Articoli Taggati ‘online’

scritto da in Web Area

Nessun commento

Alzi la mano chi oggi, nel 2015, non legge le etichette dei prodotti che usa (tecnicamente detto INCI). Io, personalmente, sono attenta ai prodotti che acquisto sia per me che per il resto della famiglia, soprattutto per le mie bambine. Consulto spesso l’app Biotiful per valutare la “bontà” di un prodotto in termini di ingredienti. Ma spesso i prodotti migliori non riesco a trovarli nei negozi della mia città. Oppure costano troppo e conviene prenderli online. Fino a qualche mese fa, pensate, acquistavo da un sito tedesco!

lapharmaFinalmente, da qualche mese, la mia amica Paola (bel nome, eh?), ha aperto un bello spazio nel web in cui trovare un buon assortimento di questi prodotti che definirei eco-trendy-chic: Lapharma. Ce n’è davvero per tutti i gusti! Dall’anticellulite, agli omogeneizzati (bio) per i bambini, dallo scrub tutto naturale, ai solari, dai prodotti per la gravidanza a quelli per gli amici a 4 zampe.

Tra le marche che si possono trovare, quelle, per me, migliori per la cura del neonato e del bambino: Weleda, Hipp, Bema. Ovviamente della Bema c’è anche la linea per adulti, oltre a tante altre marche. Il tutto a un prezzo davvero conveniente.

Ormai fanno parte della mia lista “mai più senza” dei prodotti che ho scoperto proprio grazie a Lapharma: lo shampoo districante della Hipp per la bimba grande, la crema per il sederino alla calendula della Weleda per la bimba piccola, il “Dolce Bagno” della Bema per la piccola, le salviette delicate della Hipp sempre per la piccola. Ho scoperto poi uno scrub della Bema davvero eccezionale, lo sweet time scrub, che è davvero divino e poiché è 100% naturale lo faccio usare anche a mia figlia “così profuma di dolce”, come dice lei.

Spesso, poi, Paola fa delle piccole svendite a prezzi eccezionali. Per esempio ho fatto una buona scorta di solari Bionike per l’estate. E ancora oggi sono venduti ad un ottimo prezzo. Poi Paola ti riempie di piccoli omaggi che ti fanno scoprire nuovi prodotti da acquistare.

Paola spedisce in tutt’Italia velocemente e se l’acquisto è superiore ai 60€ è gratis la spedizione. E le recensioni sono tutte positivissime.

Cosa aspettate allora? Tutte su Lapharma a fare shopping di prodotti belli e buoni!!!

Web e gravidanza

Feb
2011
27

scritto da in Cronache appanzate, Web Area

6 commenti

Lo so, in questo ultimo periodo non faccio che parlare di questo, ma il blog è uno spazio personale che in qualche modo riflette la propria vita, no? Però, visto che non voglio tediarvi con i miei racconti sulla vita che cresce (e scalcia) dentro di me, oggi vorrei rendere un servizio utile al mondo e in questo post vorrei fare una raccolta dei siti più interessanti che sto seguendo e che mi sono davvero utili.

Foto di katiew

Appena si scopre di essere incinta la domanda nasce spontanea: qual è la data di presunto parto (dpp)? Ci sono molti siti che la calcolano. Ma in questo è possibile anche personalizzare la durata del ciclo e della fase luteinica: http://www.gravidanzaonline.it/medico_risponde/dataPresuntaParto.htm. Se state monitorando le betaHCG, un sito che potreste utilizzare come riferimento per i valori è questo: http://www.betahcg.it/8094/index.html. Per calcolare se l’aumento è avvenuto nel modo migliore, potete usare questo tool: http://www.obfocus.com/calculators/betahCG.htm.

Poi è il momento di prendere tutte le info sul percorso che si sta iniziando: quale alimentazione seguire? Cosa sta succedendo dentro la pancina? Un sito veramente fatto bene e in cui trovare tutte queste informazioni è questo: http://www.gravidanzaonline.it/home/index.asp. Gli articoli sono scritti da medici ed altri esperti nel campo. Se invece volete un manuale sulla gravidanza stampabile, eccolo qua: http://www.zucca.bs.it/manuale.gravidanza.pdf.

Durante la gravidanza si ha diritto ad essere esenti dal pagamento di alcune prestazioni sanitarie. Ecco quali sono, settimana per settimana: http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_normativa_1653_ulterioriallegati_ulterioreallegato_1_alleg.pdf.

E’ anche affascinante vedere a che punto è la formazione del marmocchietto. Per fare ciò potete andare qua: http://your-embryo.blogspot.com/2010/10/see-your-baby.html, inserire la data del presunto concepimento (intorno al 14° giorno del ciclo, se è regolare) e vedrete, giorno dopo giorno, i progressi del vostro bebè. Per leggere ciò che accade nel dettaglio potete consultare questo calendario della gravidanza: http://www.periodofertile.it/calendario-gravidanza.

