Articoli Taggati ‘capelli’

scritto da in Da "The Style Glossy"

Nessun commento

By Lee Shen Embuscado Gee for The Style Glossy

BasMetti Fine alle Doppie Punte Adesso!

Stanca di doppie punte che non vanno mai via? E capelli elettrici incontrollabili? Ecco alcuni consigli che trasformeranno i tuoi capelli.

1. Fine al Frizz
Un trattamento nutritivo intensivo settimanale diminuirà la secchezza dei capelli. Usa il trattamento subito dopo il tuo normale shampoo. Concentrati sulle punte e massaggia gentilmente il prodotto per ottenere un’applicazione uniforme. Avvolgi i capelli stretti in una velina di plastica, copri con una cuffia per la doccia e lascia in posa per un’ora o due. Quando usi un prodotto intensivo, fai attenzione a seguire attentamente le istruzioni.

2. Taglia Via Tutto
Una volte che le doppie punte si sono formate, la cosa migliore è un buon taglio, consiglia l’hairstylist Jeave Gabiana. Qualche centimetro dovrebbe essere sufficiente, a meno che i tuoi capelli non siano severamente danneggiati e sfibrati da altri trattamenti chimici. Gabiani spinge verso tagli geometrici ottenuti usando le forbici invece che il rasoio, perché in questo modo le punte saranno più quadrate. Troppa texture e ciocche scalte renderanno le punte dei tuoi capelli appuntite e più prone a distruggersi. Se cresci i tuoi capelli, frequenti tagli geometrici aiuteranno a mantenere le punte in buona forma, il che si tradurrà in ciocche più forti che saranno meno predisposte a spezzarsi.

3. Calore a Gogò
Cerca ferri per capelli fatti di ceramica che sono meno dannosi per i capelli, grazie a una superficie più liscia. Ricordati che una volta che il ferro mostra segni di usura o strane macchie, è arrivata l’ora di buttarlo via; altrimenti sarà veramente dannoso per i tuoi capelli e il gioco non vale la candela.

“Se i capelli vengono stirati frequentemente, occorrerà usare una grande quantità di trattamento idratante regolarmente per far fronte alla mancanza di nutrimento,” dice Gabiana. A casa, applica un serum protettivo prima di usare qualsiasi strumento di styling.

Gabiana inoltre consiglia i seguenti trucchi:

  • Cotonare i capelli e spazzolarli troppo può renderli suscettibili alle doppie punte: in alternativa usare un prodotto volumizzante può donare alla tua chioma un aspetto più importante ma senza stressarla.
  • Scegli degli elastici morbidi o in tessuti quando li leghi in una coda di cavallo. Una semplice gomma rischia di attorcigliarsi e spezzare i capelli.

Lee Shen Embuscado Gee è dipendente dal tutto quello che è il mondo del beauty. Le sue cronache di bellezza, cura del viso, cosmetici e altro sono raccolte quotidianamente nel suo blog chiamato non a caso, Shen’s Addiction.

|| Read more

scritto da in Da "The Style Glossy"

Nessun commento

By Sonia Fossi for The Style Glossy

L’efficacia dei trattamenti professionali a casa tua

E’ inutile negarlo: spesso e volentieri per eliminare lo stress quotidiano abbiamo bisogno di coccolarci un po’ e prenderci cura del nostro corpo. Poche cose battono una giornata in un centro benessere, ma se possiamo fare un lungo elenco degli innumerevoli benefici psico-fisici, quelli al conto in banca lasciano un po’ a desiderare.

Adesso però ci sono buone notizie. Se fino a poco tempo fa era impensabile, oggi possiamo abbattere i costi facendo gli stessi trattamenti professionali di un istituto di bellezza a casa nostra. Risultati eccellenti a un ventesimo del costo: com’è possibile? Se si considera che il costo dell’accessorio o del prodotto (che useremo più volte) sarà inferiore o pari a quello di una sola seduta di bellezza, la matematica è una semplice operazione.

Prendersi cura del proprio corpo è un gesto di amore che ci farà sentire meglio con noi stesse senza sensi di colpi. Ecco come:

1. Addio punti neri
Un piccolo investimento iniziale e la vostra pelle e il vostro portafogli vi ringrazieranno. Comprate una spazzolina elettrica di nuova generazione e usatela con il vostro detergente preferito una volta al giorno (il mattino o la sera), quando volete pulire il viso dalle impurità. Grazie alla nuova tecnologia rotante delle spazzoline in commercio, il prodotto penetrerà più in profondità rispetto alla classica detersione manuale e i risultati saranno tali che non sentirete quasi più il bisogno di recarvi dall’estetista per la famosa pulizia del viso periodica.

2. Microdermoabrasione
La microdermoabrasione è un trattamento non invasivo che raffina la grana della pelle e rimuove le imperfezioni. Al posto del lettino del dermatologo o dell’estetista ora si può fare nella comodità della propria doccia, come? Usando la stessa spazzolina elettrica menzionata sopra ma sostituendo la testina in dotazione con il dischetto rotante disegnato appositamente: avete capito bene, due funzioni in una. Ricordate: per non irritare la pelle non eseguite il trattamento più di due volte alla settimana.

