Articoli Taggati ‘make up’

scritto da in Da "The Style Glossy"

Nessun commento

By Sonia Fossi for The Style Glossy

Bio Beauty - I Pro e i Contro della Tendenza del Momento

Alimentazione, moda, bellezza: oggi il “naturale” è di attualità in ogni campo. Eppure, al contrario di abiti in fibre naturali e menù culinari bio, finora l’eco beauty non aveva mai suscitato troppo interesse. Del resto i prodotti di origine vegetale erano stati sempre poco competitivi con quelli chimici più all’avanguardia.

Almeno fino ad ora. Il progressivo aumento d’interesse verso le tematiche ambientali ha determinato una richiesta sempre maggiore di prodotti eco-sostenibili nel tempi e oggi l’offerta di prodotti e’ più ampia, e sono molto più efficaci e sofisticati di allora.

Seguendo le orme di persone come Stella McCartney che ci ha fatto desiderare borse e scarpe in pvc tanto quanto quelle in pelle, così adesso sono sempre più le celebrity che si assurgono a paladine del green nel beauty, con un mix di etica, stile e eleganza. Perché se la sostanza è quella che conta e’ pur vero che anche l’occhio vuole la sua parte.

Come Nude di Ali Hewson, la moglie di Bono degli U2, oppure Raw di Carol Alt, questi marchi eco-friendly puntano a un’immagine senza fronzoli e immediata, basti pensare solo al significato del nome dei brand, ovvero “nudo” e “crudo”, rispettivamente. Ma qual e’ la differenza tra naturale e bio?

Naturale o Biologico?
“La differenza tra prodotti naturali e prodotti biologici è che i primi non contengono -almeno non in quantità rilevanti- ingredienti di certificazione biologica,” dice Marius Morariu, co-fondatore e direttore della Tracie Martyn Beauty, la eco-spa di New York preferita da celebrity del calibro di Madonna, Brad Pitt, Kate Winslett e Linda Evangelista. Morariu spiega che per creare i prodotti che usano presso la spa impiegano sempre e solo estratti botanici bio anche quando questi sono disponibili non bio, a un prezzo inferiore.

“In ogni caso, qualsiasi prodotto naturale per definirsi tale deve essere libero di qualsiasi elemento di origine petrolchimica: questo è quello che conta in termini di purezza.” Per spiegarsi meglio, Marius fa un interessante parallelo sui cosmetici: “Molti prodotti che si trovano in commercio sono come le caramelle, con tanti zuccheri e coloranti sintetici. I prodotti naturali sono come la frutta e quando sono biologici vuol dire che quel frutto, o nel caso di una macedonia la maggior parte dei frutti, è stata coltivata biologicamente.”

Leggi l’Etichetta
Come diceva prima Marius, quello che contraddistingue un prodotto naturale sono gli ingredienti. Se per molto tempo quei nomi scritti sull’etichetta erano oscuri ai più, oggi i consumatori sono decisamente più consapevoli e non di rado, insieme allo slogan “naturale”, cercano anche quello “paraben-free.”

Nonostante non esista per il momento un’indagine scientifica che dimostri che la maggior parte di questi agenti chimici facciano male alla salute dell’uomo, secondo Morariu, in ogni caso e’ meglio evitarli. “I benefici di usare prodotti naturali al posto di quelli sintetici è che con quest’ulttimi e’ come giocare d’azzardo: non sai mai cosa potrebbe capitarti. Alcuni ingredienti petrolchimici come Paraben e Phtalate possono avere attivita’ ormonale, quindi non ha senso correre il rischio,” dice. “Non prenderesti nemmeno in considerazione l’idea di berti un po’ di silicone e petrolato per colazione, no? La tua pelle è il tuo organo più grande, perché la vorresti nutrire cosi’?” || Read more

scritto da in Da "The Style Glossy"

Nessun commento

By Shelley Levitt for The Style Glossy

Il vostro beauty case

Quale donna non ama provare i nuovi colori e le nuove formule stagionali per il make-up? E chi può resistere alle ultime novità in termini di shampoo, balsamo, pomate e gel che potrebbero aiutarvi a ottenere ricci perfetti o le tanto agognate chiome ondulate? Assecondate pure i vostri desideri, ma non sottovalutate un elemento essenziale della vostra artiglieria di bellezza: i pennelli. I pennelli giusti per i capelli e il make-up possono aiutarvi a ottenere un look da urlo!

