Archivio per la Categoria ‘Politica 2.0’

scritto da in C'è Vita a Matera, Politica 2.0

3 commenti

Prendi il fantacalcio e applicalo alle elezioni amministrative… nasce così il Fantaconsiglio! Gli amici di Ideama hanno avuto questa divertente idea creando “il primo gioco a premi che ti fa diventare protagonista della politica locale”.

Come funziona? Bisogna scegliere, fra tutti i candidati al Consiglio comunale di Matera (e quest’anno se ne prevedono davvero tanti, anzi, troppi), 15 nomi tra tutte le liste presentate alla tornata elettorale e comporre una fantalista. Il premio? Puoi vincere un fine settimana sulle spiagge d’Abruzzo (precisamente a Giulianova Lido).

Obiettivo del gioco è quello di raggiungere, attraverso la propria fantalista, il punteggio più alto ed unico. Per punteggio più alto deve intendersi quello che, sommando il numero dei voti presi dai singoli candidati, darà il risultato più alto. Dal gioco è esclusa la scelta del candidato sindaco.

Fantaconsiglio è un gioco che prescinde da ideologie e appartenenze politiche e che non influenza in alcun modo l’elettorato. Si può giocare fino alle 24 di venerdì 26 marzo ed è completamente gratuito. Per partecipare basta iscriversi al sito e seguire le indicazioni di gioco.

Inoltre, abbinato al Fantaconsiglio, c’è anche il Fantascatto, concorso fotografico a tema, rivolto a fotografi professionisti e non. Gli scatti inviati avranno ad oggetto la campagna elettorale e le elezioni per il comune di Matera. Il concorso avrà termine il 15 aprile 2010. Anche qui il premio consiste in un fine settimana per due persone a Giulianova Lido.

Carina l’idea, vero? Appena escono le liste mi butto anch’io nella mischia del Fantaconsiglio!

scritto da in Politica 2.0

1 commento

Annuncio vobis che lassù a Strasburgo è stato appena eletto vice-presidente del Parlamento Europeo poco-di-meno-che un lucano!!! Viva la Basilicata!

Gianni Pittella del gruppo dell’Alleanza Progressista dei Socialisti e dei Democratici, è stato eletto oggi dall’assemblea di Strasburgo, con 360 voti risultando il primo degli eletti, vicepresidente del Parlamento europeo. Cinquant’anni, di Lauria in provincia di Potenza, Pittella è stato confermato per la terza volta eurodeputato il 6 giugno scorso, con 137mila voti di preferenza, nella circoscrizione Sud. Capogruppo del Pd-Pse nella scorsa legislatura, l’europarlamentare lucano è stato relatore generale del Bilancio dell’Unione europea e ha promosso numerose iniziative legislative che hanno riscosso adesioni ‘bipartisan’, come la proposta di emettere ‘eurobond’ per finanziare le misure anticrisi e l’allargamento in chiave universalistica del programma Erasmus, finora riservato agli studenti, a tutti i giovani dell’Unione. Insieme al completamento dei progetti già avanzati, il neo vicepresidente pone al primo punto del suo nuovo mandato istituzionale il massimo potenziamento degli strumenti e dei canali d’informazione sull’operato dei deputati e sull’attività del parlamento, rivolti ai cittadini europei.

“Dobbiamo dare maggiore visibilità al lavoro degli eurodeputati affinché gli elettori possano meglio valutarne il rendimento e migliorare l’informazione sull’attività complessiva del Parlamento europeo” spiega Pittella, per il quale si deve prestare sempre più attenzione “ad una programmazione di lungo periodo per le voci di spesa più importanti del Parlamento”. Si deve riflettere quindi “su una riforma più ambiziosa del bilancio del Pe che garantisca maggiore efficacia e trasparenza della spesa”. “Dobbiamo lavorare per un Parlamento che decida più velocemente e che sia in costante contatto con i cittadini per recuperare il calo di fiducia che ha prodotto una forte astensione nel voto di giugno scorso”.

Rilanciare la battaglia per la sede unica e rafforzare i rapporti con i parlamenti nazionali anche in vista dell’entrata in vigore del Trattato di Lisbona sono gli altri punti principali sull’agenda del nuovo vicepresidente italiano. (Fonte: Facebook)

scritto da in C'è Vita a Matera, Politica 2.0

Nessun commento

Un’altra election day (più che election, è stata una giornata di spoglio), quella di ieri, si è conlusa. Questa volta in palio c’era la Presidenza della Giunta Provinciale e il Consiglio Provinciale di Matera. A differenza delle scorse comunale, in cui si è andati al ballottaggio, la Provincia di Matera ha già scelto chi la rappresenterà nei prossimi 5 anni: sarà Franco Stella, candidato del centro-sinistra di Partito Democratico, Popolari Uniti, Lista Stella Presidente, Italia dei Valori, Partito Socialista, Sinistra – Per la Basilicata, Rifondazione Comunista – Sinistra Europea – Comunisti Italiani e Federazione dei Verdi.

Ma questa volta la vittoria è stata meno plateale del 2004. Stella è divenuto Presidente con il 52,45%, lontano dal 60% raggiunto dal suo predecessore, Carmine Nigro, nel 2004.

Anche gli eletti al Consiglio Provinciale hanno già un nome. Il Consiglio della Provincia di Matera sarà così composto: || Read more

scritto da in Politica 2.0

Nessun commento

Silvio Berlusconi si raccomanda a ... mentre depone la scheda nellurna (foto di giuseppenicoloro)
Silvio Berlusconi si raccomanda a … mentre depone la scheda nell’urna
(foto di giuseppenicoloro)

L’election night tutta europea è ormai terminata da 24 ore. E abbiamo i risultati. Da materana, mi piace, su questo blog, fare un’analisi dei voti partendo dalla mia città… mi piace partire dal micro per arrivare al macro, al continente Europeo. La fonte dei seguenti dati è il Ministero dell’Interno:

Risultati delle elezioni europee del 6 e 7 giugno 2009 – Comune di Matera:
Popolo della Libertà 33,55%
Partito Democratico 28,65%
Italia dei Valori 18,08%
Unione di Centro 6,46%
Sinistra e Libertà 5,60%
Rifond. Com. – Sin. Eur. – Com. Italiani 2,62%
Lista Pannella – Bonino 2,35%
La Destra – MPA – Pensionati – All. di Centro 1,02%
Fiamma Tricolore 0,95%
Lega Nord 0,29%
Liberal Democratici – MAIE 0,19%
Forza Nuova 0,18% || Read more