodotti culturali, piattaforma di supporto per le comunità creative. Quali le implicazioni di questa evoluzione per la scena creativa in Basilicata? Si discuterà con Bruce Sterling, scrittore ed uno dei più prestigiosi commentatori al mondo sui temi dell’innovazione e del cambiamento tecnologico. Al fine di rendere più concreto ed efficace il laboratorio con Sterling, la Regione Basilicata ha previsto un incontro preparatorio la mattina del 12 con Giuseppe Granieri, uno dei maggiori esperti italiani di comunicazione e culture digitali. La sera è previsto un apero-party sempre alle Monacelle.

Si prosegue il 13 dicembre con i laboratori creativi su Logica e Linguaggio degli ambienti di Rete, propedeutici al convegno del 14 dicembre: La nuova grammatica digitale per comunicare la promozione del territorio. I due eventi sono organizzati dall’APT Basilicata e prevedono la partecipazione di personaggi di un notevolissimo calibro: Bruce Sterling, Derrick de Kerckhove, Francesco Antinucci, Giovanni Boccia Artieri, Mauro Lupi, Sergio Maistrello, Antonio Sofi, Giuseppe Granieri e Roberta Milano. Tutte le informazioni le trovate nel sito di Basilicata Travel.

Io ci sarò tutti e 3 i giorni, il primo in qualità di componente del team di progetto di Visioni Urbane, il secondo ed il terzo in qualità di collaboratrice del Cesp, dove attualmente sto lavorando.

Sto gasatissima: non vedo l’ora di partecipare a questi super-mega-interessantissimi incontri!!!

[tags]Bruce Sterling, Derrick de Kerckhove, Francesco Antinucci, Giovanni Boccia Artieri, Mauro Lupi, Sergio Maistrello, Antonio Sofi, Giuseppe Granieri, Roberta Milano, Visioni Urbane, APT Basilicata, tecnologie, creatività, Matera[/tags]

V come vendetta?

Dic
2007
05

scritto da in Il mondo della Pubblicità, Momenti di Delirio, New Technologies

3 commenti

Volete vendicarvi per qualche scherzetto subìto? Volete spaventare meravigliosamente qualcuno? Vi suggerisco io cosa fare:

[tags]fart, ringtone, mobile[/tags]