Make-up

“Se non avete gli strumenti giusti per l’applicazione del trucco”, afferma l’artista del make-up Tasha Reiko Brown, “neanche i prodotti più cari funzioneranno”. Scegliete pennelli con setole morbide, comodi da maneggiare e che non perdono facilmente le setole. Brown preferisce le setole sintetiche per il pennello correttore, per le labbra e fondotinta, mentre predilige le setole naturali (ad esempio di zibellino, visone o capra) per i pennelli da fard e cipria. “Le setole troppo rigide possono graffiare la pelle”, aggiunge. Se non amate i prodotti di origine animale, scegliete pennelli realizzati con fibre sintetiche di alta qualità come il taklon.

Ecco quello che vi serve:

· Viso Pennello per fondotinta, pennello per cipria grande, pennello per fard/autoabbronzante (potete usare un solo pennello per il fard e l’autoabbronzante, basta eliminare un prodotto prima di applicare l’altro), pennello correttore

· Occhi Pennello morbido per applicare l’ombretto sulle palpebre, pennello piatto per eyeliner per applicare il colore lungo la linea delle ciglia

· Facoltativo Un pennello per ombretto da sfumatura per applicare l’ombretto sulla palpebra mobile o per mescolare l’eyeliner e l’ombretto per creare l’effetto smoky eye, un pennello a spirale o una bacchetta da mascara monouso per spazzolare le sopracciglia e pettinare le ciglia, rimuovendo il mascara in eccesso, un pennello angolato per sopracciglia per applicare la cipria sulle sopracciglia e un pennello per le labbra

I make up artist ci tengono molto alla pulizia degli strumenti che usano. “Un’applicazione perfetta richiede strumenti sempre puliti”, sostiene lo specialista della bellezza Robert Jones. “I pennelli per il fard e la cipria devono essere puliti almeno una volta al mese, mentre i pennelli per gli occhi una volta a settimana”. Il prodotto preferito di Brown per la pulizia? Lo shampoo. “Versate un po’ di shampoo sulle mani bagnate, passatele tra le setole e lasciate asciugare il pennello su un asciugamano”. Secondo gli esperti, se curati e puliti adeguatamente, i pennelli possono durate più di dieci anni.

Capelli

Secondo gli esperti, la maggior parte delle donne ha bisogno di due pettini:

· Un pettine a denti larghi da lasciare nella doccia per distribuire il balsamo in maniera uniforme sui capelli ed eliminare i nodi con delicatezza.

· Un pettine a denti stretti da usare per cotonare o pettinare i capelli. “Alle 4 del pomeriggio, quando i capelli iniziano ad appiattirsi, potete cotonare i capelli per creare volume”, suggerisce Kenneth Darrell, parrucchiere e formatore. “Partendo dalla sommità della testa, afferrate delle ciocche di capelli dello spessore di un centimetro e mezzo circa e pettinatele delicatamente. Quindi, lisciate solo la superficie dei capelli. Non è necessario usare spray o prodotti di altro tipo, poiché la leggera sporcizia accumulata nei capelli nel corso della giornata è sufficiente a mantenere il volume”.

Le spazzole da usare dipendono dal tipo di capello e dall’uso previsto:

· Spazzola rotonda Se usate il phon per asciugare i capelli, questo prodotto è indispensabile. Cercate una spazzola con setole miste, sintetiche e naturali, di cinghiale: le setole di nylon assicurano una buona presa dei capelli, mentre quelle naturali donano lucentezza.

· Spazzola piatta “Usate una spazzola piatta a fine giornata per conferire morbidezza e lucentezza ai capelli dall’aspetto opaco e arruffato”, suggerisce Darrel.

Spazzolino da denti con setole di cinghiale Accessorio facoltativo. “Tenetene sempre uno in
borsa”, suggerisce Michael Shaun Corby, un esperto del capello che lavora
spesso nel backstage delle sfilate di moda. “Se aggiungete un po’ di
brillantina o lacca sulle setole, riuscirete a domare le parti ribelli sulla
superficie dei capelli senza rovinare l’acconciatura”. Se avete capelli
molto sottili, eseguite dei movimenti circolari con lo spazzolino sul cuoio
capelluto per pettinare i capelli sottili che la spazzola non riesce a
raccogliere. Quando si tratta di creare volume, anche i millimetri
contano!”



scritto da in Da "The Style Glossy"

Nessun commento

By Stacie Stukin for The Style Glossy

Capelli e Makeup: Trasformazione Istantanea

Ti senti pronta per un makeover di capelli e makeup, ma non vuoi impegnarti in un cambiamento radicale? Nessun problema. Alcuni piccoli accorgimenti possono avere un impatto sorprendente. Ecco sei consigli per ottenere  un look interamente diverso.