3. Peeling
Il peeling cutaneo è uno di quei trattamenti dai risultati strabilianti, la cui controindicazione è che, per essere efficace, richiede un’applicazione regolare e continuativa. Al posto di una visita in istituto ogni due settimane, comprare prodotti da applicare a casa è una soluzione certamente più economica. Trattandosi di sostanze chimiche però il rischio sempre incombente è quello di strafare, mentre bisogna tassativamente avere cautela nella sperimentazione di questi prodotti. Un peel all’acido glicolico o agli alfa-idrossi potrà essere un buon inizio per far abituare la pelle prima di passare a soluzioni più forti come l’acido tricloroacetico.

4. Sauna fai-da-te
Piccoli accorgimenti possono trasformare il bagno più banale in una vera e propria esperienza relax da non dimenticare. Prima di entrare nella doccia, apri l’acqua al massimo della temperatura, accendi delle candele aromatiche e metti una crema per il corpo sul termosifone. Quando il vapore nella cabina avrà raggiunto un livello ottimale spruzza un olio essenziale su un panno, spegni la luce e appena entrata nella doccia accosta il tessuto al viso: mente e corpo ti ringrazieranno. Dopo la doccia, la crema si sarà riscaldata e il massaggio sarà termico oltre che idratante.

Sonia Fossi scrive da anni per le più importanti riviste di moda, bellezza, arte e design.

|| Read more

scritto da in Da "The Style Glossy"

Nessun commento

By Shelley Levitt for The Style Glossy

Prodotti per Capelli: Da Uomo e da Donna?

Prima o poi è un problema che ogni coppia deve affrontare. Prevenire è meglio che curare, altrimenti corri il rischio di avere capelli sciupati o discussioni interminabili che inizieranno con “Hai finito di nuovo il mio shampoo senza dirmi niente?”

Stiamo chiaramente parlando di se sia il caso che tu e il tuo compagno condividiate shampoo, balsamo e phon, oppure che ognuno si tenga il proprio. Usare gli stessi prodotti potrebbe essere una soluzione economica e sostenibile, ma quando inizi a usare il doppio dell’elettricità per domare i tuoi capelli ribelli perché hai usato uno shampoo e un balsamo sbagliato, allora non è più il caso.

Ecco cosa bisogna prendere in considerazione:

1. Shampoo e Balsamo. Le ricerche scientifiche hanno dimostrato che a capelli diversi corrispondono strutture capillari decisamente diverse. I capelli fini ad esempio contengono il 50% di proteine in meno dei capelli più spessi e i capelli ricci hanno un modello di crescita particolare che crea un naturale attrito tra le ciocche. Colorare i capelli o stirarli indebolisce lo stato protettivo della fibra capillare che può risultare ruvida e opaca. Infine i capelli lunghi vengono esposti a più lavaggi, trattamenti di styling e danni dal sole rispetto ai capelli corti e questo li rende più predisposti alle doppie punte, all’effetto crespo e alla rottura.

Questo vuol dire che per avere capelli sani e più belli occorre scegliere prodotti creati appositamente per il proprio tipo di capelli. E a meno che tu e il tuo partner non abbiate lo stesso tipo di capelli, ognuno vorrà scegliere il prodotto più adatto alla propria chioma.

Consiglio: se vuoi ridurre il numero di prodotti nella doccia, prendi in considerazione uno shampoo 2-in-1.

|| Read more

scritto da in Da "The Style Glossy"

Nessun commento

By Polly Blitzer for The Style Glossy

Sei Trucchi per Capelli Luminosi

Avere una chioma lucente non deve essere per forza un’impresa impossibile.

Ecco alcuni facili trucchi per avere capelli che riflettono la luce come uno specchio, giusto in tempo per l’estate.

1. Uno dei tagliare segreti è usare una spazzola con setole di cinghiale. Le setole distribuiranno gentilmente gli oli naturali su tutto il vostro cuoio capelluto, e i vostri capelli saranno morbidi e lucenti. 

2. Al momento della messa in piega, punta il beccuccio sotto il cuoio capelluto per fare in modo che le cuticole capillari siano più lisce (così rifletteranno maggiormente la luce). Se punterai il beccuccio sopra o dentro il cuoio capelluto, i capelli saranno più elettrici e poco vitali.

3. Risciacqua con dell’acqua fredda. Alla fine della doccia ravviva la tua chioma con un bel getto di acqua fredda così da chiudere le cuticole dei capelli, e donare il massimo della lucidatura e liscio con meno elettricità possibile.

4.    Le tinte per capelli con i colori più intensi sono ideali per riflettere la luce: tingi i tuoi capelli di una o due tonalità più scure del tuo colore naturale per esaltare la luminosità della tua chioma.

5. Liscia i tuoi capelli. I capelli ricci si piegano e curvano, rendendo molto più difficile che la luce si rifletta su ogni ciocca uniformemente – più i capelli saranno lisci e dritti, maggiore sarà il riflesso.

Dopo aver seguito tutti i passi da uno a cinque,
metti a punto lo styling con una crema o un siero lisciante: questo preserverà
i capelli dall’umidità’ e dall’effetto
elettrostatico e aiuterà a mantenere la vostra pettinatura
bella, liscia e lucente.

Polly Blitzer è un’esperta di bellezza e stile. Ha lavorato come redattrice di un giornale femminile per oltre dieci anni.

|| Read more