Articoli Taggati ‘cena’

scritto da in Clarita in Cucina

Nessun commento

Come si fa a resistere ad una torta al cioccolato con crema? No, non si può. Punto. La mia amica Stefania l’ha fatta qualche settimana fa e non poteva sfuggire al mio occhio goloso su Facebook. Così, ricetta alla mano, ho deciso di cimentarmi anche io nella preparazione di questo dolce che può essere utilizzato a colazione, a pranzo, a merenda, piace ai bambini… insomma è molto versatile. Poi fatta nel Bimby è davvero semplicissima.

E anche la colazione di domani è pronta: Torta alla crema di Nua al cacao ???? ?? #dolci #torta #colazione #bimby

Una foto pubblicata da Clarita (@clarita) in data:

INGREDIENTI:
Per la crema
1 uovo
60 gr di farina 0
500 gr di latte intero
100 gr di zucchero
Per la torta
250 gr di farina 0
50 gr di cacao amaro
200 gr di zucchero
3 uova
120 gr di latte
110 gr di olio di semi
1 bustina di lievito per dolci

PROCEDIMENTO:
Prima preparare la crema mettendo tutti gli ingredienti nel boccale: 8 minuti, 90°C, vel. 4.
Mettere la crema in una coppa e, senza lavare il boccale, preparare la torta. Intanto mettere il forno a 160°C e imburrare e infarinare uno stampo per torta (io, veramente, ci metto solo olio EVO).
Mettere nel boccale lo zucchero: 15 sec. vel. 9. Aggiungere le uova, l’olio e il latte: 20 sec. vel. 4. Aggiungere la farina e il cacao: 40 sec. vel. 4. Infine mettere il lievito: 15 sec. ve. 6.
Versare il composto nello stampo, aggiungere tutta la crema precedentemente preparata a cucchiaiate e infornare a 160°C per 40 minuti.

scritto da in Clarita in Cucina

Nessun commento

Ero in cerca di una nuova ricetta a base di pesce, semplice e veloce da preparare per cena. Su GialloZafferano ho trovato la soluzione: gli anelli di calamari al forno. Poi, se consideriamo che sono anche light e molto gustosi, abbiamo fatto centro!

INGREDIENTI (per 2 persone):
700 gr di calamari (o seppie)
pangrattato q.b.
olio q.b.

PROCEDIMENTO:
Lava bene i calamari e tagliali ad anelli. Io ho chiesto al pescivendolo di farlo e così è stato ancora più semplice e veloce. Metti in un piatto del pangrattato. Versaci i calamari, facendo aderire il pangrattato. Intanto accendi il forno a 180°C. Disponi il pesce impanato in una teglia ricoperta di carta da forno e su cui versiamo un filo d’olio. Versa l’olio anche sul pesce prima di infornarlo. Cuoci per 30 minuti e servi i calamari caldi. Se vuoi puoi spruzzarci del succo di limone per renderli più profumati.

scritto da in Clarita in Cucina

Nessun commento

Tra i miei esperimenti culinari, uno posto vincente lo meritano sicuramente gli spiedini di gamberetti: veloci, facili da preparare ma gustosi per una cena da leccarsi i baffi.

INGREDIENTI (per 2 persone):
4 spiedini di gamberetti surgelati
pangrattato, prezzemolo, vino bianco olio e sale q.b.

PREPARAZIONE:
Lascia scongelare i gamberetti a temperatura ambiente. Lavali sotto l’acqua corrente. Passa gli spiedini nel pangrattato e mettili in una teglia con un filo d’olio. Cospargili poi di prezzemolo tritato e mettili in forno a 180°C per 15-20 minuti. A metà cottura, versa nella teglia un po’ di vino bianco e gira gli spiedini.

scritto da in Clarita in Cucina

Nessun commento

Uno dei piatti che preparo per cena per la mia famiglia sono le sogliole alla mugnaia. E’ saporito, gustoso, ottimo per concludere una pesante giornata di lavoro. E, cosa più importante, è velocissimo e facilissimo da preparare.

INGREDIENTI (per 2 persone):
2 sogliole già pulite
1 limone
olio, farina, prezzemolo q.b.

PREPARAZIONE:
Lava le sogliole. Asciugale con della carta assorbente. Ungile leggermente con un filo d’olio e passale nella farina per impanarle. Intanto metti sul fuoco una padella con un dito abbondante d’olio. Quando l’olio sarà ben caldo, mettici le sogliole e falle cuocere per una decina di minuti girandole un paio di volte delicatamente. Quando sono pronte, mettile nei piatti, salale e irrorale di succo di limone e prezzemolo tritato.

E’ una ricetta che piace anche a tutti i bambini. Da provare con quelli che non mangiano pesce. Sicuramente dopo aver provato le sogliole cambieranno idea.