Archivio per la Categoria ‘Web Area’

scritto da in Io mamma?, Web Area

3 commenti

Segnalazione “mammesca”: è appena approdato in rete un nuovo sito molto utile per noi genitori. Si chiama Mums Up ed è un sito che raccoglie le recensioni dei genitori sui prodotti per bambini. Insomma, chi, soprattutto alla prima esperienza, non ha dei plateali dubbi su quale marca acquistare? Chicco o Stokke? Concord o Peg Perego? Incerta sulla marca del lettino da acquistare? Vuoi saperne di più sull’esperienza d’uso di pannolini, pappine e giochini? Corri su Mums Up e leggi quello che le altre mamme hanno scritto a proposito. Figo, no?

Ovviamente mi sono subito iscritta! E lo consiglio a tutte voi, mamme o quasi mamme.

Le “genie” che hanno ideato questo portale sono Chiara e Jolanda, che già seguivo sui loro siti. Che dire, fantastica idea, ragazze!!! Congratulations!!!

scritto da in Io mamma?, Web Area

6 commenti

Ciao, mi chiamo Clara e sto rosicando alla grande. Perchè? Perchè sabato a Milano c’è il MomCamp e io abito a centinaia di km di distanza da questo fantastico evento. Uffa, la prima volta che avrei potuto parteciparvi da mamma… Triste io!!!

Per le non addette ai lavori:

Il MomCamp nasce per far incontrare tutte le mamme online e, soprattutto, le mille comunità su Internet che riuniscono mamme, neomamme e future mamme. Un momento di incontro nel mondo “reale” è utile per conoscersi, confrontarsi, scambiarsi opinioni e magari trovare forme di collaborazione.

Insomma, là ci saranno le mamme più geek d’Italia… ed io no!!! Buuuuuu

Se sei a Milano o dintorni, non perdertelo, fallo per me… e magari mi ci mandi una cartolina per farmi rosicare di più… Triste iooo :(

UPDATE – UPDATE!! Grazie a Bismama è possibile seguire il MomCamp ovunque tu sia. Leggi sul suo blog come fare!

Web e gravidanza

feb
2011
27

scritto da in Cronache appanzate, Web Area

6 commenti

Lo so, in questo ultimo periodo non faccio che parlare di questo, ma il blog è uno spazio personale che in qualche modo riflette la propria vita, no? Però, visto che non voglio tediarvi con i miei racconti sulla vita che cresce (e scalcia) dentro di me, oggi vorrei rendere un servizio utile al mondo e in questo post vorrei fare una raccolta dei siti più interessanti che sto seguendo e che mi sono davvero utili.

Foto di katiew

Appena si scopre di essere incinta la domanda nasce spontanea: qual è la data di presunto parto (dpp)? Ci sono molti siti che la calcolano. Ma in questo è possibile anche personalizzare la durata del ciclo e della fase luteinica: http://www.gravidanzaonline.it/medico_risponde/dataPresuntaParto.htm. Se state monitorando le betaHCG, un sito che potreste utilizzare come riferimento per i valori è questo: http://www.betahcg.it/8094/index.html. Per calcolare se l’aumento è avvenuto nel modo migliore, potete usare questo tool: http://www.obfocus.com/calculators/betahCG.htm.

Poi è il momento di prendere tutte le info sul percorso che si sta iniziando: quale alimentazione seguire? Cosa sta succedendo dentro la pancina? Un sito veramente fatto bene e in cui trovare tutte queste informazioni è questo: http://www.gravidanzaonline.it/home/index.asp. Gli articoli sono scritti da medici ed altri esperti nel campo. Se invece volete un manuale sulla gravidanza stampabile, eccolo qua: http://www.zucca.bs.it/manuale.gravidanza.pdf.

Durante la gravidanza si ha diritto ad essere esenti dal pagamento di alcune prestazioni sanitarie. Ecco quali sono, settimana per settimana: http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_normativa_1653_ulterioriallegati_ulterioreallegato_1_alleg.pdf.

E’ anche affascinante vedere a che punto è la formazione del marmocchietto. Per fare ciò potete andare qua: http://your-embryo.blogspot.com/2010/10/see-your-baby.html, inserire la data del presunto concepimento (intorno al 14° giorno del ciclo, se è regolare) e vedrete, giorno dopo giorno, i progressi del vostro bebè. Per leggere ciò che accade nel dettaglio potete consultare questo calendario della gravidanza: http://www.periodofertile.it/calendario-gravidanza.

