Articoli Taggati ‘matera’

La Nota Storta

Dic
2009
28

scritto da in C'è Vita a Matera, Cinema & TV

2 commenti

Ehy, materani, oggi alle ore 21.00 partecipate in diretta web alla puntata pilota di una nuova serie di programmi dedicati all’approfondimento delle notizie e fatti locali: La Nota Storta. Ospiti in studio, collegamenti via chat, interventi e servizi esterni con i testimoni ed i protagonisti della vita pubblica lucana.

In questa prima puntata il blogger HB ospita in studio Roberto Cifarelli, presidente del Parco della Murgia Materana ed esponente del centro-sinistra lucano. Che tu sia un fuori-sede o uno stanziale invia le tue domande a Materatown, oppure partecipa in diretta tramite la finestra chat mentre guardi il programma collegandoti al sito www.lanotastorta.info.

scritto da in C'è Vita a Matera

1 commento

Anche quest’anno nella mia città sono tanti gli eventi e le manifestazioni organizzati in onore del Natale. Ecco alcuni appuntamenti:

Natale 2009 a Matera

Matera Christmas Village
Nei Sassi di Natale c’è una ricostruzione del villaggio di Babbo Natale con tanti giochi per i bimbi. “Babbo Natale in persona nella sua casa, seduto sul trono, accoglierà i bambini che avranno la possibilità di chiacchierare con lui e imbucare le letterine nella cassetta del suo Ufficio Postale. Ma la città di Babbo Natale ospita nei vari ambienti anche la fabbrica dei giocattoli, un laboratorio creativo dove gli elfi aiuteranno i piccoli bambini a realizzare simpatici oggetti, la casa delle fiabe dove saranno narrate vicino l’albero di Natale delle fantastiche storie. E poi il luogo dove rifocillarsi al caldo con caramelle, pop – corn e zucchero filato. E ancora lo zoo dei peluche, con fantastici ed esclusivi animaletti elettrici da guidare” (fonte TRM). Fino al 14 gennaio 2010.

Matera 100%
Fino al 31 dicembre puoi visitare la Cripta del Peccato Originale e il museo di arte contemporanea MUSMA ad un prezzo scontato (leggi come fare).

Matera in Musica: Concerto di Natale
Domani sera Matera in Musica, l’Orchestra Ico della Magna Grecia e il Festival Duni presentano il Concerto di Natale con l’Orchestra della Magna Grecia, diretta da P. Romano e J. Morales alla Marimba. Musiche di Lecuona, Dvorak, tradizioni di Natale.

Matera a Teatro
Torna l’appuntamento con le opere in vernacolo materano. Domani e il 28 dicembre sarà rappresentata “I la zit com sj jacch” (E la sposa come si trova) della Compagnia Sipario: la commedia, divisa in tre atti, rappresenterà i momenti fondamentali di un tipico matrimonio degli anni 50/60 ambientato nella città dei Sassi, attraverso il succedersi di episodi esilaranti e personaggi divertenti, che renderanno lo spettacolo in sé una vera festa. “I la zit com sj jacch” è quindi un nuovo viaggio all’interno della tradizione materana, una messa a fuoco della particolare e irriducibile visione del un mondo fatto di cose semplici e autentiche che contraddistingue la civiltà contadina della nostra città. Il 23 dicembre tocca a Talia Teatro con “L’Avaro” di Moliere, adattato in materano da Antonio Montemurro: il grande drammaturgo francese del XVII secolo mette alla berlina, in questa commedia, un personaggio miserabile ed egoista, che antepone il possesso e l’accumulo del denaro ad ogni altra cosa al mondo. Perfino all’affetto per i figli. Egli anzi ritiene di poter indirizzare la vita degli stessi in funzione ed in vista del proprio tornaconto. E’ cambiato qualcosa da allora? Andiamo ad assistere alla rappresentazione della commedia di Molière, riflettiamoci un pò su e tentiamo di dare una risposta a questa domanda.

A Matera c’è anche tanto altro da fare. Visita il sito di Egghia e consulta il diario degli eventi di dicembre 2009 (le descrizioni degli eventi – si sappia – le ho prese anche dal suddetto sito).

scritto da in New Technologies

2 commenti

Il Canon Day è un evento organizzato per conoscere i nuovi prodotti di casa Canon. Questa volta questa manifestazione viene organizzata proprio vicino alla mia città e quindi non posso di certo perdermela, da amante/dilettante della fotografia.

Dopodomani, venerdì 11 dicembre, l’appuntamento è presso Photomirko, in via Meninni, 55 a Gravina in Puglia (BA), a una manciata di chilometri dalla mia Matera. L’evento avrà inizio alle 16.00 e terminerà per le 22.00.

Sarà presente il personale autorizzato della Canon a mostrare gli ultimi prodotti e a farli provare ai partecipanti. In più ci saranno musica dal vivo, una degustazione di prodotti tipici e tanto altro che puoi leggere nel programma dell’evento.

L’ingresso è gratuito e libero per tutti.

Yes, we canon!

scritto da in C'è Vita a Matera, New Technologies

Nessun commento

L’Agenzia spaziale italiana e la Regione Basilicata hanno sottoscritto lunedì un accordo che prevede investimenti del valore di 24 milioni di euro per sviluppare il Centro di Geodesia Spaziale “Giuseppe Colombo”. Qui opera oltre all’Agenzia Spaziale Italiana anche la società E-Geos che ha per oggetto lo svolgimento di attività di sviluppo, produzione e commercializzazione di servizi, prodotti ed applicazioni nel settore dell’Osservazione della Terra.

Le attività del polo di Matera saranno ampliate ed integrate con la creazione di un centro di eccellenza per l’interpretazione dei dati di osservazione della Terra rilevati da satellite (Cidot), di una rete di Remote Sensing per il monitoraggio del territorio, di un centro permanente per l’alta formazione, di un parco scientifico e spaziale.

Nascerà così una “Cittadella dello spazio” di Matera, in cui potranno coesistere ed integrarsi ricerca, formazione, divulgazione, impresa e sperimentazione, anche con il coinvolgimento dell’Università di Basilicata e favorendo lo sviluppo del tessuto produttivo e della rete di imprese e consorzi per lo sviluppo tecnologico e il monitoraggio ambientale.

Il Centro di Calcolo del Cidot (Centro di interpretazione dei dati di osservazione della Terra) coopererà con la Difesa, l’università e l’industria, per l’interpretazione dei dati di Osservazione della Terra ad alta e altissima risoluzione sia in ambito civile che militare, in particolare sfruttando i dati della missione COSMO-SkyMed. Il Parco scientifico e spaziale ha l’obiettivo di diventare il centro di riferimento del Mediterraneo per la divulgazione scientifica e gli studi astronomici e astrofisici, tanto per il mondo scolastico e universitario quanto per il mondo produttivo e delle istituzioni. Infine la Rete fiduciale di “Remote Sensing” in Basilicata servirà al monitoraggio del territorio, in particolare per quanto riguarda le frane ed i fenomeni di subsidenza (abbassamento della superficie terrestre), nonché per il monitoraggio dei bacini idrici.

“La stazione di Matera – ha detto Saggese – diventerà sempre di più un centro strategico per l’attività dell’Asi a livello mondiale come già testimoniato dall’esperienza di Cosmo SkyMed. Stiamo costruendo la terza generazione di Cosmo Skymed in cui il centro di interpretazione dei dati di Matera diventa strategico per l’intero Paese”. || Read more