Articoli Taggati ‘pranzo’

scritto da in Clarita in Cucina

Nessun commento

Come si fa a resistere ad una torta al cioccolato con crema? No, non si può. Punto. La mia amica Stefania l’ha fatta qualche settimana fa e non poteva sfuggire al mio occhio goloso su Facebook. Così, ricetta alla mano, ho deciso di cimentarmi anche io nella preparazione di questo dolce che può essere utilizzato a colazione, a pranzo, a merenda, piace ai bambini… insomma è molto versatile. Poi fatta nel Bimby è davvero semplicissima.

E anche la colazione di domani è pronta: Torta alla crema di Nua al cacao ???? ?? #dolci #torta #colazione #bimby

Una foto pubblicata da Clarita (@clarita) in data:

INGREDIENTI:
Per la crema
1 uovo
60 gr di farina 0
500 gr di latte intero
100 gr di zucchero
Per la torta
250 gr di farina 0
50 gr di cacao amaro
200 gr di zucchero
3 uova
120 gr di latte
110 gr di olio di semi
1 bustina di lievito per dolci

PROCEDIMENTO:
Prima preparare la crema mettendo tutti gli ingredienti nel boccale: 8 minuti, 90°C, vel. 4.
Mettere la crema in una coppa e, senza lavare il boccale, preparare la torta. Intanto mettere il forno a 160°C e imburrare e infarinare uno stampo per torta (io, veramente, ci metto solo olio EVO).
Mettere nel boccale lo zucchero: 15 sec. vel. 9. Aggiungere le uova, l’olio e il latte: 20 sec. vel. 4. Aggiungere la farina e il cacao: 40 sec. vel. 4. Infine mettere il lievito: 15 sec. ve. 6.
Versare il composto nello stampo, aggiungere tutta la crema precedentemente preparata a cucchiaiate e infornare a 160°C per 40 minuti.

Menu al limone

Gen
2014
12

scritto da in Clarita in Cucina

Nessun commento

Il limone è uno di quegli alimenti che non mancano mai a casa mia. In nessuna stagione. Anche se il limone mi fa venire in mente l’estate, oggi ho elaborato un menu sulla base di questo ottimo ingrediente. Non so se lo sai ma questo agrume è un concentrato di benessere:

Il limone si presenta come un ottimo antisettico e battericida, ma non solo: è anche un valido aiuto per chi ha poche difese immunitarie in quanto è in grado di “aumentare” la produzione dei globuli bianchi, è anche rinfrescante, disintossicante, e calmante. È anche ottimo contro i dolori reumatici e funge bene da “scudo”, contro la pressione alta. È particolarmente indicato anche per coloro che soffrono di anemia ed è un buon stimolatore gastro-epatico-pancreatico. Anche per quanto riguarda il trattamento del diabete, questo frutto si è dimostrato un ottimo deterrente. Alcuni recenti studi americani hanno evidenziato che il limone, se assunto regolarmente e nelle dosi giuste, potrebbe svolgere anche un’azione preventiva contro il tumore dell’intestino, dello stomaco e del pancreas. (Fonte: Benessere.com)

Come primo piatto ho preparato gli spaghetti al limone.

INGREDIENTI (per 2 persone):
150 gr di spaghetti
1 limone (meglio se biologico)
20 gr di burro
panna q.b.
sale e pepe q.b.

PREPARAZIONE:
Riempi una pentola con abbondante acqua e mettila sul fuoco. Mentre l’acqua si riscalda, metti in un pentolino il burro e la buccia di limone grattugiato (solo la parte gialla, mi raccomando, se no diventa tutto più acre). Sciogli il burro con il limone. Intanto cuoci gli spaghetti, dopo aver salato l’acqua. Quando sono cotti, scolali, rimettili nella pentola in cui li hai cotti e versaci prima il burro fuso con il limone e poi a filo la panna da cucina. Eventualmente aggiungi un po’ di acqua di cottura, se vedi che gli spaghetti si appiccicano tra loro. Mescola per bene e una volta che gli spaghetti sono ben conditi, prepara i piatti. Termina il tutto con una spolverata di pepe macinato al momento.

Per secondo, invece, ho preparato i bocconcini di petto di pollo al limone.

INGREDIENTI (per 2 persone):
300 gr di petto di pollo a pezzetti (e non a fettine)
succo di mezzo limone spremuto
20 gr di burro
farina q.b.
sale q.b.

PREPARAZIONE:
Impana i pezzi di petto di pollo con della farina 0 o 00. Metti in una padella il burro e lascialo fondere. Metti i pezzi di petto di pollo nel tegame e lasciali cucinare. Quando la cottura è quasi ultimata, salali e versaci il succo di limone. Servi la carne ben calda.

scritto da in Clarita in Cucina

1 commento

Tra i pesci che preferisco un posto d’onore occupano le seppie. Quando non ho molto tempo me ne bastano un po’ di più di mezzo chilo per preparare un intero pranzo. Il tutto molto light.

Primo piatto: Orecchiette con sugo di pomodoro e seppie

INGREDIENTI (per 2 persone):
400 gr di orecchiette fresche
200 gr di seppie (già pulite)
500 gr di pomodori
olio, sale, pepe, vino bianco, prezzemolo e aglio q.b.

PREPARAZIONE:
Lava bene le seppie, spellale e tagliale a pezzetti. Lava i pomodori, toglici la pelle e tritali in modo da creare una salsa. Metti in un tegame un po’ di olio e l’aglio. Fa’ soffriggere un momento e poi mettici le seppie. Lascia cuocere le seppie per 5 minuti, sfuma con il vino bianco e poi versaci la salsa, aggiungendo sale e pepe. Fa’ cuocere il sugo per circa 30 minuti, finchè comunque non è ben cotto. E’ arrivato il momento di cucinare le orecchiette. Dopo averle scolate, mettile nei piatti e condiscile con il sugo e il prezzemolo tritato. || Read more