Articoli Taggati ‘segreti’

scritto da in Da "The Style Glossy"

Nessun commento

By Shelley Levitt for The Style Glossy

Impara Qual è il Tuo Tipo di Capelli: il Segreto dei Capelli Sani!

L’unica cosa che ci separa dall’avere capelli più belli e più maneggevoli è un po’ di conoscenza di noi stessi. Basta individuare qual è il proprio tipo di capelli naturali e si avrà una chioma liscia che tiene lo styling durante tutta la giornata (ovvero ricci definiti e sotto controllo, capelli fini che non si afflosciano a metà giornata e via dicendo).

“Se conosci i tuoi capelli,” dice Jeni Thomas, ricercatore scientifico per la salute dei capelli e del cuoio capelluto, “non solo saprai quello che puoi o che non puoi fare, ma anche come fare a lavorarci al meglio.”

La Scienza delle Tipologie di Capelli
Considerate questo: La stessa tecnologia 3-D usata in medicina per visualizzare e misurare la densità delle ossa viene usata per studiare come le molteplici fibre capillari interagiscono l’una con l’altra. Quello che i ricercatori hanno scoperto, dice Thomas, è che differenti tipi di texture di capelli creano altrettante diverse tipologie di strutture 3-d. Questa scoperta sta portando alla realizzazione di diverse linee di prodotti customizzati che segneranno la fine dei famosi “giorni no” per i nostri capelli.

Sappiamo che negli shampoo e nel balsamo, gli stessi ingredienti e formulazioni che mantengono i capelli ricci luminosi e in salute non doneranno ai capelli fini il volume e la corposità di cui hanno bisogno. Le fibre dei capelli ricci formano un network intricato che agisce come un filtro, intrappolando gli ingredienti contenuti nello shampoo e nel balsamo; quello di cui abbiamo bisogno per prevenire il danneggiamento sono prodotti che minimizzino la frizione tra ciocche.

Le fibre dei capelli fini, d’altra parte, si dispongono in un pattern parallelo che agisce più come un imbuto, quindi gli ingredienti che idratano e nutrono tendono a scivolare via anziché a trattenersi. La soluzione è una formula che aiuta gli ingredienti riparatori ad aderire e a trattenersi.

Le Tipologie di Base per i Capelli
Quasi tutti i capelli – il 98% – cadono in quattro differenti strutture:

1. Capelli Fini: hanno fino al 50% di proteine in meno dei capelli più; spessi, quindi sono fragili e tendono ad afflosciarsi.

2. Capelli Normali-Spessi: possono contenere fino al doppio delle cellule presenti nei capelli fini, rendendoli più rigidi e capaci di assorbire fino al 40% di acqua in più dei capelli fini, cosa che può causare l’effetto crespo.

3. Capelli Colorati e Trattati: hanno subito un cambiamento strutturale durante il processo chimico che li ha resi più carichi negativamente rispetto ai capelli naturali; questo può voler dire avere capelli più ruvidi, opachi e vulnerabili al danneggiamento.

Quale Tipologia di Capelli Conta
I prodotti formulati per la tua tipologia di capelli renderanno lo styling più facile; d’altra parte usare formulazioni con ingredienti sbagliati vi farà iniziare una guerra persa contro i vostri capelli – lottando per ottenere lo stie desiderato, frustrandosi perché non regge. Ad esempio, come indica Thomas, “i capelli spessi tendono a essere più soggetti al crespo di quelli fini, quindi per far si che i capelli normali-spessi tengano lo styling per tutto il giorno, ingredienti che offrono ai capelli un po’ di resistenza all’umidità sono estremamente utili.“

Per evitare che i capelli fini si affloscino a metà giornata, però, preparali con uno shampoo contenente polimeri che enfatizzi la forza detergente e aiuti quindi queste ciocche fragili a resistere al peso degli oli accumulati sul cuoio capelluto, dello sporco e dei residui dello styling del giorno precedente. Cerca shampoo, balsamo e prodotti specificatamente concepiti per il vostro tipo di capelli; troverai linee pensate ad hoc sulle mensole del vostro supermercato.

Il Taglio Giusto per il Vostro Tipo di Capelli

  • Capelli Fini “Evita tagli troppo rasati,” consiglia lo stylist George Papanikolas, i cui clienti includono Madonna e Penelope Cruz. “Opta invece per un taglio scalato con le estremità smussate, che darà ai tuoi capelli l’aspetto di un maggiore spessore.”
  • Capelli Normale-Spessi Porta i capelli almeno qualche centimetro sotto il mento. “Hai bisogno di un po’ di lunghezza per evitare che i capelli risultino troppo ammassati,” dice il proprietario del salone prestigioso, Mike Van Den Abbeel. “Lunghe ciocche scalate toglieranno pesantezza e doneranno definizione al vostro styling.”

