Articoli Taggati ‘matrimonio’

scritto da in Cronache appanzate, Il giorno più bello, Questa è la mia Vita

2 commenti

Il 07 gennaio dello scorso anno è stato uno dei giorni più belli del 2010: nel primo pomeriggio, insieme a mia madre, mia suocera e mia cognata, sono stata nell’atelier in cui ho scelto il mio meraviglioso abito da sposa. Dopo aver provato alcuni vestiti è stato il “suo” turno e quando l’ho indossato ho subito sentito che era “lui” l’abito che avrei portato nel giorno più bello della mia vita. Ricordo la felicità negli occhi di chi era là con me e mi vedeva vestita di bianco. E ricordo la gioia che avvertivo nella voce di colui che ora è mio marito che, non appena gli ho comunicato che avevo scelto l’abito da sposa, l’ha gridato in tutto il suo ufficio.

Foto di brezzadilago

Il 7 gennaio di quest’anno, cioè oggi, è stato altrettanto emozionante, anzi di più. Stamattina io e mio marito ci siamo recati in un centro medico per fare l’ecografia morfologica al mio pancione. Oramai sono a 21 settimane e mezzo di gravidanza ed è il momento di fare questo esame. Paola (oggi confermato al 99,9%) inizialmente era in una posizione altamente acrobatica: tutta ripiegata su se stessa, si toccava i piedi con le manine. Stava facendo yoga o stretching mattutino? Il medico ha iniziato a fare l’ecografia ma aveva bisogno di una posizione più favorevole per vedere alcuni particolari. Dunque mi ha invitato a camminare per un po’ per farle cambiare posizione.

Io e mio marito siamo tornati in sala d’attesa e qui abbiamo pianificato la nostra strategia di disturbo: siamo partiti con Bad di Michael Jackson, siamo passati agli Europe con la batteria e il ritmo rock della loro The Final Countdown e abbiamo terminato con gli Eurythmics e la loro Sweet Dreams. Il tutto mentre saltellavo, tamburellavo sulla pancia (e minacciavo la bimba di non comprarle più la casa delle bambole che le ho promesso se faceva la brava) per svegliarla.

Per fortuna quando sono tornata sul lettino per concludere l’ecografia, Paola si era spostata. Anche se non era nella posizione perfetta, il medico è riuscito a fare tutti i controlli, abbiamo visto che tutti gli organi stanno bene, gli arti sono apposto e abbiamo sbirciato anche la sua patatina. E’ lunga 25 cm e pesa 480 gr!

Alla fine ci ha anche detto che ha dei bei lineamenti delicati… Insomma da due genitori così 🙂 🙂 🙂 🙂 L’importante è che sia sana!!!

Eccola qui di profilo, con la sua manina:

Non è bellissima? 🙂

scritto da in Momenti di Festa, Questa è la mia Vita

4 commenti

Oggi termina questo anno per me davvero speciale. Il 2010 rimarrà nella mia memoria come uno degli anni più importanti nella mia vita. Sì perchè quest’anno ho sposato l’amore della mia vita, sono andata a vivere con lui (anche se part time, cioè solo nei weekend) e soprattutto da qualche mese nella mia pancia c’è un esserino minuscolo che, se Dio vuole, vedrà la luce tra poco più di 4 mesi.

E’ stato un anno di emozioni grandissime e anche di stress, tra preparativi per il matrimonio, acquisti per la nuova casa. Ma ho realizzato il sogno della mia vita e ne sono entusiasta.

Purtroppo dallo scorso febbraio non lavoro più nel posto di prima e ne sono scontenta. Devo dire la verità, dopo 3 anni di duro lavoro mi aspettavo anche in quel campo qualche soddisfazione in più, ma fa nulla, verranno tempi migliori. Come si dice? Quando si chiude una porta si apre un portone. Io ci credo e sono certa che Lassù stanno costruendo il mio portone.

Intanto mi godo i miei affetti, mio marito, il mio matrimonio e mia figlia in arrivo. Sì, perchè è una principessina, un po’ monellina perchè non voleva far vedere “le sue grazie” mantenendoci ancora nel dubbio sul suo sesso ma ora lo sappiamo e tra qualche giorno ne avremo anche la conferma. La piccola Paola è in arrivo!!!

Cosa mi auguro che accada nel 2011? Spero che la mia vita insieme a mio marito diventi full time e non più part time, spero di diventare una buona madre, spero che Dio mi assista nel momento in cui darò alla luce la mia piccolina, spero che i miei cari godano di ottima salute.

