Articoli Taggati ‘organizzazione’

scritto da in Il giorno più bello

Nessun commento

Prendo spunto da un post di Luigina Foggetti che leggo oggi su Wired per dire la mia sull’organizzazione di un matrimonio online.

Foto di efeunodos

E’ verissimo che “riuscire a fare tutto senza uscir di casa o ricorrere ad un wedding planner è possibile grazie all’aiuto di un computer collegato ad internet”. Grazie ad internet si risparmia tempo e denaro e si evitano anche fregature!

Non solo su internet è possibile scegliere la location (visitando i siti web delle sale ricevimenti – nel 2010 è davvero raro trovare una sala che non abbia il proprio sito – in cui è possibile visualizzare le photogallery dei matrimoni precedenti, per dirne una), acquistare il vestito da sposa/sposo, acquistare le fedi e i fiori ma internet ti aiuta anche a gestire la tua lista nozze, gli spostamenti degli invitati, ad organizzare la luna di miele.

Utilissimi sono anche i tanti siti che parlano di matrimonio, in cui ci sono tutte le informazioni necessarie dai documenti al galateo del matrimonio. Tantissimi gli spunti che si possono prendere: dagli addobbi floreali alle acconciature, dall’organizzazione del ricevimento alle bomboniere. Nel web italiano ci sono decine di siti da cui attingere queste notizie. Qualche esempio? Matrimonio.it e Lemienozze.it, per citarne un paio. Ci sono anche blog che parlano dell’argomento matrimonio, dando tante informazioni utili: per esempio OggiSposi o Once Wed.

In più un elemento fondamentale sono anche i forum in cui le “sposine” danno una mano alle “aspiranti sposine” rispondendo a domande e dando consigli in base alle loro esperienze. Qual è il posto migliore in cui scambiarsi i pareri su una sala per ricevimenti? O anche sul costo dell’acconciatura? E’ proprio il forum. In questo periodo sto frequentando il forum di Matrimonio.it e devo dire che è davvero utile scambiarsi idee e consigli con altre ragazze soprattutto del tuo stesso territorio. E ti sorprendi quando scopri che una “forumina” è stata compagna di scuola del tuo futuro marito.

Insomma, il web è diventato uno strumento indispensabile anche quando ci si sposa. E occorre sfruttarlo al meglio, giusto?

P.S.: leggetevi l’articolo su Wired che è molto interessante 🙂

scritto da in Cose Serie, Questa è la mia Vita

12 commenti

Questo è un post di risposta alla richiesta di aiuto della cara Placida Signora, sommersa dal cambio di stagione e bisognosa di consigli su come sistemarlo. Ma può essere di aiuto anche ad altre amiche “afflitte” da questa “problematica esistenziale”.

Non esiste un criterio per sistemare i propri indumenti negli armadi e nei comò. Ognuno ne ha uno. Più o meno. Io ne ho ideato uno che mi permette di risparmiare qualche minutino quando devo scegliere cosa indossare ogni giorno. Come ho organizzato il mio guardaroba?

Partiamo dall’armadio:

Ho creato una zona per i pantaloni, una per le gonne, una per le giacche, una per le camicie, una per i cardigan da appendere ed infine una per i vestiti. In ogni zona gli indumenti sono divisi per colori. Per esempio, per i pantaloni, ci sono prima tutti quelli neri, poi quelli grigi ed infine i jeans. Così per gli altri indumenti. Il vantaggio: se di mattina, appena sveglia, ho bisogno di un certo pantalone nero vado a colpo sicuro su dove trovarlo e non devo svuotare l’armadio inutilmente.

Vediamo uno dei cassetti in cui conservo i miei maglioni:

Anche qua vige il criterio dei colori. Ho ammucchiato i maglioni per colore tranne quelli più particolari, che utilizzo nelle occasioni speciali, che sono, invece, tutti in una zona. Quindi se voglio indossare un maglione viola so dove trovarlo (anche se questo cassetto contiene circa 20 maglioni).

Ora puoi darmi della maniaca dell’ordine. Mi sa tanto che ho fatto outing. Insulti per insulti, spero almeno di essere stata utile a qualcuno 🙂