Un altro sito molto ben fatto è anche questo: http://www.pregnancyway.com/index.php?lg=it. Anche qui potete trovare tante informazioni utili, tra le quali le dimensioni dell’embrione/feto nella settimana in cui vi trovate.

Alla fine del terzo mese, di solito, ci si sottopone ad un test (non invasivo) denominato traslucenza nucale, che serve a determinare il rischio che il bebè sia affetto dalla sindrome di down. Potete trovare tante informazioni su questo test in questo sito: http://www.translucenza.it/.

Quando il cucciolo cresce, cambiano anche le tecniche della sua misurazione. Si inizia a parlare anche di peso fetale, oltre che della lunghezza. Sono stime, ovviamente. Ma con alcuni dati alla mano che il ginecologo ci fornisce durante la visita, possiamo capire se il nostro bebè sta crescendo nel modo giusto. In questo sito potete trovare le tabelle e le curve ecografiche di accrescimento, per vedere se il bebè è nella media oppure no: http://www.awog.it/index.php?option=com_content&view=article&id=127&Itemid=93. Invece per calcolare la lunghezza e il peso, potete andare qui: http://www.gravidanzaonline.it/medico_risponde/calcolaInfoFeto.htm.

Il settimo mese è il momento giusto per preparare l’occorrente per accogliere il bebè in casa. E anche per preparare la valigia per l’ospedale. Cosa metterci dentro? Qui c’è una buona lista: http://www.gravidanzaonline.it/parto/la-valigia-per-ospedale.html. Ma cosa serve davvero per accogliere questa nuova vita? Mobili, vestitini, utensili vari… leggete qua: http://www.pianetamamma.it/gravidanza/preparazione-al-parto/corredino-neonato-cosa-serve-davvero_pag2.html

Questo è quello che mi viene in mente al momento. Ma vorrei che questo post rimanga aperto di modo che io possa inserire altri link utili che magari non conosco ancora. Se conoscete qualche sito che potrebbe essere inserito in questo articolo me lo inserite nei commenti? Grazie! 🙂

scritto da in Il giorno più bello

Nessun commento

Prendo spunto da un post di Luigina Foggetti che leggo oggi su Wired per dire la mia sull’organizzazione di un matrimonio online.

Foto di efeunodos

E’ verissimo che “riuscire a fare tutto senza uscir di casa o ricorrere ad un wedding planner è possibile grazie all’aiuto di un computer collegato ad internet”. Grazie ad internet si risparmia tempo e denaro e si evitano anche fregature!

Non solo su internet è possibile scegliere la location (visitando i siti web delle sale ricevimenti – nel 2010 è davvero raro trovare una sala che non abbia il proprio sito – in cui è possibile visualizzare le photogallery dei matrimoni precedenti, per dirne una), acquistare il vestito da sposa/sposo, acquistare le fedi e i fiori ma internet ti aiuta anche a gestire la tua lista nozze, gli spostamenti degli invitati, ad organizzare la luna di miele.

Utilissimi sono anche i tanti siti che parlano di matrimonio, in cui ci sono tutte le informazioni necessarie dai documenti al galateo del matrimonio. Tantissimi gli spunti che si possono prendere: dagli addobbi floreali alle acconciature, dall’organizzazione del ricevimento alle bomboniere. Nel web italiano ci sono decine di siti da cui attingere queste notizie. Qualche esempio? Matrimonio.it e Lemienozze.it, per citarne un paio. Ci sono anche blog che parlano dell’argomento matrimonio, dando tante informazioni utili: per esempio OggiSposi o Once Wed.

In più un elemento fondamentale sono anche i forum in cui le “sposine” danno una mano alle “aspiranti sposine” rispondendo a domande e dando consigli in base alle loro esperienze. Qual è il posto migliore in cui scambiarsi i pareri su una sala per ricevimenti? O anche sul costo dell’acconciatura? E’ proprio il forum. In questo periodo sto frequentando il forum di Matrimonio.it e devo dire che è davvero utile scambiarsi idee e consigli con altre ragazze soprattutto del tuo stesso territorio. E ti sorprendi quando scopri che una “forumina” è stata compagna di scuola del tuo futuro marito.

Insomma, il web è diventato uno strumento indispensabile anche quando ci si sposa. E occorre sfruttarlo al meglio, giusto?

P.S.: leggetevi l’articolo su Wired che è molto interessante 🙂

scritto da in Web Area

Nessun commento

Il 2010 è iniziato ma non hai ancora un calendario cartaceo da consultare, imbrattare, dove appuntare date e avvenimenti o solamente da tenere “a vista” per ogni evenienza?

Come dice il detto: “Chi fa da sè fa per tre“. Perchè non te lo crei da solo?

Ho trovato un elenco di siti su Dynamick sul quale puoi trovare tante idee da stampare: ci sono calendari a biglietti da visita, calendari più grandi da stampare, calendari su un’unica pagina, planner, calendari suddivisi per mesi… Utile, no?