Credo davvero che questo 2010 sia stato un anno in cui ho scoperto l’importanza di alcuni valori della vita che erano stati offuscati da aspetti più materialistici ma ora sono davvero serena e, anche se la mia sfera lavorativa è ancora sospesa, sono felicissima di tutto quello che ho.

Grazie a tutti coloro che mi sono stati vicini quest’anno, che mi hanno fatto sentire il loro calore e il loro affetto e grazie a voi, lettori, che mi tenete compagnia in questo spazietto nel web.

scritto da in Il giorno più bello, Questa è la mia Vita

6 commenti

No, scherzavo, è che abbiamo ricevuto il trailer del nostro filmino del matrimonio da quei grandi di BluVideo e, siccome è troppo bello, vorrei condividerlo con voi! 🙂

E ora non vediamo l’ora di vedere il filmino integrale!!!

scritto da in Fashion & Trends, Il giorno più bello

1 commento

Oggi sono 4 mesi che io e Gianfranco siamo sposati. Mamma mia, sembrava che quel fatidico 25 giugno non arrivasse più ed invece è arrivato e sono già passati 4 mesi da quel giorno.

Proprio ieri, imbattendomi nel sito che ha fatto da padrone del periodo dei preparativi, Matrimonio.it, ho trovato un articolo che parla dei 10 must have che una moglie deve avere nel suo armadio. Vediamo un po’ quali sono (e se ce li ho).

Foto di .Michi.

  1. il cappotto di cammello: quest’anno va anche di moda ed è uno degli indumenti più classici che vanno sempre di moda. Io ce l’ho, anche se credo che ha un modello troppo avvitato (ed è troppo lungo) per essere di moda in questo inverno. Da ricomprare?
  2. il filo di perle: è indubbiamente tra i gioielli più femminili che esistono. Se non vi potete permettere un giro di perle vere, c’è sempre la bigiotteria, mooolto più economica. Io ce l’ho e ho anche bracciale e orecchini abbinati.
  3. il tubino nero: “secondo una statistica del quotidiano inglese The Indipendent il 96% delle donne possiede almeno un tubino nero, fin dai tempi (1961) in cui Audrey Hepburn portò al successo il little black dress creato per lei da Givenchy per il film Colazione da Tiffany”. Non ce l’ho, ahiahiahiahiahi!
  4. le Décolleté: “due i punti fermi per un paio di décolleté che si possa classificare basic: devono avere tacco da 7.5 cm in poi ed essere assolutamente nude, quindi niente fiocchi, nastri, fibbie.” Anche queste ce le ho. E ho anche quelle con le applicazioni e con il plateau.
  5. il trench: su questo sono imbattibile, ne ho addirittura 2, uno beige e uno nero. Adoro il look da Ispettore Gadget, da “maniaco del parco”. Super classico e sempre alla moda.
  6. la borsa: vabbè, dai, questa è un’offesa ad un’amante delle borse come la sottoscritta. Una borsa? Ma io ne ho tante! E’ il mio accessorio preferito. Ma una “brava moglie” deve comunque prediligere modelli da “signora”, classici. Io faccio così: ho sia quelle classiche, che quelle più “stravaganti”. Non ci facciamo mancare nulla!
  7. la camicia bianca: il classico dei classici. Dai, chi non ha una camicia bianca nel proprio guardaroba? Io ne ho più di una, fanno sempre comodo!
  8. la pochette: “una volta era a bustina e si chiamava pochette, oggi è a scatolina e si chiama clutch. E’ la borsina da sera adatta a contenere le chiavi di casa, un fazzoletto, il rossetto, il telefonino. E basta.” Questa mi manca…
  9. la lingerie: ovviamente qui non si parla dei mutandoni di Bridget Jones o della nonna. Qua parliamo di “cose serie”. Ovviamente ce l’ho 🙂 Occhio agli abbinamenti, eh!!!
  10. il profumo: “una donna che si distingue per il suo profumo è sempre molto affascinante”, sì, certamente, basta non si fa il bagno dentro e non è disgustoso. Da usare con parsimonia perchè a noi può piacere ma agli altri no. Io uso Very Irresistible di Givenchy, ma sta per finire quindi vedrò se trovo di meglio.

Insomma, dai, non vado così male, vero? E poi l’importante è che per mio marito io sia la sua moglie perfetta!