Articoli Taggati ‘ciambellone’

scritto da in Clarita in Cucina

2 commenti

Ieri ho fatto un esperimento, su richiesta fin troppo esplicita di mio marito. Una mega torta-porcata da 2000 calorie. Una stupefacente chiffon cake al cioccolato con un goloso ripieno alla nutella e al mascarpone. Provare per credere.

Gli ingredienti sono gli stessi della chiffon cake tradizionale: l’unico cambiamento sta nel sostituire 50 gr di farina con altrettanti di cacao amaro in polvere. La torta verrà un po’ più bassa rispetto al tradizionale ciambellone americano, ma è comunque altissima!!

Per la crema, mescolate 200 gr di nutella con 250 gr di mascarpone fino ad ottenere una crema omogenea. Tagliate la chiffon cake ricavando 2 strati e riempite la torta con la crema senza bagnarla con liquori o simili. Ovviamente, a causa della presenza del mascarpone, la torta va conservata in frigo, coperta da un foglio di alluminio, per non farla seccare.

Tadaaaaaaa….

Com’è???

Immaginatela avvolta da un candito strato di panna montata… ancora più goduriosa… un’ottima idea per una torta di compleanno.

Vi ho fatto ingrassare di almeno 1 kg?

 

scritto da in Clarita in Cucina

1 commento

Era da tempo che volevo fare questo dolce. Ho comprato il cremor tartaro forse a giugno ma non avevo lo stampo. Questo l’ho preso a luglio. Ma poi tra estate e mancanza di tempo ho sempre rimandato. Ieri avevo due bicchieroni di albumi da smaltire. E così mi sono decisa, sono andata su Cookaround e ho trovato la ricetta di Cozza che ho seguito alla lettera.

20121007-153227.jpg

INGREDIENTI:
285 gr di farina 00
300 gr di zucchero
1 bustina di lievito
1 bustina di cremor tartaro
6 uova
4 albumi
200 gr di acqua
125 gr di olio di mais
un pizzico di sale
una fiala di aroma vaniglia

PREPARAZIONE:
Innanzitutto accendiamo il forno a 160ºC. Mettiamo in un recipiente in questo ordine: farina, zucchero, lievito e sale. Facciamo un buco al centro e mettiamo olio, tuorli, acqua e vaniglia. Non amalgamiamo nulla. Mettiamo in un altro recipiente i bianchi e il cremor tartaro e li montiamo a neve fermissima. Mettiamo il recipiente in frigo e intanto amalgamiamo gli altri ingredienti con le fruste elettriche. Ritiriamo gli albumi e li incorporiamo al resto degli ingredienti in 2-3 volte, mescolando delicatamente con un cucchiaio di legno. Mettiamo il composto nello stampo per ciambellone americano senza imburrarlo nè infarinarlo. Cuociamo nella parte più bassa del forno, per 55 min a 160ºC e 10 min a 175ºC. Dopo la prova stecchino, tiriamo fuori il ciambellone e capovolgiamo la teglia appoggiando la parte centrale su un supporto (io ho utilizzato il porta rotolone da cucina). Lasciamola là finchè non si raffredda. Poi stacchiamo delicatamente i bordi del ciambellone con una spatola morbida e facciamo lo stesso con la base. Ed eccolo in tutta la sua bontà.

scritto da in Clarita in Cucina

Nessun commento

E’ davvero un po’ che non posto più ricettine su questo spazietto. E’ il momento di rimediare, no? Con una ricetta supercalorica ma anche supergustosa. Il tuo bambino ha appena invitato i suoi amichetti a casa per fare i compiti tutti insieme e vuoi preparare qualcosa che li sazi e li dia la forza di studiare per bene? Ecco a te, le tartine di ciambella alla nutella: pezzi di ciambella marmorizzata su cui viene spalmata una buona dose di nutella.

INGREDIENTI:
500 gr di farina
220 gr di zucchero
200 gr di latte
150 gr di burro
3 uova
1 bustina di vanillina
1 bustina di lievito
20 gr di cacao amaro in polvere
un pizzico di sale
nutella q.b.

PREPARAZIONE:
Innanzitutto bisogna preparare la ciambella marmorizzata. Per fare ciò io utilizzo il Bimby. Inserire nel boccale lo zucchero per 15 sec a velocità Turbo. Unire uova, burro, vanillina e latte e far lavorare per 40 sec a velocità 5. Aggiungere la farina e il sale: 1 min a velocità 6. Infine inserire il lievito e far lavorare per 10 sec a velocità 6. Versare metà del composto in uno stampo imburrato. Aggiungere nel boccale il cacao: 10 secondi velocità 5. Versare sul resto dell’impasto e cuocere in forno caldo a 160° per 40 minuti.

Una volta che il ciambellone è bello e cotto, bisogna lasciarlo raffreddare. Quando gli amichetti del tuo bambino sono arrivati, taglia il ciambellone a fettine (nè troppo sottili nè troppo spesse) e ricoprile con una bella dose di nutella. Il successo è garantito 🙂