Riscopri l’eyeliner
Se hai smesso di usare l’eyeliner anni fa, è arrivato il momento di riprenderlo in considerazione. “L’eyeliner è uno strumento provato ed efficace per mettere in risaltato qualsiasi tipologia di occhi – e non deve essere per forza pesante o forte,” dice il makeup artist Kimara Ahnert, i cui clienti includono Catherine Zeta-Jones, Gwyneth Paltrow e Isabella Rossellini. Per un look delicato, evita matite e eyeliner liquidi e applica invece l’ombretto sulla palpebra superiore con un pennellino duro per eyeliner. Questo creerà una linea naturale che non sbava e dal tratto pulito. Per un look seducente, metti in risalto gli occhi azzurri con una matita marrone scuro, gli occhi castani con tonalità vinaccia, e gli occhi verdi con i bronzi. Dona profondità e brillantezza agli occhi marroni con toni smeraldo e violacei.

Definisci le Sopracciglia
Dona intensità al tuo sguardo e alle tue sopracciglia grazie all’aiuto di un professionista. “Le donne tendono a usare le pinzette un po’ troppo,” spiega Ramy, esperto di sopracciglia per le celebrity che consiglia “se sei nel dubbio, non le togliere via.” Sopracciglia curate e delineate professionalmente possono avere lo stesso effetto di un lifting agli occhi: gli occhi appariranno più freschi, le borse sotto gli occhi meno notabili. Gli artisti delle sopracciglia fanno molto di più che rimuovere peli superflui; disegnano le sopracciglia facendo uso di piccole forbicine (che con il fai-da-te si rischierebbe l’effetto chiazzato) e possono tingere sopracciglia chiare e quasi invisibili facendole sembrare più folte.

Avvolgi i Capelli nei Bigodini
Se hai preso in considerazione trattamenti professionali liscianti oppure permanenti per donare lucentezza o volume ai tuoi capelli, puoi ottenere lo stesso effetto usando dei bigodini di velcro di media grandezza. “Funzionano bene sia sui capelli appena lavati con lo shampoo e tamponati con un asciugamano che con quelli lavati il giorno prima,” dice lo stylist Domingo Serquinia. “Avrai l’aspetto di una che si è appena fatta una messa in piega.” Gli effetti non dureranno di certo così a lungo come quelli dei trattamenti chimici più costosi, ma si potranno godere I benefici ottenuti in pochi minuti con l’applicazione dei bigodini per almeno due giorni evitando mousse e prodotti liscianti a base oleosa. Il segreto è usare uno spray leggero per lo styling.

Colora con i Colpi di Sole
Vuoi cambiare il colore dei capelli, ma non dover essere costretta a preoccuparti degli effetti post-tinta? Punta sui colpi di sole. Possono cambiare radicalmente il tuo aspetto, ma siccome non creano mai una ricrescita visibile, possono essere mantenuti semplicemente con tre sedute dal parrucchiere all’anno. Tra l’altro, come dice la colorista Shanice Felix, “un po’ di meche intorno al viso donano una brillantezza all’incarnato che non si potrebbe mai ottenere con un colore monocromatico.”

Tingi le Labbra di Rosso
Espandi il tuo repertorio di look nel giro di 10 secondi passando da nuance neutrali e color carne, a cromie rosso fuoco. Sì, potresti avere paura di affrontare questo cambiamento radicale, ma puoi iniziare a prendere confidenza con un gloss o un rossetto tenue color fragola. Ahnert fa notare che oggi le tonalità di rosso disponibili sul mercato vanno molto oltre quel rosso bluastro difficile da portare da chiunque tranne che da donne con un sottotono rosa nell’incarnato. Se avete una pelle olivastra provate con dei rossi mattoni, mentre se avete un colore di pelle più scuro, rossi fragola o viola intensi sono consigliati.

Tagli con la Frangia
Desideri una nuova acconciatura ma non hai voglia di tagliare 15cm dai tuoi capelli? Presto fatto! Le frange possono donarti quel look fresco di cui hai bisogno, senza dover per forza sacrificare la lunghezza della tua chioma. Serquinia suggerisce di evitare una frangia piena e optare invece per ciocche più lunghe da mettere sui lati. “Le linee orizzontali dritte sono troppo severe,” dice. “Punta sul movimento e su un effetto più soft con delle ciocche scalate.”

Stacie Stukin scrive di salute, bellezza, design, food e viaggi per una serie di pubblicazioni diverse



scritto da in Fashion & Trends

4 commenti

Lo cercavo da giorni ed oggi finalmente l’ho trovato, grazie a Pinkblog. Cosa? Un tutorial su come truccarsi con questo caldo micidiale (meno male che sta per finire). E’ davvero un’impresa farlo e soprattutto farlo durare, vero? Vediamo allora questo video…

Ah, spero che capisci l’inglese 🙂