Archivio per la Categoria ‘New Technologies’

Linux Day 2010

Ott
2010
21

scritto da in C'è Vita a Matera, New Technologies, Web Area

Nessun commento

Sabato 23 ottobre in tutt’Italia si svolgerà la giornata nazionale di promozione di GNU/Linux e del software libero, detto anche Linux Day.

A Matera questa manifestazione è organizzata dall’Associazione Sui Generis avrà luogo in Via delle Beccherie, dalle 17,00 alle 21,30. I seminari previsti sono:

  • Portale MUVMATERA
  • Openstreet Map e riversamento dati raccolti domenica 17 al mapping party.
  • Software libero per la Pubblica Amministrazione e la Scuola: Qui ed Ora, seminari istituzionali.
  • Collegamento via OpenMeeting con gli Stati Uniti: Margherita Di Leo ed Annalisa Minelli illustreranno esempi di Software Libero applicati al GIS (Sistema Informativo Territoriale).
  • Seminario su OCTAVE, Alternativa Open Source a Mathlab
  • Gli studenti del Liceo Classico ( UdS ) illustrano la loro esperienza con il Software Libero.

Mentre le dimostrazioni previste sono:

  • Dimostrazione della Distro Itislinux
  • Rivitalizziamo un vecchio PC
  • un po’ di GIMP per tutti
  • Dimostrativo di Aula Edubuntu
  • Install fest con le testimonianza degli utenti linux neofiti…

A supporto di questa giornata, è stato creato un vademecum sul software libero che consiglio a tutti di leggere.

Molto interessante, vero?

iPhoneParodia

Set
2010
06

scritto da in Momenti di Delirio, New Technologies

3 commenti

(via Spotanatomy)

Vuoi acquistare il nuovo iPhone ma sei ancora incerto? Lasciati convincere da questo filmato:

Simpatico, no? 🙂 🙂 🙂

scritto da in Cose Serie, New Technologies

Nessun commento

A me come prima cosa verrebbe un infarto 🙂

Su Melamorsicata ho trovato questo video che ci aiuta a capire cosa fare se l’iPhone cade in acqua ed in estate può succedere con molta più facilità, visto che si va al mare, in piscina…

All’interno dell’iPhone ci sono dei sensori che invalidano la garanzia se entrano a contatto con l’acqua. Quindi cosa fare per minimizzare i danni?Per prima cosa non usatelo come se niente fosse. Spegnetelo il prima possibile per evitare dei corto circuiti. Poi immergetelo in un sacchetto pieno di riso per almeno 48 ore. Il riso assorbirà tutta l’umidità.

Spero davvero che funzioni dopo…

scritto da in New Technologies, Questa è la mia Vita, Web Area

2 commenti

Oggi sarò qua:

E stasera, invece, sarò qua:

Insomma, una giornata dedicata al web, alle nuove tecnologie, al buzz marketing e al mondo dei blog.