Articoli Taggati ‘sud’

scritto da in Politica 2.0

Nessun commento

Silvio Berlusconi si raccomanda a ... mentre depone la scheda nellurna (foto di giuseppenicoloro)
Silvio Berlusconi si raccomanda a … mentre depone la scheda nell’urna
(foto di giuseppenicoloro)

L’election night tutta europea è ormai terminata da 24 ore. E abbiamo i risultati. Da materana, mi piace, su questo blog, fare un’analisi dei voti partendo dalla mia città… mi piace partire dal micro per arrivare al macro, al continente Europeo. La fonte dei seguenti dati è il Ministero dell’Interno:

Risultati delle elezioni europee del 6 e 7 giugno 2009 – Comune di Matera:
Popolo della Libertà 33,55%
Partito Democratico 28,65%
Italia dei Valori 18,08%
Unione di Centro 6,46%
Sinistra e Libertà 5,60%
Rifond. Com. – Sin. Eur. – Com. Italiani 2,62%
Lista Pannella – Bonino 2,35%
La Destra – MPA – Pensionati – All. di Centro 1,02%
Fiamma Tricolore 0,95%
Lega Nord 0,29%
Liberal Democratici – MAIE 0,19%
Forza Nuova 0,18% || Read more

scritto da in C'è Vita a Matera, Cose Serie, Web Area

4 commenti

Sapete che non è mia abitudine pubblicare più di un post al giorno, ma solo in casi eccezionali lo faccio.
Sapete che più di un anno fa ho conosciuto Elena, su twitter, abbiamo fatto un esperimento su Second Life e finalmente ci siamo strette la mano qui a Matera in occasione del Materacamp.
Sapete anche che Elena è tornata a Matera in occasione della sua “vacanzetta di Capodanno” e con lei ho brindato il passaggio dal 2008 al 2009.

Sono davvero felice che Elena si sia innamorata della mia Matera, della mia cucina, delle mie tradizioni e che questo lo esprima in più modi: scrivendolo nel suo blog ma anche raccontandolo in un’intervista online.

Racconto questo per dare una prova di come possa nascere un’Amicizia (con la A maiuscola) online e di come le distanze tra Nord e Sud possano essere cancellate, così come possono essere annullati tutti i pregiudizi verso la nostra terra (Elena non ne aveva e non ne ha, per carità, ma parlo in generale), che vengono creati dal fatto che è poco conosciuta e che si conoscono solo i suoi aspetti negativi. Nord e Sud non devono farsi guerra ma devono combattere la crisi uniti, devono compensare le loro potenzialità e rendere più forte l’Italia.