Articoli Taggati ‘festival’

scritto da in Cinema & TV, Music & co

Nessun commento

Sicuramente avrai sentito parlare del gruppo rock “Le Mani“.

Le Mani (Antonio Marcucci Chitarre, Luigi Scarangella Voce, Francesco Stoia –Ciccio- Basso, Marco Pisanelli Batteria, Angelo Perna Tastiere) sono un fiume, una confluenza musicale che si è compiuta a Roma, ma che arriva da una città lontana dal chiasso di qualsiasi metropoli, Matera. Alcuni dei componenti della band hanno suonato per anni nella Capitale: si chiamavano No Men’s Code e portavano avanti unc rossover senza grandi sconti. Vaste le loro passioni, dal metal più evoluto, quello contemporaneo, al rock storico.
Nel 2004, l’incontro con gli Ar.Ca.Dia, con il canto e l’attenzione alle parole di Gigi, è stato il big bang per una nuova avventura, fatta di punti vista complementari, mai univoci, che hanno innescato unclima assolutamente creativo. Le idee hanno cominciato a rimbalzare fra di loro, arricchendo la prospettiva sonora, portandola verso un pop indipendente contemporaneo, che non ha rinunciato ai momenti di forza e all’elettricità, sul palco e in studio.
Il nome Le Mani nasce per mettere in evidenza un approccio senza rete, di sensibilità pura e semplice nei confronti delle emozioni.
Una parte del corpo che mette costantemente in contatto con la realtà, che può accarezzare e aggredire, come la musica che viene suonata. Dopo l’esordio dello scorso anno, In fondo, a cui hanno fatto seguito numerosi concerti e una serie di riconoscimenti da parte della stampa non solo specializzata, arriva il secondo album, Anno Luce.
” (fonte: Le Mani)

Il loro più grande successo è “Stai bene come stai”, te lo ricordi?

Ora Le Mani inseguono un sogno: partecipare al Festival di Sanremo ormai prossimo. E solo noi possiamo aiutarli a realizzarlo. Come? Votando la loro canzone “Semplicemente” sul sito della Rai.

Come si fa a votarli? Clicca qui, ascolta la canzone e clicca sulle stelline che si trovano sotto il media player. E’ possibile votare fino al prossimo 10 gennaio. Grazieeee!!!!

scritto da in C'è Vita a Matera

Nessun commento

Mancano 2 settimane all’inizio del festival degli audiovisivi amatoriale e/o autoprodotti “Fatevi i corti vostri” che è giunto alla 3^ edizione. La manifestazione è organizzata dall’Associazione Culturale “I Basilischi” onlus e dalla Mediateca Provinciale di Matera “A. Ribecco”. L’evento inserito nel circuito BasilicataCinema – il network lucano del cinema di qualità, il Festival che è tanti Festival, un biglietto d’ingresso tra le pieghe del Mediterraneo, un affascinante viaggio nel segno del grande cinema – che si svolgerà dal 26 settembre al 4 ottobre 2009.

Quest’anno il festival desidera dare un ulteriore impulso alla creatività, alla libertà d’espressione, fornendo, oltre che uno spettacolo per il pubblico con l’organizzazione di una grande festa con protagonisti i giovani, lo stimolo per rilanciare un modello di fruibilità ed interattività degli spazi pubblici, partendo da Matera, città patrimonio dell’Unesco.

Perciò sono stati organizzati anche altri eventi nell’ambito della manifestazione:

Frammenti di cinema – Opere di Paolo Mirmina (MIR)

Frammenti di cinema - Opere di Paolo Mirmina (MIR)L’originale produzione artistica di Paolo Mirmina, in arte MIR è una visione volutamente onnivora dell’arte, come onnivoro è del resto il mondo che qui – tramite quest’arte – egli vi descrive, ovvero quello del cinema, che inevitabilmente si nutre delle nostre esperienze e della nostra immaginazione fino a restituirci non solo uno spaccato della realtà, ma soprattutto la possibilità di riprodurre qualcosa che non esiste o che addirittura pensiamo non possa mai accadere.
Il cinema per MIR è quanto di più vicino possa esistere al suo modo di essere artista; così come egli si riappropria di oggetti e materiali di uso quotidiano attribuendogli una nuova vita tramite un rivestimento di piccoli frammenti di collage, il cinema si riappropria dell’essere umano fornendone una immagine diversa, a volte cruda e reale e a volte fantasiosa e immaginifica, come le opere esposte.
E’ quindi il cinema scomposto e sezionato nei suoi elementi più piccoli, tanto quelli che spesso passano inosservati ma che contribuiscono in maniera determinante alla sua magia, quanto quelli che vengono resi celebri a tal punto da fissarsi per sempre nell’immaginario collettivo (come ad esempio la Vespa di Gregory Peck e Audrey Hepburn in Vacanze romane), è un telefono che squilla nervosamente, è la tazza di caffè di migliaia di film, è cronaca e politica, erotismo e satira, è il contributo che tutti più o meno consapevolmente gli forniamo semplicemente vivendo.
Frammenti di cinema, frammenti di ricordi ed esperienze personali strettamente legate a piccole e grandi pellicole; Mirmina mette in atto un vero e proprio processo di deframmentazione di alcuni tra i più noti simboli di questo variegato mondo con più di 100 tra sculture, oggetti e quadri di ogni genere, fornendo in tal modo lo scenario ideale e simbiotico alla terza edizione del Festival per audiovisivi amatoriali e autoprodotti Fatevi i corti vostri, evento patrocinato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali – nell’ambito del progetto Basilicata Cinema – e con il patrocinio della Regione Umbria. Proprio a quest’ultima sarà dedicata la serie Frammenti d’Umbria, contenente 10 opere ispirate ai luoghi di provenienza dell’artista alle quali si aggiungerà un singolare omaggio alla città di Matera e alla Basilicata,  in quello che andrà a configurarsi come un proficuo scambio culturale tra le due differenti realtà. || Read more

scritto da in C'è Vita a Matera, Cinema & TV

Nessun commento

Dopo il successo e i consensi riscontrati nella scorsa edizione partono le iscrizioni per “Fatevi i Corti Vostri 3“, festival degli audiovisivi amatoriali e/o autoprodotti, organizzato dall’Associazione Culturale “I Basilischi” onlus e dalla Mediateca Provinciale di Matera “A. Ribecco”. Il festival è rivolto a videomaker italiani e stranieri, istituti scolastici, associazioni, ecc… che hanno o intendono creare cortometraggi, videoclip, spot e qualsiasi altra forma espressiva di audiovisivo.

Fatevi i Corti Vostri è una palestra di innovazione e di creatività che ogni anno, nella città di Matera, promuove agli appassionati e non, l’audiovisivo amatoriale e autoprodotto come forma espressiva efficace e attuale in grado di sviluppare i linguaggi artistici e dei nuovi media attraverso l’impiego delle nuove tecnologie digitali.

L’evento, previsto a settembre 2009, è inserito nel circuito BasilicataCinema: il network lucano del cinema di qualità, il Festival che è tanti Festivals, un biglietto d’ingresso tra le pieghe del Mediterraneo, un affascinante viaggio nel segno del grande cinema che vedrà i cortometraggi selezionati protagonisti assoluti in un mutuo scambio di idee e di esperienze.

Anche quest’anno la partecipazione a Fatevi i Corti Vostri è gratuita, non pone vincoli sul tema e i partecipanti potranno cimentarsi e concorrere inviando il proprio materiale, entro e non oltre il 17 agosto 2009, in cinque sezioni: || Read more