Articoli Taggati ‘romanzo’

Let’s chick lit!

Gen
2009
13

scritto da in Cose Serie, Letture & Romanzi

8 commenti


(foto di …Sweet Poison…)

Come ogni anno, i primi giorni di gennaio sono dedicati a fare scorta di libri per l’inverno, possibilmente a prezzo ridotto perchè l’inverno è lungo e ce ne vogliono tanti. La scelta sullo stile dei romanzi di quest’anno conferma il filone dello scorso anno, cioè quello della chick lit.

Nello slang statunitense, chick è un termine informale per “ragazza” derivato da chicken (“pollastrella”); lit è l’abbreviazione di literature (“letteratura”). Pur presentando alcuni elementi in comune con il tradizionale romanzo rosa, il romanzo chick lit tende a essere umoristico e post-femminista nella sua rappresentazione della vita e dei rapporti sentimentali. Le protagoniste sono di solito donne dinamiche, alla moda, fra i venti e i quarant’anni, che vivono in grandi città (per esempio Londra o Manhattan) e lavorano in settori come l’editoria, la pubblicità, la finanza o la moda. Lo stile della narrazione tende a essere irriverente anche (o soprattutto) sugli argomenti sentimentali e sessuali.
Jane Austen e Anita Loos potrebbero essere considerate una precorritrici del chick lit; l’influenza della loro produzione si percepisce in molte opere del genere, e alcune autrici hanno esplicitamente dichiarato il proprio debito nei confronti di romanzi come Emma o Orgoglio e pregiudizio. Proprio di quest’ultimo si sente l’eco in quello che viene considerato il capostipite del chick lit, Il diario di Bridget Jones di Helen Fielding, best-seller mondiale e usato come soggetto di un altrettanto fortunato film. Poco tempo dopo la pubblicazione di Bridget Jones, grande successo ebbe la serie televisiva Sex and the City, basata sul romanzo omonimo di Candace Bushnell, un altro classico del genere. Fra i romanzi chick lit di maggior successo si possono citare la serie di I love shopping di Sophie Kinsella e Il diavolo veste Prada di Lauren Weisberger.
(Fonte: Wikipedia)

|| Read more

Cronache materane

Mag
2008
12

scritto da in C'è Vita a Matera, Cose Serie, Nostalgia del passato

1 commento

Qualche settimana fa, causa lavoro, ho conosciuto un grandissimo artista materano, Pino Oliva, che esprime la sua creatività sulla tela con gli acquerelli, come sul monitor del suo Mac con il mouse. Il dott. Oliva è un affermato grafico/art director che lavora in una nota società di comuncazione materana ed è molto conosciuto al pubblico locale anche per un bellissimo romanzo che ha pubblicato qualche mese fa: “Cronache materane degli anni ’70“, in cui racconta alcuni accadimenti autobiografici avvenuti quando era ancora un bambino, sottoforma di fumetto. E così parenti e amici diventano fumetti, la piazza principale di Matera viene rappresentata con i negozi che c’erano allora. Un tuffo nel passato e nella memoria di chi allora c’era (io purtroppo no, nn ero ancora nata). Per avere un’idea, scaricati uno dei racconti cliccando sul libro qui sopra, offerto gentilmente da Egghia.

|| Read more