Articoli Taggati ‘colazione’

scritto da in Clarita in Cucina

Nessun commento

Se hai voglia di una buonissima torta al cioccolato senza sporcare mille utensili da cucina ti consiglio di provare questa ricetta. L’ho trovata su Ho voglia di dolce e ne ho modificato un po’ le quantità perché era un po’ troppo piccola e durava veramente poco!!

Ottima a colazione, merenda, a fine pasto. Immagino buonissima tagliata in due e farcita con Nutella e mascarpone…

INGREDIENTI:
300 gr di farina 0
1 conf. di cacao amaro in polvere
150 gr di zucchero
3 uova
150 gr di olio di semi
300 gr di latte parz. scremato
1 bustina di vanillina (o una spolverata di zenzero e cannella)
1 bustina di lievito chimico per dolci

PREPARAZIONE:
In una ciotola versa le uova e mescola con una frusta a mano. Aggiungi l’olio di semi, il latte e la vanillina (o zenzero e cannella). Mescola il tutto leggermente.
Aggiungi la farina, lo zucchero, il cacao ed lievito per dolci, mescolando energicamente sempre con una frusta a mano. L’importante è che il composto sia ben omogeneo. Se vuoi puoi anche setacciare gli ingredienti “polverosi” prima di aggiungerli, così eviti la formazione di grumi.
Versa il composto in una teglia con o senza buco.
Cuoci in forno preriscaldato e statico a 180° per 30-35 minuti, fa’ la prova stecchino per verificarne la cottura.

Se vuoi, decora la torta con lo zucchero a velo, quando si è ben raffreddata.

Io la preferisco al naturale.

Zebra Cake

Set
2013
18

scritto da in Clarita in Cucina

Nessun commento

Il mio ultimo dolce esperimento culinario è una torta molto buona e soffice dall’aspetto sorprendente: è una torta zebrata e, appunto, si chiama Zebra Cake. Ho trovato la ricetta sul sito di Misya. Non è affatto difficile realizzarla, ci vuole solo un po’ di pazienza. Ho solo modificato le quantità di olio e di zucchero.

INGREDIENTI:
4 uova
200 gr zucchero
250 ml latte
150 ml olio di semi
una bustina di vanillina
300 gr di farina 00
una bustina di lievito per dolci
2 cucchiai di cacao amaro

PROCEDIMENTO:
Accendi il forno a 180°C. Monta con le fruste le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Aggiungi, con le fruste in movimento, il latte e l’olio. In un’altra ciotola mescola la farina con il lievito e la vanillina. Aggiungi questo composto al primo continuando a mescolare fino ad ottenere un impasto omogeneo e senza grumi. Dividi il composto in due parti e ad uno aggiungici il cacao, lavorando il tutto con le fruste. Ungi di olio una teglia per torta. Versa al centro 3 cucchiai di impasto bianco, poi continua, sempre al centro, con 3 cucchiai di impasto nero e così via. Senza muovere nulla si formeranno dei cerchi concentrici. Inforna a 180°C per 40 minuti.  || Read more

scritto da in Clarita in Cucina

Nessun commento

Quando ho trovato questa ricetta non ci credevo: possibile che si può preparare un dolce senza grassi e senza uova? Verrà una schifezza colossale? Non proprio, anzi, non sembra proprio che manchino questi ingredienti. Vuoi, allora, questa ricetta? Io l’ho già provata un paio di volte e l’ho trovata su Cookaround.

INGREDIENTI:
50 g. di cacao amaro
150 g. di zucchero
200 g. di farina
250 g. di latte parzialmente scremato
1 bustina di lievito

PREPARAZIONE:
Unisci in una ciotola tutti gli ingredienti secchi, mescolandoli per bene tra loro. Poi aggiungi il latte a poco a poco, facendolo amalgamare agli altri ingredienti. Inforna in forno preriscaldato a 180°C per 30 minuti.

Un consiglio: questa ciambella appena pronta non è un granchè di sapore, o meglio, è buona ma si sente che manca qualcosa. E’ molto più buona mangiata il giorno dopo ma anche due giorni dopo. Io la faccio a pezzi da 50 g e la conservo in delle scatole di latta così si mantiene umida per più giorni. E’ ottima pucciata nel latte a colazione!

Se non vuoi utilizzare il latte, puoi anche sostituirlo con l’acqua, rendendo questo dolce appetibile anche per gli intolleranti al latte e ai suoi derivati.

Insomma, una ciambella senza grassi e senza latte, cosa vuoi di più?

Torta sette vasetti

Gen
2012
17

scritto da in Clarita in Cucina

2 commenti

Era da un po’ di tempo che volevo provare questa ricetta ed oggi mi sono decisa. Avevo bisogno di preparare qualcosa di buono per colazione, visto che non amo particolarmente i prodotti industriali e preferisco questi prodotti fai-da-te. Ovviamente ho assaggiato la torta ed è davvero buona: morbida, delicata, ottima per la prima colazione. E  non è neanche supercaloricissima.

Ah, perchè si chiama Torta sette vasetti? Perchè il vasetto (di yogurt) è l’unità per misurare gli ingredienti.

INGREDIENTI:
1 vasetto di yogurt (io ho usato quello agli agrumi della Yomo)
2 vasetti di farina 00
1 vasetto di fecola di patate (se non ce l’hai puoi sostituirlo con la farina 00)
1 vasetto e 1\2 di zucchero
1 vasetto di olio di semi
3 uova
1 bustina di lievito

PREPARAZIONE:
Per facilitare il tutto ho utilizzato il Bimby. Ho messo nel boccale prima lo yogurt, le uova e lo zucchero, 30 sec. vel. 6. Poi ho aggiunto la farina, la fecola e l’olio, 30 sec. vel. 6.  Infine ho aggiunto il lievito, 10 sec. velocità 6. Ho messo il composto nella teglia, precedentemente oliata, e l’ho infornata, in forno preriscaldato, a 180°C per 30 minuti. Buonaaaaaaaaaaaa!