Photo: @iStockphoto.com/fmbackx



scritto da in Da "The Style Glossy"

Nessun commento

Da oggi questo blog ospiterà alcuni post provenienti dal portale The Style Glossy, noto sicuramente alle amanti della bellezza e della moda. Iniziamo con questo articolo di Emily Listfield.

I segreti di bellezza per un look impeccabile

Fidatevi, anche Kate Hudson ha avuto problemi come noi proprio nel momento sbagliato. Ma se vi state preparando per un colloquio di lavoro o per una serata fuori, l’ultima cosa che desiderate è trovare una sgradita sorpresa davanti allo specchio. Ci siamo rivolti ai truccatori e ai parrucchieri che preparano i VIP per i servizi fotografici e abbiamo chiesto i loro consigli su come affrontare alcune delle emergenze bellezza più comuni.

Brufoli La make-up artist Kimara Ahnert, che ha lavorato per Catherine Zeta-Jones, ci svela il suo trucco perfetto per coprire i brufoli: posizionate una borsa del ghiaccio sul brufolo per qualche minuto, quindi versatevi sopra qualche goccia di collirio per ridurre il rossore. Lasciate asciugare per qualche minuto, quindi applicate il correttore. Ora applicate un sottile strato di cipria trasparente per fissare il correttore e uniformare l’incarnato. Il make-up artist di Hollywood Jerrod Blandino aggiunge questo avvertimento: “Non schiacciate il brufolo. È più facile da coprire se non è aperto. E ricordate di utilizzare un correttore dello stesso colore della vostra pelle, così risulterà invisibile.”

Macchie sulla pelle Con il trucco giusto potrete sfoggiare una pelle perfetta. Iniziate applicando una lozione idratante. “Utilizzate un prodotto a base di ingredienti lenitivi come le camomilla, il cetriolo e l’aloe per un effetto emolliente e anti-rossore”, consiglia Blandino. Aspettate qualche minuto per dare tempo alla crema di assorbirsi, quindi stendete il fondotinta. Applicate il correttore con leggeri colpetti sulle aree arrossate restanti. Finite con una spolverata di cipria trasparente.

Occhi gonfi Troppo sale e poco sonno possono lasciare cerchi scuri e gonfi intorno agli occhi. Ma prima di mandare a monte i vostri piani e rimettervi a letto, provate il trucco preferito dell’estetista dei VIP Scott Vincent Borba: “Mettete la crema contorno occhi in congelatore per dieci minuti prima di applicarla”, dice. “Agirà come una compressa fredda. Sceglietene una con particelle riflettenti, che aiuterà a nascondere il gonfiore.”

Cerchi scuri Per combattere quegli eloquenti cerchi scuri sotto gli occhi, entrate in cucina. Inumidite due bustine di tè, sedetevi e applicate le bustine sugli occhi per alcuni minuti. “È dimostrato che il tannino contenuto nel tè riduce il gonfiore e le macchie”, dice Ahnert. “Quindi utilizzate un correttore di tonalità gialla o pesca per compensare il colore violaceo o bluastro sotto all’occhio. Evitate i correttori rosati, che possono rendere ancora più evidenti i cerchi scuri.” Le modelle adorano questo suggerimento di Blandino: “Applicate agli angoli e sul bordo degli occhi una matita color carne per illuminare e alleggerire la zona occhi.”

Sopracciglia troppo sfoltite Avete esagerato un po’ con le pinzette? La make-up artist dei VIP Laura Geller suggerisce: applicate sulla zona una cipria per le sopracciglia di un colore simile a quello naturale dei capelli. Se è troppo chiara o troppo scura, il trucco si vedrà subito. Quando la applicate, stendetela verso l’esterno delle sopracciglia per ottenere un aspetto più giovane. Ahnert consiglia di utilizzare uno spazzolino da denti per bambini: otterrete un effetto più naturale e potrete eliminare facilmente eventuale cipria in eccesso. “Infine, applicate un gel per sopracciglia trasparente con uno spazzolino per dare alle sopracciglia un aspetto ordinato e preciso”, dice.

Diluvio sull’acconciatura Avete appena trascorso 40 minuti a fare la piega con il phon e si presenta un acquazzone improvviso? Capelli e foulard sono un’opzione, ma l’acconciatore Ted Gibson, che ha domato i ricci di Eva Mendes, Anne Hathaway e Angelina Jolie, preferisce una soluzione più elegante. “Legate i capelli in una coda di cavallo”, suggerisce Ted, “usate delle forcine per creare uno chignon e applicate un po’ di lacca”.