Articoli Taggati ‘dolce’

scritto da in Clarita in Cucina

1 commento

E’ da davvero tantissimo tempo che mi proponevo di fare questa ricetta. Ma, un po’ non trovavo l’occasione adatta, un po’ avevo bisogno di un incoraggiamento da parte di qualcuno che l’avesse già provata. La mia cara amica Enica, poi, mi ha passato la ricetta e io mi fido ciecamente di lei, anche perchè ha un negozio di decorazioni per dolci a Reggio Calabria (si chiama Dolci&Decori e se capitate da quelle parti non potete non farci un salto, visto che ha sempre tanta roba bellissima e con prezzi contenuti) e quindi è una grande esperta in questo campo.

E così ho approfittato dell’invito a cena di mia cognata per la sera di San Silvestro per provarli. Sono stati un successone!!!

INGREDIENTI:
250 gr di farina
1/2 cucchiaino di sale
2 cucchiai di cacao amaro in polvere
115 gr di burro ammorbidito
250 gr di zucchero
2 uova grandi
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
2 cucchiai di colorante alimentare liquido rosso
1 cucchiaino di aceto di vino bianco
1 cucchiaino di bicarbonato
240 ml di buttermilk (240ml di latte + un cucchiaio di succo di limone )

– per il frosting [cioè la crema di decorazione/farcitura]:
113 gr di formaggio cremoso (Philadelphia o Mascarpone)
1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia;
80 ml di panna da montare
30gr zucchero a velo

PREPARAZIONE:
Setacciamo in una ciotola la farina, il sale e il cacao in polvere.
In un’altra ciotola lavoriamo con le fruste elettriche il burro con lo zucchero per 2-3 minuti. Aggiungiamo un uovo alla volta, in modo che il primo sia ben amalgamato prima di aggiungere quello successivo. Uniamo l’estratto di vaniglia e mescoliamo ancora. Prepariamo il buttermilk aggiungendo un cucchiaio di succo di limone al latte e lasciando riposare per 5-10 minuti.
Uniamo quindi gli ingredienti secchi e il buttermilk alla crema di burro e zucchero, alternandoli e iniziando e terminando con gli ingredienti secchi.
In una piccola tazza uniamo l’aceto e il bicarbonato. Lasciamoli reagire e poi versiamoli, insieme anche al colorante, nell’impasto e amalgamiamo bene il tutto.
Versiamo l’impasto nei pirottini da muffin e inforniamo per 20-25 minuti a 175° (prova stecchino sempre valida!). Lasciamo raffreddare 10 minuti prima di estrarli dagli stampini.
Prepariamo nel frattempo la crema al formaggio: In una ciotola lavoriamo il philadelphia (o il mascarpone) con le fruste fino a renderlo cremeso, aggiungiamo la vaniglia e lo zucchero e mescoliamo bene. Montiamo quindi la panna e aggiungiamola gradualmente al composto di formaggio con lenti movimenti dal basso verso l’altro cercando di non smontarla.
Quando saranno completamente freddi, decoriamo i dolcetti con una sac à poche.
I red velvet originali prevedono lo “sbriciolamento” di uno dei muffin sul frosting, proprio come nella foto.

Non è un dolce velocissimo da preparare ma ne vale proprio la pena! Ovviamente anche la mia piccola Paola ha gradito!!!

scritto da in Clarita in Cucina

2 commenti

Ieri ho fatto un esperimento, su richiesta fin troppo esplicita di mio marito. Una mega torta-porcata da 2000 calorie. Una stupefacente chiffon cake al cioccolato con un goloso ripieno alla nutella e al mascarpone. Provare per credere.

Gli ingredienti sono gli stessi della chiffon cake tradizionale: l’unico cambiamento sta nel sostituire 50 gr di farina con altrettanti di cacao amaro in polvere. La torta verrà un po’ più bassa rispetto al tradizionale ciambellone americano, ma è comunque altissima!!

Per la crema, mescolate 200 gr di nutella con 250 gr di mascarpone fino ad ottenere una crema omogenea. Tagliate la chiffon cake ricavando 2 strati e riempite la torta con la crema senza bagnarla con liquori o simili. Ovviamente, a causa della presenza del mascarpone, la torta va conservata in frigo, coperta da un foglio di alluminio, per non farla seccare.

Tadaaaaaaa….

Com’è???

Immaginatela avvolta da un candito strato di panna montata… ancora più goduriosa… un’ottima idea per una torta di compleanno.

Vi ho fatto ingrassare di almeno 1 kg?

 

scritto da in Clarita in Cucina

1 commento

Era da tempo che volevo fare questo dolce. Ho comprato il cremor tartaro forse a giugno ma non avevo lo stampo. Questo l’ho preso a luglio. Ma poi tra estate e mancanza di tempo ho sempre rimandato. Ieri avevo due bicchieroni di albumi da smaltire. E così mi sono decisa, sono andata su Cookaround e ho trovato la ricetta di Cozza che ho seguito alla lettera.

20121007-153227.jpg

INGREDIENTI:
285 gr di farina 00
300 gr di zucchero
1 bustina di lievito
1 bustina di cremor tartaro
6 uova
4 albumi
200 gr di acqua
125 gr di olio di mais
un pizzico di sale
una fiala di aroma vaniglia

PREPARAZIONE:
Innanzitutto accendiamo il forno a 160ºC. Mettiamo in un recipiente in questo ordine: farina, zucchero, lievito e sale. Facciamo un buco al centro e mettiamo olio, tuorli, acqua e vaniglia. Non amalgamiamo nulla. Mettiamo in un altro recipiente i bianchi e il cremor tartaro e li montiamo a neve fermissima. Mettiamo il recipiente in frigo e intanto amalgamiamo gli altri ingredienti con le fruste elettriche. Ritiriamo gli albumi e li incorporiamo al resto degli ingredienti in 2-3 volte, mescolando delicatamente con un cucchiaio di legno. Mettiamo il composto nello stampo per ciambellone americano senza imburrarlo nè infarinarlo. Cuociamo nella parte più bassa del forno, per 55 min a 160ºC e 10 min a 175ºC. Dopo la prova stecchino, tiriamo fuori il ciambellone e capovolgiamo la teglia appoggiando la parte centrale su un supporto (io ho utilizzato il porta rotolone da cucina). Lasciamola là finchè non si raffredda. Poi stacchiamo delicatamente i bordi del ciambellone con una spatola morbida e facciamo lo stesso con la base. Ed eccolo in tutta la sua bontà.

Tiramisù

Lug
2012
01

scritto da in Clarita in Cucina

Nessun commento

Da quando non pubblico una ricetta? Da un’infinità, vero? Oggi mi faccio perdonare pubblicando quella di un dolce incredibilmente buono: il tiramisù, veloce, semplice da preparare ma ottimo da gustare.

20120701-163632.jpg

INGREDIENTI:
1 confezione di savoiardi Vincenzi
2 confezioni di mascarpone
2 tazzine di caffè
4 uova
120 gr di zucchero
Cacao amaro q.b.

PREPARAZIONE:
Innanzitutto bisogna preparare il caffè. Poi la crema al mascarpone: lavora in un recipiente i tuorli con metà zucchero poi aggiungi il mascarpone e mescola con una frusta elettrica. Aggiungi al composto i bianchi montati a neve e mescola con un cucchiaio di legno. Disponi uno strato di savoiardi sul fondo di una pirofila. Inbevili con il caffè e versa metà crema al mascarpone, terminando con una spolverata di cacao. Ripeti l’operazione un’altra volta. Metti il tiramisù in frigo per qualche ora. E ora puoi gustarlo alla grande.