Un altro sito molto ben fatto è anche questo: http://www.pregnancyway.com/index.php?lg=it. Anche qui potete trovare tante informazioni utili, tra le quali le dimensioni dell’embrione/feto nella settimana in cui vi trovate.

Alla fine del terzo mese, di solito, ci si sottopone ad un test (non invasivo) denominato traslucenza nucale, che serve a determinare il rischio che il bebè sia affetto dalla sindrome di down. Potete trovare tante informazioni su questo test in questo sito: http://www.translucenza.it/.

Quando il cucciolo cresce, cambiano anche le tecniche della sua misurazione. Si inizia a parlare anche di peso fetale, oltre che della lunghezza. Sono stime, ovviamente. Ma con alcuni dati alla mano che il ginecologo ci fornisce durante la visita, possiamo capire se il nostro bebè sta crescendo nel modo giusto. In questo sito potete trovare le tabelle e le curve ecografiche di accrescimento, per vedere se il bebè è nella media oppure no: http://www.awog.it/index.php?option=com_content&view=article&id=127&Itemid=93. Invece per calcolare la lunghezza e il peso, potete andare qui: http://www.gravidanzaonline.it/medico_risponde/calcolaInfoFeto.htm.

Il settimo mese è il momento giusto per preparare l’occorrente per accogliere il bebè in casa. E anche per preparare la valigia per l’ospedale. Cosa metterci dentro? Qui c’è una buona lista: http://www.gravidanzaonline.it/parto/la-valigia-per-ospedale.html. Ma cosa serve davvero per accogliere questa nuova vita? Mobili, vestitini, utensili vari… leggete qua: http://www.pianetamamma.it/gravidanza/preparazione-al-parto/corredino-neonato-cosa-serve-davvero_pag2.html

Questo è quello che mi viene in mente al momento. Ma vorrei che questo post rimanga aperto di modo che io possa inserire altri link utili che magari non conosco ancora. Se conoscete qualche sito che potrebbe essere inserito in questo articolo me lo inserite nei commenti? Grazie! :)

scritto da in Cronache appanzate, New Technologies, Web Area

5 commenti

Ormai lo sapete tutti quanti che aspetto una piccola cucciola. Da brava geek girl, iPhone dipendente, sto utilizzando alcune applicazioni per monitorare la mia gravidanza di cui vorrei parlarvi. Non so, potrebbe essere utile per voi o per vostre amiche/parenti, che possiedono un iPhone.

iPregnant

Questa applicazione ti da informazioni sulla tempistica della gravidanza (quanto manca al parto, il tempo passato, trimestre  in corso). Inoltre offre una stima delle dimensioni e del peso del feto, a seconda del periodo in cui ci si trova. Vi è un calendario in cui poter appuntare gli appuntamenti dal dottore, il peso, le foto e altri dati. Costa 0,79€. La definirei un’applicazione sintetica ma completa.

What to expect


Questa applicazione è in inglese ed è ricca di informazioni: innanzitutto c’è un tracker per la gravidanza con tutta la tempistica,  poi vi è la descrizione su ciò che avviene al bebè e alla mamma in ogni settimana di gestazione ed infine vi è un consiglio utile al giorno da leggere anche insieme al papà. L’applicazione è gratuita ed è molto carina.

Pregnancy Companion

Applicazione molto completa. Ci sono sia informazioni sul bebè e sulla mamma, settimana per settimana (un po’ meno complete rispetto alla precedente applicazione), che dei tool utili per la futura mamma: il conta-contrazioni, il conta-calcetti, il monitora-peso, il conta-bicchieri di acqua da bere. Inoltre ci sono informazioni sui medicinali da poter assumere in gravidanza, sui cibi e altre piccole cose. L’applicazione è in inglese e costa 0,79€.

iPregnancy


Secondo me è l’applicazione migliore. Anche questa in inglese. Ci sono tante immagini del bebè nella pancia della mamma: disegni, immagini ecografiche 2D ed immagini 3D di tutte le settimane di gestazione. Poi ci sono informazioni utili sul bebè, sulla mamma e anche su ciò che vive il papà (spesso ingiustamente dimenticato) con consigli utili. Inoltre è possibile appuntare le visite ostetriche e ginecologiche e le variazioni di peso. Per quest’ultimo aspetto, l’applicazione ti calcola se le variazioni sono consone al periodo o no. Così il controllo del peso è molto più semplice, no? Costo dell’applicazione 2,99€ ma li vale tutte.

Spero di essere stata utile a qualcuno :)