Articoli Taggati ‘mamma’

scritto da in Io mamma?, Web Area

6 commenti

Ciao, mi chiamo Clara e sto rosicando alla grande. Perchè? Perchè sabato a Milano c’è il MomCamp e io abito a centinaia di km di distanza da questo fantastico evento. Uffa, la prima volta che avrei potuto parteciparvi da mamma… Triste io!!!

Per le non addette ai lavori:

Il MomCamp nasce per far incontrare tutte le mamme online e, soprattutto, le mille comunità su Internet che riuniscono mamme, neomamme e future mamme. Un momento di incontro nel mondo “reale” è utile per conoscersi, confrontarsi, scambiarsi opinioni e magari trovare forme di collaborazione.

Insomma, là ci saranno le mamme più geek d’Italia… ed io no!!! Buuuuuu

Se sei a Milano o dintorni, non perdertelo, fallo per me… e magari mi ci mandi una cartolina per farmi rosicare di più… Triste iooo 🙁

UPDATE – UPDATE!! Grazie a Bismama è possibile seguire il MomCamp ovunque tu sia. Leggi sul suo blog come fare!

scritto da in Io mamma?

1 commento

At last sono arrivati! Ho approfittato degli ultimi giorni di sconti “veri” su Amazon (a fine agosto) per acquistare un po’ di libri “mammeschi” e leggere così qualche consiglio su come crescere al meglio mia figlia. Ne avevo già letti un paio che mi sono serviti moltissimo.

Così facendo un bel sondaggino sui social network ho deciso di acquistare:

20110915-150333.jpg

  • Confessioni di una mamma pigra di Muffy Mead-Ferro;
  • Le madri non sbagliano mai di Giovanni Bollea;
  • L’arte di comunicare con i bambini di Suzanne Vallieres;
  • I no che aiutano a crescere di Asha Philips;
  • Educare alla libertà di Maria Montessori;
  • Come stimolare giorno per giorno l’intelligenza dei vostri bambini di Nessia Laniado.

Riusciranno i nostri eroi a trovare il tempo per leggerli? O i miei figli supereranno la maggiore età e non li avrò ancora finiti?
Mi metto subito all’opera e vi farò sapere se vale la pena leggerli.

Il suo primo libro

Ago
2011
11

scritto da in Io mamma?, Letture & Romanzi

Nessun commento

Qui ci prepariamo alle grandi letture. Ecco il primo libro di Paola: rigorosamente di stoffa, rumoroso, tutto da stropicciare e da mettere in bocca. In attesa di sfogliare quelli “veri” e di ascoltare le storie da mamma e papà.

Non vi dico quanti sgambettii e ridolini al primo contatto con questo nuovo “gioco”.

P.S.: Sì, siamo tornati dalle vacanze. E sto preparando alcuni post per raccontarvela. La nostra prima vacanza a tre, eh già! Con il nostro splendore 😀

scritto da in Fashion & Trends, Io mamma?

Nessun commento

Girovagando in rete, cercando qualcosa sull’abbigliamento post partum, mi sono imbattuta in un articolo su Pianeta Mamma su come essere una mamma fashion. Son fregnacce o consigli utili? Vediamoli un po’. Con commento della sottoscritta incluso.

Foto di Becaberry

  1. Durante le ultime settimane di gravidanza, prendiamoci un po’ di tempo per organizzare l’armadio, creando abbinamenti già collaudati e tenendo presente che probabilmente non riacquisteremo subito la taglia che avevamo prima dell’attesa. […] Per le scarpe, optiamo per modelli stilosi ma tassativamente comodi. […]
    Diciamo che molte cose che abbiamo utilizzato in gravidanza ci serviranno anche nel post parto. Personalmente ho trovato molto utili i leggings e i giacchini lunghi (che coprono coscione e sederone). Anche perchè non è che dopo il parto si possono indossare maglie ultra aderenti. Bisogna fare i conti con la panza. Quello che non si può prevedere, però, è il “fattore mucca”: il seno aumenta se si allatta (almeno per me è così) e questa cosa non è stata possibile prevederla. Discorso scarpe: sto approfittando del fatto che porto a spasso il carrozzino per portare i tacchi. Non corro e ho un costante appoggio. E non li portavo da mesi, non ce la facevo più.
  2. Mentre siamo in giro con la carrozzina, osserviamo le vetrine dei negozi o le passanti più modaiole per capire cosa è di tendenza quest’anno. A volte si tratta di capi che andavano già qualche anno fa e che quindi abbiamo ancora nell’armadio. […] Non potremo forse permetterci un pomeriggio di shopping, ma una capatina su internet durante le notti insonni forse riusciamo a ritagliarcela.
    In effetti è un po’ difficile andare a fare shopping. Viva lo shopping online. E non c’è bisogno per forza di guardare le vetrine, ci sono le riviste e tantissimi siti web con suggerimenti sulla moda.
  3. […] Prendiamoci un minuto in più per fare mente locale di quello che abbiamo nell’armadio. […] Basta pensarci per cinque minuti, focalizzando mentalmente quale abito ci potrebbe stare bene e con cosa abbinarlo. […]
    Io forse ho esagerato: un pomeriggio, approfittando del pisolino della pupa, ho provato praticamente tutto il guardaroba estivo dividendo la roba in: bocciata (da dar via), bocciata (da tenere sperando che un giorno entri), promossa con riserva (da mettere solo se proprio non ho nulla), promossa (praticamente 3-4 cose).
  4. Magari un’incursione nel nostro guardaroba ci lascia depresse e scoraggiate […]. Possiamo focalizzarci sugli accessori e sui dettagli: bracciali, orecchini scintillanti, un rossetto audace, una sciarpa sfiziosa. Il parto è un’ottima occasione per richiedere una generosa aggiunta al nostro “parco-gioielli”: alla fine ce lo siamo meritate!
    Eh, com’è che non ho proprio il tempo di pensare agli accessori? Riesco a malapena ad abbinare l’abbigliamento alla borsa e alle scarpe ma proprio non riesco a truccarmi…
  5. Non dimentichiamo quanto possono essere sensuali le forme morbide di una neo mamma. L’essere provocanti deriva dal comportamento, da come ci sentiamo. Sì, si può decidere di essere sexy: un sorriso raggiante, un pensiero positivo e un po’ di faccia tosta sono gli ingredienti giusti per incominciare.
    Ehm… passo!!!
  6. Sembra una mostruosità, ma osserviamo come le star utilizzino sistematicamente i loro bambini come accessori! E’ ovvio che nostro figlio è enormemente più importante di una borsetta, ma non c’è niente di male a vestirlo in un modo che non faccia a pugni con il nostro abbigliamento. Facciamo anche caso ai colori della carrozzina, del passeggino e del marsupio, e a come legano (o viceversa) coi nostri vestiti. […]
    Su questo approvo alla grande. Cioè io ADORO vestire mia figlia con tanti splendidi vestitini. E preferisco addossare su di lei le mie idee creative in tema di abbigliamento. A lei sta bene tutto, poi 🙂 Nonostante sia un piccolo cotechino vivente che a 1 mese e 1\2 indossa già la 3-6 mesi. || Read more