Articoli Taggati ‘basilicata’

scritto da in Clarita in Cucina

Nessun commento

Ho testato questa ricetta che abbiamo creato io e mio marito e devo dire che il nostro esperimento è riuscito alla grande. E’ un piatto facile e veloce da preparare. E poi ha un gusto molto saporito e deciso. Ovviamente tutti gli ingredienti provengono dalla nostra terra.

INGREDIENTI (per 2 persone):
250 gr di strascinati freschi
2 capi di salsiccia “lucanica”
5-6 pomodorini (del tipo pachino)
5-6 peperoni cruschi (per praticità io uso quelli già fritti che si vendono imbustati)
mezza cipolla
olio e sale q.b.
peperoncino (a piacere)

PREPARAZIONE:
Metti l’acqua in una pentola e accendi il fuoco. Intanto prendi una padella e mettici un po’ di olio e la cipolla tagliata a fettine sottili. Fa’ imbiondire la cipolla e mettici quindi la salsiccia e i pomodorini, entrambi tagliati a pezzetti piccoli. Aggiungi il sale e lascia cucinare gli ingredienti, mescolando di tanto in tanto. Butta la pasta appena l’acqua bolle. Quando la salsiccia è cotta, unisci i peperoni cruschi sbriciolati e mescola ancora. Appena la pasta è cotta, scolala e versala con un pochino di acqua di cottura nella padella, facendola saltare insieme agli altri ingredienti. Aggiungi se vuoi un po’ di peperoncino e servi in tavola.

scritto da in C'è Vita a Matera

Nessun commento

Questa è la mia terra: una poesia per gli occhi, una delizia per il naso, una goduria per la bocca, una dolce melodia per le orecchie. Io sono innamorata della mia Basilicata. Innamoratevi anche voi:

scritto da in C'è Vita a Matera, Cinema & TV

Nessun commento

Dopo i successi dei film “ Il rabdomante (2006 ) “ “Il vaso di Pandora” (2007), e “ Oro nero “ ( 2008) “ la società materana BLUVIDEO è pronta ad investire nuove risorse per produrre un lungometraggio destinato a valorizzare il patrimonio storico-culturale, paesaggistico, turistico e enogastronomico della Provincia di Matera. Il titolo provvisorio scelto dal regista ed autore della sceneggiatura Geo Coretti è “21 settembre 1943 ”, data molto importante per la nostra città poichè in quel giorno c’è stata l’insurrezione con cui è terminato l’assedio nazifascista.

TRAMA:
All’indomani dell’armistizio dell’8 settembre 1943 la popolazione materana, stanca dei saccheggi e dei soprusi perpetrati dalle truppe tedesche che occupavano la città, insorse dando luogo alla prima spontanea sollevazione popolare antinazista nel mezzogiorno d’Italia.
Nel pomeriggio del 21 settembre 1943, in diversi punti nevralgici della città, gruppi di cittadini armati, aiutati da elementi militari locali, ingaggiarono furiosi combattimenti con i soldati tedeschi costringendoli ad una precipitosa ritirata. Prima di abbandonare Matera i tedeschi come atto di ritorsione nei confronti della popolazione, fecero esplodere la caserma della milizia fascista, dove erano rinchiuse 16 persone e uccisero deliberatamente 4 civili nei pressi dell’edificio della società Lucana per l’elettricità. Una pagina di storia e di eroismo che nei libri non è mai entrata.

La lavorazione del film è già cominciata. Le riprese sono previste lungo il corso dell’anno 2011 mentre l’uscita nelle sale è prevista per dicembre 2011. Il lungometraggio sarà prodotto con strumenti tecnici e risorse umane appartenenti al nostro territorio.

Dunque Bluvideo cerca dei contributi per poter realizzare questo progetto che ha come finalità anche il fiorire di un’industria del cinema nel territorio, che sia sorgente di nuove opportunità di lavoro. Il contributo economico verrà pertanto utilizzato per una produzione costituita per l’80% da operatori residenti in Basilicata, in questo modo non ci sarebbe dispersione di capitali, avremmo opportunità di lavoro e faremmo un passo in avanti lungo l’itinerario dell’indotto dell’industria del cinema.

La società ha già dimostrato che si può produrre cinema in casa nostra grazie al contributo di professionisti che possono realizzare grandi progetti se vengono supportati in modo adeguato quanto meno dal punto di vista logistico e finanziario. Quindi sarebbero risorse economiche che resterebbero qui in Regione.

Ci si propone di portare il film presso distribuzioni cinematografiche, chiudere accordi di coproduzione con mediapatner (emittenti televisive e testate giornalistiche) e coinvolgere attori e professionisti del settore di chiara fama nazionale, affinché il territorio della Provincia di Matera abbia la giusta visibilità, nella sua interezza.

Insomma, spesso vengono finanziati progetti che davvero sono fine a se stessi, vediamo di dare una mano a chi crede nel nostro territorio e vuole attivare una catena di benefici che non si chiudono all’interno del loro piccolo.

scritto da in Clarita in Cucina

2 commenti

Che vergogna! Sono forse 3 anni che pubblico ricette in questo blog e ancora non avevo postato quella di uno dei primi piatti più tipici della mia terra. Qual è? Orecchiette con le cime di rape!

INGREDIENTI (per 4 persone):
600 gr di orecchiette fresche
1,2 kg di rape
un paio di alici sott’olio
uno spicchio d’aglio
olio, sale e olio piccante q.b.

PREPARAZIONE:
Pulire le rape, togliendo la parte non edibile, e lavarle accuratamente. Riepire una pentola alta di acqua e, non appena bolle, calare le rape e farle cucinare per qualche minuto, finchè non sono cotte. Togliere le rape dall’acqua, salarla e, mentre ancora bolle, calare le orecchiette. Lasciare cuocere per pochi minuti, finchè anche i bordi della pasta non sono cotti. Mentre la pasta cuoce, mettere in un pentolino un po’ di olio con uno spicchio d’aglio e lasciare soffriggere per qualche momento. Togliere l’aglio e aggiungere poi le alici (ovviamente spinate) e lasciare soffriggere per poco. Scolare la pasta ed unirla, nella pentola in cui è stata cotta, alle rape, versando poi l’olio bollente con le alici. Aggiungere anche un cucchiaino di olio piccante (se di gradimento), mescolare per bene e lasciare insaporire per qualche minuto. Servire ben caldo.
Se vuoi arricchire il gusto di questo piatto (che già da sè è molto saporito), puoi aggiungere nei piatti, sulla pasta, della mollica fritta e un peperone crusco sbriciolato. Il successo è garantito!!!