Articoli Taggati ‘pasta’

scritto da in Clarita in Cucina

Nessun commento

Credo che oggi ci ho messo più tempo a scrivere il titolo che ad illustrare il procedimento di questa ricetta.

Innanzitutto voglio dire che è un personale esperimento culinario ed è riuscito alla grande. Poi, che è importantissima la qualità degli ingredienti utilizzati.

20131116-151850.jpg

INGREDIENTI (per 2 persone):
125 gr di fettuccine all’uovo
250 gr di funghi surgelati
50 gr di gorgonzola morbido
1 dado vegetale
1 spicchio d’aglio
cacioricotta al tartufo q.b.
sale q.b.

PROCEDIMENTO:
Lascia scongelare i funghi a temperatura ambiente. Poi mettili in un pentolino e cucinali con un filo d’olio e l’aglio. Dopo una ventina di minuti, quando sono cotti, mettili nel mixer e frullali, eliminando l’aglio. Rimettili nella pentola aggiungendo un dado e il gorgonzola. Mescola per bene per omogeneizzare il tutto e aggiusta di sale. Intanto cuoci la pasta e dopo che l’hai scolata, mettila nella pentola con la crema di porcini e gorgonzola. Mescola bene il tutto, impiatta e aggiungi una spolverata di scaglie di cacioricotta al tartufo.

Buono, vero?

scritto da in Clarita in Cucina

Nessun commento

Ho testato questa ricetta che abbiamo creato io e mio marito e devo dire che il nostro esperimento è riuscito alla grande. E’ un piatto facile e veloce da preparare. E poi ha un gusto molto saporito e deciso. Ovviamente tutti gli ingredienti provengono dalla nostra terra.

INGREDIENTI (per 2 persone):
250 gr di strascinati freschi
2 capi di salsiccia “lucanica”
5-6 pomodorini (del tipo pachino)
5-6 peperoni cruschi (per praticità io uso quelli già fritti che si vendono imbustati)
mezza cipolla
olio e sale q.b.
peperoncino (a piacere)

PREPARAZIONE:
Metti l’acqua in una pentola e accendi il fuoco. Intanto prendi una padella e mettici un po’ di olio e la cipolla tagliata a fettine sottili. Fa’ imbiondire la cipolla e mettici quindi la salsiccia e i pomodorini, entrambi tagliati a pezzetti piccoli. Aggiungi il sale e lascia cucinare gli ingredienti, mescolando di tanto in tanto. Butta la pasta appena l’acqua bolle. Quando la salsiccia è cotta, unisci i peperoni cruschi sbriciolati e mescola ancora. Appena la pasta è cotta, scolala e versala con un pochino di acqua di cottura nella padella, facendola saltare insieme agli altri ingredienti. Aggiungi se vuoi un po’ di peperoncino e servi in tavola.

scritto da in Clarita in Cucina

Nessun commento

Metti un 31 ottobre immensamente piovoso. Metti che nessuno vuol portarti la pizza a domicilio perchè piove. Metti che hai il frigo quasi del tutto vuoto. Metti un marito creativo e affamato, una moglie che ci sa fare ai fornelli (e che muore di fame). Ed ecco la nostra ricetta salva cena che ci ha reso questa serata meno “spettrale”.

INGREDIENTI (per 2 persone):
150 gr di penne rigate
300 gr di gamberetti surgelati
1 bustina di zafferano
2 cucchiaini di dado Bimby (o mezzo dado tradizionale)
4 cucchiai di olio EVO
1 noce di burro
1 panetto di Philadelphia
vino bianco, sale e prezzemolo q.b.

PREPARAZIONE:
Metti in una pentola l’acqua per preparare la pasta. Mentre si cuoce, prepara la salsa ai gamberetti. Innanzitutto sbollenta per un paio di minuti i gamberetti. Intanto metti in una padella l’olio e il burro. Amalgamali, aggiungi il dado e qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta. Versa i gamberetti e dopo un paio di minuti spegni il tutto con il vino bianco. Unisci quindi il sale, lo zafferano e il Philadelphia, amalgamando il tutto. Appena la pasta è pronta, scolala e falla saltare in padella con il sugo ai gamberetti. Termina il tutto con una manciata di prezzemolo tritato e servi ben caldo.

scritto da in Clarita in Cucina

3 commenti

Per chi non lo sappia, la bento box è quel recipiente per i cibi che i Giapponesi portano a scuola e al lavoro che si vedono tanto nei cartoni animati. Chi non ricorda lo stupore nel vedere quei cibi così ben disposti anche creando disegni molto carini che facevano venire una voglia matta di essere mangiati avidamente?

In Italia tutto ciò si chiama “pranzo a sacco”. Quanta gente pranza fuori casa in questo modo? Tantissima. Tutti con questi contenitori ermetici, posatine e annessi e connessi a pranzare sulle scrivanie aziendali. Mio marito è tra questi. Invece di pranzare a mensa preferisce i miei manicaretti e io ho stilato un piccolo menù settimanale per fargli variare ogni giorno il pranzo.

In una delle giornate è prevista uno dei suoi piatti preferiti: la pasta alla crudaiola.

INGREDIENTI (per 1 persona):
80 gr di penne rigate
100 gr di treccia
5-6 pomodorini
olio, origano e sale q.b.

PREPARAZIONE:
Innanzitutto prepara la pasta, lessandola in abbondante acqua bollente salata. Mentre la pasta è in cottura, in un contenitore ermetico, metti la treccia e i pomodorini a pezzettini e condiscili con olio (2-3 cucchiaini), origano e sale fino. Scola la pasta per bene e versala nel contenitore, mescolandola agli altri ingredienti. Se vuoi puoi arricchire questo piatto aggiungendo olive, capperi e tonno, per un piatto più completo, ma anche più calorico. Ah, infine puoi sostituire la treccia con la mozzarella. Comunque è meglio la prima visto che è più asciutta e non annacqua il piatto